Domenica 20 Gennaio 2019
   
Text Size

Addio al maestro Franco Di Pierro. Un pezzo di storia se ne va

Noicattaro. Il Maestro Franco Di Pierro front

 

Noicattaro dice addio ad un pezzo della sua storia: lo scorso 25 Aprile si è spento il maestro Franco Di Pierro.

Nato nel lontano autunno del 1921, il maestro Franco con la sua vita ha segnato grandemente la storia del nostro paese. Anche quella dell’Italia, combattendo al fronte durante la seconda guerra mondiale, che gli costò anche la prigionia, come egli stesso raccontò ai nostri microfoni in passate interviste.

Tre sono stati gli amori della sua vita, sua moglie Francesca, la musica e Noicattaro che lui amava chiamare “il paese della musica” per i tanti talenti artistici che qui sono nati e che hanno portato il nome del nostro paese in tutto il mondo, proprio come anche lui ha fatto nei suoi più di cinquant’anni di carriera come tenore.

Amava Noicattaro pur con i suoi tanti difetti, nonostante dicesse che i nojani avessero una capacità a scordare le cose importanti, a dimenticare tutto ciò che avesse fatto storia.

Ma Franco no, non dimenticava. Ad ogni intervista era un fiume di parole, raccontava di vicende del passato illustrandole nei minimi particolari, nonostante fossero accaduti decine di anni prima. E in un attimo ci si sentiva catapultati in una Noicattaro del passato che era possibile vivere solo attraverso i suoi ricordi.

Franco sapeva che la memoria tuttavia è fallibile, ecco perché aveva l’abitudine di conservare qualsiasi documento: dalle lettere ricevute a quelle inviate, fotografie, libri, articoli che avvaloravano i suoi racconti e rendevano ancora più dettagliati gli accaduti di cui faceva memoria.

Onorificenze, premi accademici, medaglie ma anche incontri con personaggi illustri come Pertini e soprattutto l’amore della moglie, dei figli e dei nipoti, hanno riempito la vita di Franco che nonostante avesse già realizzato tutto quello che più desiderava, fino agli ultimi mesi della sua esistenza è stato attivamente partecipe alla vita del suo paese.

Importante è stata la sua determinazione nel chiedere alle amministrazioni comunali - anche all’ultima - l’avvio dei lavori di restauro per l’antico teatro cittadino, un altro luogo di cui Franco aveva tanti ricordi e che sperava diventasse nuovamente un piccolo tempio della musica e dell’arte. Magari lo diventerà.

Il nostro giornale sentirà tanto la mancanza dei tuoi racconti e dei tuoi ricordi. Ti giunga un caloroso abbraccio. Ciao Franco!


[da La Voce del Paese del 29 Aprile]

Noicattaro. Il Maestro Franco Di Pierro intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI