Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

“Il Setticlavio”, concerto di Musica Sacra alla Chiesa della Lama

Noicattaro. Concerto 'Il Setticlavio' front

 

In occasione del mese di Maggio, dedicato ai festeggiamenti della Vergine Maria, l’associazione musicale “Il Setticlavio” ha organizzato, sabato 13 Maggio presso la Chiesa Madonna della Lama di Noicattaro, il “Concerto di Musica Sacra”.

Diretto dalla Maestra Chiara Lamorgese, il coro polifonico, accompagnato al pianoforte da Carmen Spinelli e da due violoncelli Angelica Villani e Lorenzo Schiavone, ha eseguito brani tratti dal repertorio di Puccini, Vivaldi, passando dal classicismo al romanticismo e proponendo celebri opere di Giuseppe Verdi e di De André con “Ave Maria”.

A rendere speciale il “Concerto di Musica Sacra” è stata la presenza del soprano Maria Donata Anelli, ex allieva del coro de “Il Setticlavio”, oggi artista conosciuta e apprezzata all’estero. “Per me è un grandissimo onore averla qui stasera”, ha esordito con un filo di commozione Chiara Lamorgese, che ha riconosciuto subito il talento che si celava in quella piccola bambina avvicinatasi al canto quasi per gioco. Dopo il conseguimento del diploma in Conservatorio, Maria Donata Anelli coltiva la sua passione per il canto specializzandosi e conseguendo molti Master. Un viaggio fatto per caso in Germania, è l’occasione che le cambierà la sua vita per sempre. “Non avrei mai pensato di riuscire a vivere di musica, era il mio sogno ma non pensavo che un giorno si sarebbe realizzato”, dice Maria Donata. “Ci sono artisti molto più bravi di me e per questo non mi sento ‘arrivata’. So che devo studiare per migliorare ancora”.

Da undici anni vive a Monaco di Baviera, a sud della Germania, e tornerebbe in Italia solo per delle collaborazioni, ma non per lavorarci. La sua decisione è frutto di varie delusioni che ha incontrato agli inizi della sua carriera. Nonostante l’Italia sia la patria del canto lirico e dell’opera, Maria Donata Anelli ha subìto la prassi delle raccomandazioni. “In Germania non devi ‘conoscere’ nessuno per poter lavorare. C’è molta meritocrazia rispetto all’Italia”, dice. Collabora con l’Istituto Italiano di Cultura e insegna musica a un coro di bambini a Monaco di Baviera. A Giugno debutterà con cinque date con l’opera “Gli Ugonotti” di Giacomo Meyerbeer. Entusiasta di essere ritornata nel suo paese natale, l’artista Maria Donata - soprano solista - aveva chiesto alla Maestra Lamorgese che fosse organizzato un concerto di musica sacra nella Chiesa che l’ha vista crescere.

Dopo i ringraziamenti ai Padri Agostiniani e a Padre Giuseppe per la disponibilità e l’accoglienza ricevuta, il concerto è stato sommerso di applausi dal pubblico che ha chiesto e ottenuto un ultimo brano eseguito, a sorpresa, da Chiara Lamorgese e Maria Donata Anelli insieme al coro polifonico. Unica nota stonata: l’assenza dell’amministrazione che non ha presieduto al concerto né accolto una grande artista qual è il soprano Anelli, che porta all’estero il nome del nostro paese.


[da La Voce del Paese del 20 Maggio]

Qui tutte le foto

Commenti 

 
#1 vercingetorige 2017-05-23 12:52
chiedo gentilmente agli organizzatori, l'amministrazione è stata invitata? Quanto tempo prima?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI