Lunedì 14 Ottobre 2019
   
Text Size

Alla De Gasperi arrivano i docenti del programma “Erasmus Plus”

Noicattaro. Progetto Erasmus alla scuola “De Gasperi” front

 

Erasmus Plus è il programma dell’Unione Europea, dedicato all’istruzione, alla formazione, alla gioventù ed allo sport. Sostanzialmente è un contenitore di tutti quelli che sono i programmi di apprendimento e mobilità offerti dall’U.E., raccolti sotto un unico nome. In particolare, Erasmus Plus è rivolto a studenti, giovani, formatori, insegnanti ed organizzazioni con fini educativi e sociali, quali scuole, università, organizzazioni no profit.

 

È proprio a questa iniziativa europea che ha aderito il Circolo Didattico “A. De Gasperi”, con la scuola dell’infanzia “Caldarazzo-Scarola” e la scuola primaria “De Gasperi”, che dal 26 al 29 Aprile scorso ha ospitato per un meeting gli altri insegnanti europei coinvolti nel progetto.

Nove sono infatti i paesi Europei interessati da questa iniziativa, compresa l’Italia: Polonia, Macedonia, Repubblica Ceca, Germania, Romania, Portogallo, Turchia e Lettonia. Coordinatrici del progetto sono le insegnanti Giovanna Liturri, Olimpia Deleonardis e Norina Deleonardis.

“I vari docenti esteri - spiega proprio la docente Giovanna Liturri - ci hanno raggiunti nella nostra scuola per effettuare meetings inerenti il progetto, da noi intitolato ‘Our Story, True Story’, il quale prevede la stesura di un libro: insieme ai ragazzi infatti, abbiamo selezionato, letto, analizzato, illustrato una leggenda locale, una leggenda regionale e due nazionali, le quali verranno tradotte in inglese. Ogni paese farà lo stesso lavoro di ricerca e traduzione, ed il tutto verrà pubblicato in una raccolta di nove volumi, entro la fine dell’anno scolastico”.

“Le leggende scelte per il nostro lavoro - continua la coordinatrice Olimpia Deleonardis - sono il Duello di Norimberga, la storia di San Nicola, la nascita di Roma ed il ratto delle Sabine. Dal 26 al 29 Aprile i docenti stranieri hanno effettuato non solo meetings, ma anche attività didattiche nelle classi, senza tralasciare la visita del territorio: uno degli obiettivi Erasmus Plus infatti, è il confronto e lo scambio di conoscenze, sia a livello didattico che a livello culturale. Siamo stati a Conversano, Polignano, Bari, ed abbiamo fatto visitare loro anche la nostra Noicattaro. Hanno ammirato con entusiasmo i nostri paesi, ma hanno anche davvero apprezzato la nostra gastronomia”.

Per l’occasione, non sono stati dimenticati i piccoli della “Caldarazzo”: i giovanissimi alunni, infatti, hanno accolto i docenti europei con canti, esibendosi anche nella danza della tarantella; hanno partecipato ad una lezione in inglese, ed anche loro hanno analizzato le leggende scelte per la pubblicazione.

Tra le varie attività, inoltre, gli alunni della “De Gasperi” hanno visitato una tipografia, per comprendere quali siano i meccanismi della stampa.

L’ultimo giorno è stato invece dedicato ai giochi in palestra - “Games without walls” - occasione per far divertire alunni e docenti, italiani ed esteri, superando le diversità linguistiche e culturali. Il tutto con la collaborazione dei prof. Pompeo Fabio Picca e Vito Didonna, esperti del Coni.

Un progetto stimolante, coinvolgente, innovativo, quello che sta interessando gli allievi della “De Gasperi”, che offre loro la possibilità di nuovi incontri, nonché una strada verso maggiori conoscenze.


[da La Voce del Paese del 6 Maggio]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI