Lunedì 17 Giugno 2019
   
Text Size

Ignoti nella “Sabin”, domani scuola chiusa per la disinfezione

Noicattaro. Scuola Sabin front

 

A seguito dell’intrusione di ignoti nella scuola dell’infanzia “Sabin”, il sindaco Raimondo Innamorato, in data odierna, ha emesso l’ordinanza di chiusura della struttura comunale per la giornata di domani 8 Marzo, per la dovuta disinfezione degli ambienti.

“Ho disposto un intervento di disinfezione e sanificazione degli ambienti scolastici (con interessamento particolare ai locali adibiti a Cucina) rilevate le intrusioni di ignoti avvenute nei giorni scorsi”, ha scritto il sindaco su Facebook. “Ho altresì autorizzato la ditta Ferrara all’installazione di un allarme anti-intrusione al fine di inibire l’accesso alla Cucina in orari non consentiti. Gli infissi danneggiati dai tentativi di effrazione saranno riparati entro la fine della giornata odierna e, grazie alla collaborazione del Consorzio di Vigilanza Campestre, sarà garantito un presidio costante del plesso (in orari notturni) per scongiurare ulteriori tentativi di intrusione. La scuola materna riaprirà alle ore 10.00 del 9 Marzo. Il servizio mensa inerente le altre strutture scolastiche non subirà alcuna variazione di programma; pertanto, negli orari prestabiliti, i pasti saranno comunque somministrati”.

Ulteriori aggiornamenti sulla vicenda, insieme alle dichiarazioni del Dirigente Scolastico e del sindaco, potrete trovarli sul giornale cartaceo “La Voce del Paese”, in edicola da sabato 11 Marzo.

Noicattaro. Ordinanza chiusura scuola Sabin intero

Commenti 

 
#11 mamma vera 2017-03-10 11:04
Se il cibo che mangiano i nostri figli fosse stato "inquinato", come tragicamente e scenograficamente scrive qualcuno, ci sarebbero state conseguenze. Fate meno drammi e tragedie greche, i nostri nonni mangiavano di tutto direttamente dalla campagna. E non esistevano nè allergie nè malattie.
 
 
#10 Ultima cena 2017-03-09 08:42
Mangiate tranquilli!
 
 
#9 Ultima cena 2017-03-09 08:25
@sono io. Perdona loro non sanno quel che dicono.
Pensano che il cibo nelle altre scuole provenga dalla moltiplicazione dei pani e dei pesci!
Una prece per il loro cervello ormai defunto!
 
 
#8 sono io 2017-03-08 17:30
Mi sono sempre chiesta se quando parlate collegate il cervello alla bocca.... Avete capito che qualcuno si è intrufolato nella Cucina della Sabin ed ha manomesso il cibo che mangiano i nostri figli in TUTTE le scuole di Noicattaro? o credete che se non frequentano la Sabin il cibo viene preparato al ristorante ? Questo che sta succedendo è grave. TUTTO IL CIBO DEI BAMBINI E' STATO INQUINATO!!!!!
 
 
#7 Donald 2017-03-08 11:15
Vi prego non usate l'appellativo di ex amministratore. Primo perché è un ex...del nulla!!! secondo perché chi amministra davvero si offenderebbe!!!
 
 
#6 Ultima cena 2017-03-08 08:13
Ci sarà stata un'altra festa di qualcuno. Anche se è strano, non siamo in campagna elettorale!
 
 
#5 papà vero 2017-03-07 22:12
mamma vera ha ragione, dietro il nome "mamma",si nasconde uno scuallido ex amministratore,che pur di attaccare il sindaco,strumentalizza i bambini.il sindaco è intervenuto appena ha appreso la notizia,e ha provveduto immediatamente.ora quali sono le sue colpe? qualcuno non ha digerito dal 19 giugno scorso.
 
 
#4 Mingo 2017-03-07 19:18
deve essere rinomata questa mensa, non è la prima volta che ci si intrufola!!!!
 
 
#3 Mamma vera 2017-03-07 18:43
Cara mamma/ex-amministratore (scrivi in modo inconfondibile), per 5 minuti di visibilità hai strumentalizzato i bambini dando sfogo alla tua indole da pescivendolo. Dovresti solo vergognarti. Io ho mio figlio che usufruisce della mensa scolastica, eppure non ho fatto tutte le scenate che hai fatto tu. Mi sono limitata ad ascoltare come sono andati i fatti. La prossima volta recati al comando dei vigili per denunciare, invece che poltrire su Facebook. Basta usare il cervello. È gratis.
 
 
#2 Mamma 2017-03-07 17:46
Caro Biricchino, qui si sta parlando di tutelare la salute dei bambini e il loro spazio che viene violato ormai da tempo, ma senza che nessuno ne parlasse.È la rabbia che spinge ad utilizzare anche toni pesanti,il non sentirci ormai tutelati e, sempre con la paura che possano derubare ogni cosa che ci appartiene...forse Biricchino non ha figli di cui prendersi cura...o frequentano scuole private,e non vive quei timori di un genitori che affida il proprio figlio ad una istituzione pubblica deturpata la sera prima...e le maestre che devono tamponare e inventare storie per rassicurarli...mentre degli ignoti con le loro luride mani hanno toccato i pennarelli dei nostri figli,gli alimenti che il giorno dopo dovranno mangiare...biricchino...ritengo che se l'ex amministratore non avesse urlato...questa vicenda sarebbe rimasta all'oscuro di molti d i noi genitori...che hanno preso atto di una grave negligenza da parte del Dirigente Scolastico e del Sindaco...
 
 
#1 Biricchino 2017-03-07 15:51
C'è un ex amministratore che su Facebook voleva la chiusura della Sabin per questo motivo, minacciando (a chi?) di non mandare più sua figlia a quella scuola.
Ora che ha avuto la chiusura, che cosa chiederà?
P.S. Quello che sta scrivendo su Facebook, comunque, è completamente falso. Sta solo creando allarmismi inutili, solo per attaccare l'amministrazione.
Questo significa strumentalizzare perfino i bambini.
Pubblicatelo per favore, grazie!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI