Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

Cento anni e non sentirli. Buon compleanno signora Anna! FOTO

Noicattaro. Centenario Anna Alberotanza front

 

La signora Anna Alberotanza ama i fiori e le piante, ogni mattina si accinge ai fornelli per preparare leccornie rigorosamente fritte con cui viziare i suoi nipoti e pronipoti, adora gli abiti eleganti e i gioielli luccicanti di cui non è riuscita mai a fare a meno e che adornano con raffinatezza la sua figura nel giorno del suo centesimo compleanno, festeggiato proprio lo scorso sabato 18 Marzo.

Nata e cresciuta a Mola di Bari, la signora Anna si trasferisce nel borgo nojano quando una sera a teatro incontra l’amore della sua vita, Francesco. E non un Francesco qualsiasi, ma Francesco Divella, che nei primi anni del Novecento fonda l’omonima azienda ancora leader nel suo settore. Da questo amore nasceranno quattro figli, che saranno il fulcro della vita della signora Anna quando, ancora molto giovane, rimarrà vedova.

“Non mi sono mai voluta risposare. Dopo la morte di mio marito ho vissuto solo per i miei figli e poi per i miei nipoti, e adesso per i miei cinque pronipoti”, dice ai nostri microfoni, emozionata dalla presenza della sua famiglia al completo, riunitasi per festeggiarla, e da quella di alcuni consiglieri comunali e del primo cittadino, il sindaco Raimondo Innamorato, che l’ha omaggiata con uno splendido mazzo di fiori, apprezzatissimo dalla signora Anna.

“Adoro queste ricorrenze - ha detto Innamorato - e spero vivamente che la signora Anna mi faccia l’onore di invitarmi anche ai futuri compleanni”. Non è mancata la battuta ironica di qualcuno dei presenti, che ha scherzato su dicendo che probabilmente saranno sicuramente di più di quelli della sua amministrazione.

Alla domanda di quale sia il segreto per arrivare così pimpanti ed energici al primo centenario, la signora Anna non ha dubbi: sveglia presto, pasta Divella al mattino e alla sera, senza abbuffarsi, e ovviamente l’amore dei propri cari.

“Per tutta la mia vita e ancora oggi cerco di insegnare ai miei figli e ai miei nipoti che bisogna vivere in armonia, sostenendosi gli uni gli altri”, conclude la signora Anna. E di certo non esiste eredità più bella di questa.

La redazione di NoicattaroWeb – La Voce del Paese ringrazia lo studio “Liturri Fotografia” per la gentile concessione del materiale fotografico e augura a questa simpatica ed elegante centenaria buon compleanno e cento di questi giorni.


[da La Voce del Paese del 25 Marzo]

Qui alcune foto

Commenti 

 
#1 Stefano_PGN 2017-03-31 09:31
Auguri cara e adorata signora......
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI