Sabato 25 Novembre 2017
   
Text Size

Benedetta la cappella del cimitero intitolata a S. Maria degli Angeli

Noicattaro. Benedizione Chiesetta Cimitero front

 

Dopo alcuni anni dalla sua costruzione, la cappella del cimitero ha finalmente un nome e viene adibita a luogo di culto e di riflessione personale.

Dopo la consueta concelebrazione al cimitero dello scorso 2 Novembre, infatti, alla presenza delle autorità civili e religiose di Noicattaro, si è svolta la benedizione della Chiesetta e la sua consacrazione a Maria. Infatti, come tutte le Chiese nojane dedicate alla Vergine, anche la cappella del cimitero è stata dedicata alla stessa, con il titolo di S. Maria degli Angeli.

Il tutto giunge a coronamento del grande impegno mostrato dal parroco della Chiesa S. Maria della Pace, don Vito Campanelli, e dalle famiglie dell’associazione “Ragazzi del Cielo - Ragazzi della Terra”, le quali hanno fortemente voluto e addobbato la Chiesetta.

La Giunta Comunale, infatti, tramite la delibera n. 64 del 09/06/2017, ha concesso alla Chiesa Matrice il comodato gratuito della stessa cappella. La Parrocchia Matrice, in collaborazione con l’associazione sopracitata, provvederà alla manutenzione ordinaria dell’edificio, compresa la cura del verde nei pressi della struttura. La manutenzione straordinaria, invece, spetterà al Comune.

“Un luogo di intimità personale, un luogo di preghiera, quindi, dove potersi rifugiare nei momenti tristi e di sconforto, quale può essere quello che segue la perdita di una persona cara”. Con queste parole, lette da don Vito, si è aperta la cerimonia di benedizione della cappella, parole scritte da Mons. Domenico Ciavarella, Vicario Generale della Diocesi Bari-Bitonto, che ha voluto far sentire la vicinanza della Chiesa locale verso questo evento, importante per il nostro paese.

Dopo la lettura della lettera, prima della benedizione finale che ha chiuso la celebrazione, si è svolta una piccola processione dall’altare fino all’ingresso della Chiesetta. Durante la processione, due coniugi, genitori di uno dei tanti angeli volati prematuramente in cielo, hanno trasportato una piccola immagine della Vergine Maria che, in seguito, è stata collocata nei pressi dell’altare. Quindi, il momento centrale, con la benedizione della cappella da parte di don Giovanni Caporusso, parroco della Parrocchia di S. Maria del Soccorso, che ha officiato anche la celebrazione.

Piccola nota in merito: la concelebrazione doveva essere presieduta da don Giosy Cento, noto sacerdote viterbese, famoso per numerosi canti della cosiddetta “musica leggera cristiana”, nonché fondatore e padre spirituale dell’associazione. Ma, purtroppo, per eventi improvvisi non ha potuto prender parte alla stessa.

Tanta commozione ha fatto da cornice a tutta la cerimonia, con le forti parole di Franco Abbrescia - presidente dell’associazione “Ragazzi del Cielo - Ragazzi della Terra” - che, tramite una sentitissima preghiera, ha affidato le anime dei piccoli angeli sotto la protezione della Vergine.

“Ho provato tantissime emozioni”, afferma Abbrescia. “Una giornata da non dimenticare. Vorrei ringraziare a proposito chi si è prodigato per la buona riuscita del tutto: dal parroco don Vito Campanelli al sindaco Raimondo Innamorato, che ha dato una grande mano, fino a porre, ma non per ultimo, un grande ringraziamento a Nino Desantis, custode del cimitero, che ci ha aiutato in molte occasioni”.

“Inoltre - continua Franco Abbrescia - vorrei ringraziare don Giovanni Caporusso per la celebrazione e fare un grosso in bocca al lupo a don Giosy che, purtroppo, non è potuto essere qui con noi”.

Noicattaro, quindi, da ora in poi, ha il suo luogo di culto, la sua cappella anche nel cimitero cittadino. Un luogo che, siamo sicuri, sarà gelosamente custodito, prima di tutto, dai tanti cittadini nojani che quotidianamente frequentano le strade del cimitero in visita ai propri cari.

 

[da La Voce del Paese del 4 Novembre]

Qui alcune foto

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI