Sabato 23 Marzo 2019
   
Text Size

“Mio fratello rincorre i dinosauri”, in biblioteca Giacomo Mazzariol

Noicattaro. Incontro con l'autore Giacomo Mazzariol front

 

La storia di un rapporto, quello tra fratelli, che si sviluppa insieme alla crescita del protagonista. Domenica 5 Marzo un pubblico di tutte le età si è ritrovato nella Biblioteca Comunale di Noicattaro per assistere all’incontro con il giovanissimo scrittore veneto Giacomo Mazzariol. Un appuntamento che rientra nel progetto “Vite diverse. Storie di quotidiana unicità”, attraverso il quale il Presidio del Libro di Noicattaro propone un percorso di esplorazione del mondo delle relazioni interpersonali, alla scoperta della bellezza delle differenze, per rivalutare l’unicità e l’originalità di ogni persona nella vita reale. L’incontro con l’autore è stato preceduto nel mese scorso da una rassegna cinematografica incentrata sui temi della diversità e della famiglia. Sabato 4 Marzo, sempre in Biblioteca, le altre iniziative per far conoscere Mazzariol: una installazione video con scene di “vite diverse” e letture - a cura dell’attrice Monica Contini - di passi significativi del libro “Mio fratello rincorre i dinosauri”.

Nel romanzo autobiografico lo scrittore ventenne racconta la storia del suo rapporto con il fratello Down, costellata dei conflitti e delle riconciliazioni tipici dell’adolescenza. Durante la briosa presentazione del libro sono state sottoposte a Mazzariol immagini ricollegabili a episodi e vissuti presenti nel testo, che hanno permesso all’autore di raccontarsi. L’annuncio della futura nascita di un fratellino “speciale”, la fantasiosa attesa di Giovanni “con i superpoteri”, poi la scoperta di una realtà difficile da accettare e piuttosto da nascondere agli altri, sino ad arrivare alla costruzione di un legame solido e fortemente affettivo: questo il percorso di crescita di un adolescente che ha gradualmente imparato ad entrare nel mondo di suo fratello “diverso” e a lasciare che questi gli cambiasse la vita.

A conclusione dell’incontro è stato proiettato il videoclip “The Simple Interview”, realizzato lo scorso anno da Giacomo e diventato virale sul web: un immaginario colloquio di lavoro allo scopo di raccontare quel suo fratello “che ha un cromosoma in più”. Proprio da questo filmato è venuta l’idea di narrare la vita con Giovanni in questo romanzo che il Presidio del Libro di Noicattaro ha voluto candidare alla prima edizione del premio “Libro dell’anno”. Si tratta di un concorso nato in Puglia, che ha visto la candidatura di trentacinque libri da parte dei Presìdi di tutta la Regione, affiancato dal premio “Lettore dell’anno”. Il 4 e 5 Marzo, a tal proposito, nella Biblioteca di Noicattaro è stato istituito un seggio per l’espressione di un voto e di una motivazione per la scelta del miglior libro. Un’apposita Commissione regionale valuterà tutte le motivazioni espresse sulla “scheda elettorale”, e la giustificazione ritenuta più significativa farà vincere al fortunato lettore tutti i libri candidati, oltre ad un soggiorno a Torino per la Fiera del Libro del prossimo Maggio.


[da La Voce del Paese dell'11 Marzo]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI