Lunedì 24 Giugno 2019
   
Text Size

Tricolori di tiro con l’arco a Bari: il meglio dell’Arcieria italiana

Noicattaro. paglioni Fiera del Levante front

 

IL MEGLIO DELL’ARCIERIA ITALIANA FA CENTRO A BARI

OGGI E DOMANI I TRICOLORI INDOOR DI TIRO CON L’ARCO

Il 44° Campionato italiano indoor si presenta a Palazzo di Città. Scarzella, presidente Fitarco: “Accoglienza ideale, sarà un’edizione avvincente”

 

Passione, impegno, determinazione. Stavolta, non solo sulla linea di tiro. Il lungo percorso organizzativo curato dal gruppo Arcieri di Puglia sta per dare gli attesi frutti: domani e dopodomani – sabato 25 e domenica 26 febbraio - il Nuovo Padiglione della Fiera del Levante di Bari ospiterà la 44a edizione dei Campionati  Italiani Indoor  di Tiro con l’Arco. Per la prima volta in Puglia e al Sud, circa 900 atleti si contenderanno i titoli assoluti e di classe, individuali e a squadre. Assieme a loro, circa 1.500 fra tecnici e accompagnatori. Sarà una carrellata di atleti di valore mondiale: oltre ai terzetti impegnati ai Giochi di Rio 2016 e a tutti i big della Nazionale, ci saranno anche due dei tre medagliati al Sambodromo alle Paralimpiadi: Alberto Simonelli, argento individuale compound ed Elisabetta Mijno, bronzo nel mixed team ricurvo insieme a Roberto Airoldi.

"L'organizzazione di questa manifestazione è molto dispendiosa, come dimostrano i numeri delle precedenti edizioni, e il Consiglio federale ha accordato la sua fiducia a un gruppo di società, coadiuvate dal comitato regionale Fitarco Puglia. L'unione fa la forza e ringrazio i sodalizi che si sono messi in gioco per ospitare l’evento più rilevante della stagione indoor, ultimo banco di prova prima degli Europei al chiuso" ha detto il presidente della Federazione Italiana Tiro con l’Arco, Mario Scarzella, presente a Bari assieme al consigliere federale Luciano Spera.

Sette le società raggruppate sotto le insegne degli Arcieri di Puglia: ASD Arcieri Carafa di Noja di Noicattaro (BA) – capofila, Ass. Dilettantistica Arcieri dello Jonio – Crispiano (TA), ASD Polisportiva Arcieri del Sud – Barletta (BT), ASD Arcieri Valle della Cupa – Lequile (LE), SsD Arcieri del Basso Salento – Spongano (LE), ASD Compagnia Arcieri D’Arneo – Veglie (LE), ASD Arcieri Somnii – Biccari (FG).

"Passione, orgoglio e determinazione: sette società si sono messe in gioco per ospitare questo evento. Un obiettivo importante da raggiungere da parte degli Arcieri di Puglia: portare per la prima volta nella nostra regione e in tutto il sud Italia un Campionato italiano indoor, la cui realizzazione richiede il più grande impegno organizzativo" ha sottolineato Antonio Fusti, presidente regionale Fitarco Puglia.

Un impegno assunto "inconsciamente, per alcuni in modo garibaldino, per altri senza avere la consapevolezza delle necessità e delle difficoltà", come ha sottolineato Vito Antelmi, presidente dell'Arcieri Cafafa di Noja. Difficoltà che sono state superate con tenacia da parte di tutti e con il sorriso: "Un lavoro di squadra che ha dato i suoi frutti, la realizzazione dell'evento federale dell'anno che coinvolge il più ampio numero di arcieri".

I Tricolori indoor, che si svolgeranno sotto l’egida della Federazione Italiana Tiro con l’Arco e del Comitato Regionale Puglia Fitarco e con il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari, CONI Puglia, CIP Puglia e Puglia Promozione, sono gara di tiro alla Targa al chiuso, sulla distanza di diciotto metri, per atleti delle divisioni Arco Nudo, Arco Olimpico e Arco Compound e delle classi  Seniores Maschile e Femminile,  Master M-F, Junior M-F,  Allievi M-F e Ragazzi M-F.

Pietro Petruzzelli, assessore allo Sport del Comune di Bari, non nasconde la soddisfazione di ospitare i primi storici Tricolori indoor del Mezzogiorno d’Italia: “Sarà un’occasione unica per avvicinare a questa disciplina antichissima i baresi - le sue parole - che accoglieranno con grande calore gli sportivi, i tecnici e gli accompagnatori provenienti da tutta l’Italia. Sono certo che assisteremo a un grande spettacolo grazie alla pratica di uno sport basato sulla concentrazione, sulla preparazione fisica e sulla competizione”.

Desidero ringraziare le società sportive pugliesi della Federazione tiro con l'arco – è invece il pensiero di Elio Sannicandro, presidente del Coni Puglia - per l'eccezionale lavoro di squadra che ha consentito l'organizzazione di un campionato di notevole valenza tecnica e con un elevatissimo numero di partecipanti. È l'ennesima dimostrazione della qualità dei nostri dirigenti sportivi e della nostra capacità di valorizzare la Puglia attraverso lo Sport”.

Un concetto ribadito da Giuseppe Pinto, presidente del Comitato Italiano Paralimpico Puglia: “Coinvolgere sette società in un gruppo organizzatore, in Puglia, è un evento abbastanza raro. Complimenti a loro e al presidente Fusti per il coordinamento”. Nell’arco non c’è differenza fra atleti normodotati e paralimpici: “Vedere atleti normodotati contendersi la vittoria con atleti paralimpici, sulla stessa linea di tiro, è molto importante, per eliminare il concetto di diversità. Dire lo “sport è per tutti” è ben altra cosa rispetto al dire “lo sport è di tutti”. Il sogno è che un giorno non ci sia distinzione fra Olimpiadi e Paralimpiadi, ma una sola grande Olimpiade”.

Dei circa 900 iscritti, 39 sono pugliesi, quasi equamente divisi fra le classi Olimpico (14), Compound (11) e Arco Nudo (14); 30 di essi gareggeranno nelle gare individuali, 9 solo nelle prove a squadre. Grandi speranze da parte degli appassionati pugliesi sono riposte in Loredana Spera, Tommaso Bellanova e nei ragazzini “terribili” delle divisioni Compound e Arco Nudo.

Partner dell’evento sono Divella, Bari Convention Bureau e FederAlberghi Puglia, queste ultime due rappresentate dal presidente Francesco Caizzi.

La manifestazione verrà trasmessa in diretta streaming su YouArco, il canale ufficiale youtube della FITARCO. Una sintesi delle finali verrà trasmessa in differita su Rai Sport.

Per gli accrediti fotografici relative alle due giornate di gara, preghiamo le redazioni di inviare una mail a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  .  

 

Bari, 25 febbraio 2017

 

CONTATTI

Referente organizzazione: Vito Antelmi  cell. 347 6527565

Responsabile comunicazione: Antonino Palumbo cell. 329 6128473

Noicattaro. Conferenza stampa tiro con l'arco intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI