Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

Scacchi, medaglia per Marika Laudadio ai Campionati Nazionali

Noicattaro. Campionati Nazionali di Scacchi front

 

“Un successo per il paese. Mai così tanti nojani hanno partecipato ai Campionati Nazionali come quest’anno”. Queste sono state le parole piene di entusiasmo del maestro Stefano Paciolla, presidente della Asd Circolo Scacchistico Nojano.

Il “Trofeo Scacchi Scuola” si è tenuto a Montesilvano, Comune della provincia di Pescara, dal 4 a 7 Maggio scorso, coinvolgendo 1.646 partecipanti di 331 squadre. Uno strano caso del destino ha voluto che il Circolo nojano fosse ripescato e ammesso alle fasi nazionali. Solo per mezzo punto non erano riusciti a qualificarsi di diritto, ma la rinuncia a partecipare da parte di una scuola di Barletta, in provincia di Bari, ha consentito alle squadre maschile e femminile della scuola primaria “De Gasperi”, ai cadetti della squadra maschile dell’Istituto Comprensivo “Gramsci-Pende” e a Francesco Liturri e Francesco Deflorio - rispettivamente membro ed ex membro del Circolo di Noicattaro - della squadra Allievi maschile del Liceo Scientifico “Fermi” di Bari, di accedere a questo importante Trofeo.

Anche se i risultati delle squadre MM-F non hanno brillato, Noicattaro ha comunque portato a casa un titolo individuale di scacchiera. Marika Laudadio (Campionessa regionale under 8) è stata l’unica nojana in assoluto a salire sul palco dei Campionati Studenteschi. Nessuno finora ha calpestato quel palco, né come squadra, né come premio individuale. Si è aggiudicata la medaglia di Terza Scacchiera Categoria Pulcini con un punteggio di 6.5. Ignara dell’esistenza della classifica individuale, il suo obiettivo era quello di vincere le partite. Infatti è dalle fase provinciali che non ne perde una, totalizzando ben 16 vittorie: 5 vittorie alla fase provinciale, 5 alla fase regionale, 6 vittorie alla fase nazionale e l’ultima la “patta” che le ha consentito di aggiudicarsi il titolo.

Come dicevamo, i risultati delle squadre non sono stati brillanti “ma siamo riusciti a piazzarci in ottime posizioni nonostante il ripescaggio”, esordisce il maestro Paciolla. Incontrati nella sede del Circolo Scacchistico Nojano, questi sono stati i commenti che i piccoli della categoria Primarie MM-F ci hanno rilasciato: “Ci siamo alzati con l’obiettivo di vincere e con la determinazione di fare bene”, ha detto uno di loro. “È stato molto emozionante”, e ancora: “Lo scacchi richiede molto allenamento e studio. È un gioco intelligente che sviluppa la mente, perché bisogna calcolare le mosse non solo proprie ma anche dell’avversario”. E l’ultimo: “Ci è mancata la grinta. Ma pensano già al prossimo anno”.

La squadra primaria maschile della “De Gasperi”, fino al terzo turno di gara primeggiava in classifica perdendo, però, gli ultimi incontri con squadre che sono salite sul podio. La stanchezza fisica e la tensione li ha fatti scivolare al 21esimo posto, su 37. Vi è però un particolare tecnico che esalta le qualità di questa squadra: la voce BucT, presente nella classifica definitiva, è la somma dei punti che totalizzano gli avversari. “Questo coefficiente per la primaria MM della ‘De Gasperi’ è 58, ma chi è arrivato al terzo posto ha totalizzato 57. Quindi questa squadra ha avuto la fortuna di giocare con delle squadre che hanno guadagnato meno punti di quelli che abbiamo incrociato noi. È solo fortuna, oltre che bravura”, asserisce il presidente del Circolo nojano. La squadra primaria femminile della “De Gasperi”, invece, ha subito il contraccolpo degli avversari con una prestazione di gioco a fasi alterne, classificandosi al 32esimo posto su 36. Un ottima posizione è riuscita a raggiungerla la squadra dei cadetti dell’Istituto Comprensivo “Gramsci-Pende”. Con quattro vittorie e tre sconfitte raggiungono il 14esimo posto su 43. È un ottimo risultato se si considera il fatto che hanno abbandonato il Circolo nojano per motivi di studio e per inconciliabilità di orari con altri sport da loro praticati. Le limitate ore di allenamento di alcuni di loro non li hanno ostacolati nel raggiungere un’ottima posizione in classifica, promettendo si rifrequentare il circolo perché “vogliamo migliorare”, come ci dice il capitano della squadra. E infine la squadra degli allievi MM del Liceo Scientifico “Fermi” di Bari, si è aggiudicata il 26esimo posto su 42, grazie anche alla bravura di due giovani nojani.

Gli innumerevoli inviti, rivolti ad esortare l’amministrazione comunale nel finanziare economicamente le attività del Circolo, non arrestano la passione che contraddistingue i soci e i membri nel promuovere questa “palestra della mente”. Infatti mercoledì 10 Maggio la scuola media “Pascoli” ha organizzato un torneo scolastico di fine anno, mentre domenica 14 Maggio l’Asd Circolo Scacchistico Nojano, in collaborazione con il comitato provinciale F.S.I., organizzerà il Campionato individuale under 16.


[da La Voce del Paese del 13 Maggio]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI