Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

Giochi Matematici, finali nazionali: Giuseppe Rubino secondo

Noicattaro. Giuseppe Rubino ai Giochi Matematici del Mediterraneo front

 

Giuseppe Rubino è un ragazzo nojano di 15 anni, frequenta il Liceo Scientifico di Conversano e fin da piccolo è appassionato di matematica. Ha partecipato all’edizione 2017 dei Giochi Matematici del Mediterraneo, un concorso per studenti delle scuole elementari, medie e superiori - fino al secondo anno - ai quali partecipano migliaia di allievi da tutta Italia. È riuscito a qualificarsi per le fasi finali, che si sono tenute lo scorso 6 Maggio a Palermo presso la Cittadella Universitaria. Gli abbiamo rivolto qualche domanda per conoscere i dettagli di questa positiva esperienza.

Come è cominciato il tuo approccio a queste speciali gare matematiche?

Ho fatto il primo test in quinta elementare, quando ho partecipato con altri compagni di classe ad un concorso di “Problem Solving”, ossia risolvere quesiti di matematica e logica; alle scuole medie, poi, ho preso parte ad un altro test, interno alla mia scuola. L’anno scorso, al primo liceo, la prima competizione di tutto rispetto: alle Olimpiadi della Matematica mi sono classificato primo fra tutti gli studenti del biennio del mio istituto, qualificandomi per le fasi provinciali. In queste ho dovuto però cimentarmi con studenti del triennio: i quesiti richiedevano competenze più avanzate delle mie, pertanto non sono riuscito ad approdare alle fasi successive. Ci ho poi riprovato anche quest’anno: arrivato secondo, mi sono qualificato nuovamente alle fasi provinciali, alle quali però ho rinunciato perché in quel periodo ero in gita scolastica.

Poi è stato il turno dei Giochi Matematici del Mediterraneo…

I Giochi del Mediterraneo, a differenza delle Olimpiadi, sono rivolti ai ragazzi fino al massimo della mia età. La prima fase si è tenuta a Novembre scorso: bisognava realizzare un punteggio minimo per superarla e poter accedere alla finale d’istituto; a questa abbiamo partecipato in cinquanta circa. Consisteva in quindici domande, alle quali ho risposto al 100% correttamente. Questo mi è valso l’accesso, insieme ad altri due ragazzi, alle provinciali di Terlizzi. Anche grazie ad un corso di supporto organizzato dalla scuola, sono arrivato ben preparato, ho risposto bene a tredici domande su quindici e sono arrivato primo. Questo traguardo mi ha permesso di qualificarmi alle fasi nazionali di Palermo.

In che modo ti sei preparato alle finali? Eri consapevole delle tue possibilità?

Prima di recarmi alle fasi finali, oltre ad aver studiato molto, avevo visto le prove degli anni precedenti e i punteggi conseguiti dagli altri ragazzi, parecchi più bassi di quelli che riuscivo a totalizzare io; pertanto ho capito di essere ben preparato. Sapevo, insomma, a cosa andavo incontro, anche se non mi sarei aspettato di superare così tanti coetanei provenienti da tutta Italia.

Com’è andata la finale nazionale di Palermo?

Il 6 Maggio alla Cittadella Universitaria di Palermo c’eravamo io, una professoressa della mia scuola e altri due ragazzi del primo anno. La finale è andata benone, sono arrivato secondo rispondendo correttamente a quattordici domande su quindici. Come il primo classificato. Lui, però, ha trionfato solo per una questione di tempo, per essere riuscito a consegnare la prova finale qualche minuto prima di me. Un peccato, ma ci riproverò. Alla fine della manifestazione siamo stati premiati da professori universitari. Ho ricevuto una coppa e un premio, un orologio a Led con sistema binario.

Obiettivi futuri? Altre prove all’orizzonte?

Purtroppo dovrò aspettare il prossimo anno scolastico, perché per quest’anno non faccio più in tempo ad iscrivermi ad altri giochi. Confrontandomi con gli altri ragazzi sono venuto a conoscenza di altri concorsi simili a questo, coi quali mi piacerebbe cimentarmi. Quindi certo, perché non dovrei provarci ancora?

 

[da La Voce del Paese del 20 Maggio]

Noicattaro. Giuseppe Rubino ai Giochi Matematici del Mediterraneo intero1

Noicattaro. Giuseppe Rubino ai Giochi Matematici del Mediterraneo intero2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI