Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

Il Consiglio dei Ragazzi della “Pascoli” incontra il sindaco

Noicattaro. Consiglio dei Ragazzi Pascoli front

 

Martedì 30 Maggio, presso la scuola media “G. Pascoli”, il Consiglio dei Ragazzi - insieme agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Pascoli-Parchitello” - ha incontrato il sindaco Raimondo Innamorato per porgli interrogativi riguardo alcune problematiche presenti nelle loro strutture scolastiche e a Noicattaro.

Molteplici sono state le domande poste al primo cittadino, il quale ha risposto, senza esitazione, ad ognuna di esse. “Io non sono qui per raccontare favole, sono qui per rispondere con sincerità alle vostre domande e richieste”, ha esordito Innamorato.

Alcuni alunni hanno iniziato chiedendo il perché dell’assenza di pulizia nel loro istituto. Innamorato ha spiegato loro che bisognerà rinegoziare il contratto con la ditta interessata. “Purtroppo il taglio dell’erba di alcune zone, compresa quella dei cortili scolastici, non rientra nel contratto stipulato con la ditta, difatti faremo in modo che esse diventino parte dell’ordinario”.

Successivamente gli alunni del plesso scolastico di Parchitello hanno richiesto una tensostruttura e la sostituzione delle apparecchiature informatiche. Anche in questo caso il primo cittadino è stato esaustivo nel rispondere. “Per quanto riguarda la tensostruttura, non potrà essere costruita dalle tasche comunali, ma sarà possibile realizzarla con degli accordi presi con la ditta di costruzione di Parchitello Alta che costruirà dei servizi. Difatti a breve - specifica Innamorato - realizzeranno un parco in contrada Coppe di Bari, successivamente sarà possibile costruire la palestra. Riguardo ai computer da sostituire - continua - possiamo già donare tre o quattro apparecchiature. Tutto a tempo zero”.

L’entusiasmo dei ragazzi era percepibile con mano, ognuno di loro era pronto a porre la propria domanda al sindaco; un’occasione, per quanto ripetibile, allo stesso tempo unica. Così i ragazzi hanno continuato senza imbarazzo, chiedendo di migliorare le tinteggiature dei muri interni ed esterni degli edifici scolastici, di ripristinare le finestre e sostituire i banchi. Anche a questa richiesta Innamorato non ha esitato un attimo, spiegando come tutto questo potrà essere realizzato. “Abbiamo fatto dei sopraluoghi nelle strutture scolastiche e, avendo notato le varie necessità, abbiamo voluto destinare a questo tipo di lavori una somma di 150.000,00 euro, parte presa da un mutuo di 430.000,00, destinato alla realizzazione di una nuova strada che, al momento, non è ancora realizzabile dato che il suo progetto iniziale richiede delle modifiche”, spiega dettagliatamente il sindaco.

In questa mattinata si è discusso molto anche sul senso civico, purtroppo non adottato da alcuni cittadini nojani. Argomento affrontato alla richiesta, da parte di alcuni alunni, di ripristinare le aree di gioco e le pinete. Difatti il primo cittadino ha spiegato come il ripristino sia una perdita di denaro se l’attrezzatura in questione viene nuovamente distrutta. “A Noicattaro c’è un problema: gli incivili”, spiega Innamorato. “Bisogna capire che il Comune non è un bancomat. Pertanto non bisogna sprecare denaro. Prima di ripristinare qualcosa, dobbiamo attendere che si completi il processo di videosorveglianza, cosa che accadrà a breve. A quel punto saranno ripristinate tutte le aree e, vi anticipo, verrà ampliato il nostro parco comunale”.

Altri ragazzi inoltre, hanno fatto richiesta di nuovi punti di socializzazione, spazi da poter dedicare ai più giovani. La risposta di Innamorato è giunta subito. “Punti di socializzazione ce ne saranno. Per essere più precisi, proprio difronte al vostro istituto sorgerà il C.A.G. - Centro di Aggregazione Giovanile dove, una parte della struttura sarà destinata agli uffici della Polizia Locale, e nell’altra parte si potrà studiare a fare varie attività. Saranno presenti varie attrezzature affinché si formino delle start-up giovanili”.

Gli alunni continuavano a voler prendere parola. Un colloquio durato più di un’ora nel quale si è discusso di ogni problematica. Dall’affrontare i vari problemi del pese, al modo corretto di fare la raccolta differenziata, su nuove attività estive per i ragazzi e tanto altro.

Innamorato, soddisfatto, ha salutato i ragazzi, ringraziando loro per questo evento. “Io voglio sfruttare al meglio questi cinque anni, per fare il possibile. È tutto sarà fatto soprattutto se, occasioni di confronto come queste, avvengono più spesso. Il confronto aiuta a crescere. Io alla mia candidatura non sapevo come si facesse il sindaco, e posso dirvi che lo si fa lavorando con i cittadini”.


[da La Voce del Paese del 10 Giugno]

Noicattaro. Consiglio dei Ragazzi Pascoli intero

Commenti 

 
#4 Pic Asso 2017-06-13 21:27
Pro veritate non ci sono parole!
Aspettiamo il teatrino del restitution day per farci grasse risate!
 
 
#3 Pro veritate 2017-06-13 15:02
Pic Asso,
mi hai preceduto di un soffio e, dunque, non aggiungo nulla al tuo esustivo commento. Solo un'ulteriore precisazione: non solo il C.A.G. riviene da uno dei tanti progetti messi in campo dalla precedente amministrazione, ma la stragrande maggioranza di quel poco che e'stato realizzato finora dall'attuale maggioranza, e' il risultato del lavoro svolto dalla precedente Amministrazione. Tanto per rinfrescare la memoria: Guardie Ecozoofile, adozione aree a verde e via discorrendo. Fenomeni!Assolutamente privi di ideAzione ancorche'del dovuto rispetto istituzionale.
 
 
#2 Pic Asso 2017-06-13 08:43
Uno che si candida a fare il sindaco che ammette candidamente di non sapere come si fa il sindaco dimostra qualora ve ne fosse bisogno la inadeguatezza di questa persona!
Ha dimenticato di evidenziare che tutti i progetti menzionati vengano dalle passate amministrazioni tanto denigrate dai cinque stelle!
Andate a casa!
 
 
#1 Pic Asso 2017-06-13 08:38
Poveri ragazzi!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI