Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

Street Soccer, sport e solidarietà al Palazzetto. FOTO

Noicattaro. Street Soccer - 4a edizione front

 

Finisce in soffitta anche la quarta edizione dello Street Soccer. Il torneo di calcio, disputatosi lo scorso 28 Maggio all’interno del Palazzetto dello Sport “S. Pertini” di Noicattaro, ha segnato un altro successo.

Ben 12 squadre si sono sfidate, a partire dalle ore 16.00, sull’unico campo dalla grandezza del classico 5vs5. Più piccole le porte però, per aumentare il livello di difficoltà, e senza portieri. Tre gironi da quattro squadre e via con lo spettacolo, proposto sotto una formula diversa. Per la prima volta è stata proposta la limited edition del “Neymar Jr’s Five”, un torneo mondiale dal quale gli organizzatori hanno preso spunto. Partite da 10 minuti, durante la quale ad ogni gol segnato, gli avversari perdono un giocatore, che esce dal campo di gioco. Fino al “knockout”, ovvero il momento in cui la partita termina prima del tempo stabilito, in quanto una delle due squadre ha subito 5 gol e ha perso tutti i componenti.

Belle giocate sul parquet nojano, anche grazie alla presenza di giocatori di alto livello, ma anche grazie alla freschezza di giovanissimi atleti del nostro paese. “Sono stato soddisfatto nel vedere lo spirito e l’entusiasmo che ci hanno messo i più giovani. Ho visto davvero la voglia di giocare a calcio, e questo è il bello dello sport”, commenta a caldo Marco Dagostino.

Sono passati alle fase successiva “Giardino Fiorito”, “La Maionese 2.0”, “Team Tele Elettra” e “Partizan Degrado”. Quest’ultima ha vinto lo spareggio contro “Realito” (piazzatasi a pari punti nel girone) e con la stessa differenza reti. In semifinale “Giardino Fiorito” ha battuto 3-0 “La Maionese 2.0”, mentre “Team Tele Elettra” l’ha spuntata solo ai rigori contro “Partizan Degrado”. La quarta edizione dello Street Soccer è stata vinta da “Giardino Fiorito” (5-1 contro “Team Tele Elettra”), guidata dal bomber Giovanni Anelli e formato da calciatori di alto livello come Rainieri, Amoruso, Lorusso, Cardinale, Difino e Laraspata, i quali sono stati premiati con una coppa.

Consegnato anche il premio “Top Player” a Vito Rainieri, del “Giardino Fiorito”. Così ha commentato uno degli organizzatori del torneo: “C’era l’imbarazzo della scelta, perché di belle giocate ne abbiamo viste tante. È stato anche un premio alla carriera, dato che quella di domenica potrebbe essere stata la sua ultima partita di calcio, dopo una serie di belle stagioni nel mondo del calcio”. Applausi per la squadra “Realito” (Fortunato, Gassi, Divella, Ressa e Caputo), che ha ricevuto il premio “Super Santos”, una sorta di riconoscimento pensato per il team che si fosse distinto per fair play, spirito di gruppo o per la squadra che avesse dimostrato di giocare “da strada”. E il “Super Santos” è il simbolo per eccellenza del calcio per strada.

Fuori dal campo hanno vinto lo sport, l’amicizia, il fair play e la solidarietà. Durante la manifestazione, che rientrava nell’iniziativa “Mettiamoci il Cuore”, sono stati raccolti altri fondi che saranno utili per acquistare un defibrillatore per qualche struttura comunale o per finanziare - in parte o completamente - il corso per l’acquisizione dell’abilitazione. Il tutto in collaborazione con il dott. Vito Ungaro.

Secca e precisa l’analisi a caldo degli organizzatori. “Anche se noi siamo per il 3vs3 per strada, questa particolare edizione ci è piaciuta molto”. Pochi dubbi per il futuro. “Per quanto riguarda la prossima manifestazione, vorremmo organizzarla presso il Campo B di via Casamassima verso la fine di Giugno. Ma se non riuscissimo a risolvere alcune criticità legate alla struttura, torneremo per strada, magari in un piazzale più largo, così da accogliere un numero maggiore di partecipanti”.

Lo staff di “Street Soccer Noicattaro” ringrazia la Pro Gioventù Noicattaro e l’amministrazione comunale per il sostegno e la concessione del Palazzetto. “E vogliamo anche ringraziare le squadre che hanno partecipato, la Protezione Civile, il dj Gabriele Borracci e i ragazzi che in modo gratuito ci hanno dato una mano come raccattapalle o giudici di linea. Alla prossima”.


[da La Voce del Paese del 3 Giugno]

Qui tutte le foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI