Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

Un cielo di colori, con gli aquiloni della “De Gasperi”. FOTO

Noicattaro. Festa degli Aquiloni alla De Gasperi front

 

Una lezione insolita per gli alunni di alcune classi terze della scuola primaria “De Gasperi” che, nel pomeriggio di venerdì 19 Maggio, hanno fatto si che il cielo della zona industriale di Noicattaro diventasse uno scenario spettacolare.

Più di 100 aquiloni hanno colorato la zona, contrastando la scheletricità degli edifici presenti.

“Tutto questo è un percorso didattico della lingua italiana che, dall’inizio dell’anno scolastico, abbiamo intrapreso con i nostri alunni”, spiegano le maestre Mariano e Dipierro. “In particolar modo un progetto di animazione e di lettura che ha come filo conduttore l’aria, il cielo e il vento”.

Questo pomeriggio intitolato “Aria di festa” è stato per i più piccoli un momento tanto atteso. Il test del volo delle loro creazioni. “Oggi è il giorno di prova”, specificano le docenti. “In 15 giorni abbiamo realizzato tutto questo. Un laboratorio creativo dove i nostri alunni, rispettando i criteri di fabbricazione, hanno realizzato e personalizzato il proprio aquilone”.

Un’aria di spensieratezza ed un senso di libertà si respirava, se pur per un pomeriggio, in questo angolo di paese. Ma, nonostante il vento poco favorevole, la prova del nove è ben riuscita. Gli aquiloni hanno spiccato il volo. È stato un momento di condivisione tra i piccoli alunni e i propri genitori e nonni.

“Tutto questo è stato possibile anche grazie ai genitori, che sono stati coinvolti in pieno. Hanno dato davvero un grande contributo”, dicono la Mariano e la Dipierro. “Abbiamo voluto e creduto fortemente in questo progetto”, continuano. “Lo scopo era, oltre all’insegnamento scolastico, far venir fuori i sentimenti. Manualità e condivisione, passando dalla creatività, fino alla spensieratezza e soprattutto al senso di libertà”.

Potrebbe sembrare un modo insolito di far lezione. Forse perché si ha l’abitudine di pensare allo studio come attività concentrata sui libri, ma tutto è scuola.

“È stata anche una sperimentazione di esperienza didattica”, concludono le insegnanti. “Il nostro è stato un metterci in gioco come docenti. Il nostro obiettivo è la crescita e l’istruzione dei nostri alunni. Loro saranno i grandi di domani e vogliamo che spicchino il volo, proprio come questi aquiloni”.


[da La Voce del Paese del 27 Maggio]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI