Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

Sfilata dei carri sospesa. Caso politico? Parla Pignataro

Noicattaro. pignataro front

 

La quinta edizione del CarnevaNoja, com’è noto, bloccata sul nascere dai locali Carabinieri a seguito di una denuncia inoltrata dai consiglieri di opposizione richiedenti la verifica del rispetto delle norme di sicurezza dei carri, rischia di divenire un vero e proprio caso politico. Sulla vicenda abbiamo ascoltato il consigliere di minoranza, dott. Rocco Pignataro, fautore della traversia.

Ho saputo della sfilata domenica mattina e vi prego di credermi” - esordisce il consigliere - “Assieme ai consiglieri Peppino Ciavarella e Michele Tortelli abbiamo deciso di procedere a una verifica della sicurezza della manifestazione, inoltrando una segnalazione ai Carabinieri intorno alle 15 del pomeriggio dello stesso giorno”. Qualcuno potrà anche non crederci, lamenta il consigliere, ma la segnalazione in oggetto è stata fatta solo nell’interesse della sicurezza e della prevenzione. “Non bisogna essere medici per capire che, piuttosto che piangere i lutti, è preferibile orientarsi verso la prevenzione; la disgrazia è sempre dietro l’angolo”. Il chiamato a rispondere riferisce di avere la coscienza a posto: “Lo rifarei; è preferibile veder piangere un bambino, che non un genitore dopo”. Falso, secondo Pignataro, che si sia trattato di un’azione di rivalsa, di ritorsione; assolutamente falso che gli sia addirittura stato attribuito del rancore verso i bambini. “Se riuscirò a incontrare e a conoscere i bambini, offrirò loro un dolcetto non potendo spiegare adesso i risvolti della questione. Sono convinto che, quando raggiungeranno la maggiore età, il paese sarà talmente maturato che loro stessi mi ricorderanno con un po’ d’affetto”.

Sul caso non sono mancate le offese personali sui social: “Queste associazioni dicono di essere indipendenti, - è l’amaro commento del consigliere Pignataro - i 5 Stelle e loro simpatizzanti attaccano in maniera volgare me e soltanto me, forse perché ho pubblicato un post in cui richiamavo alla ragione”. L’ascoltato ribadisce dunque la sua buona fede: “Non avendo una visione di paese unicamente ludica, mi preoccupo maggiormente di altre problematiche, quali i finanziamenti persi per le giostrine dei disabili o per la biblioteca di comunità. Sono questi gli attacchi politici”. Sebbene in passato il Movimento Nojano (associazione organizzatrice dell’evento) fosse presieduto dal consigliere di maggioranza Giacomo Innamorato e, con buon margine di probabilità, è pensabile che a tutt’oggi goda di un occhio di riguardo da parte dell’amministrazione, il consigliere Pignataro non si lancia in strumentalizzazioni di alcun tipo: “Non sono io a figurare sillogismi e collegamenti, - afferma -, ma li accetto. Dico solo che l’amministrazione ha lasciato un patrocinio assumendosi parte della responsabilità e questo è un fatto grave”.

L’ascoltato non manca di lesinare parole sull’assoluta necessità dell’occorsa verifica sui requisiti di sicurezza dei carri: “A questi signori che mi attaccano in maniera così volgare, vorrei far capire che l’ho fatto per tutelare loro”. Episodio grave, riferisce successivamente Pignataro, quello del presidente dell’Associazione, arrogatosi del diritto di postare su facebook la macchina di proprietà dello stesso consigliere, parcheggiata con due ruote sul marciapiede della rispettiva abitazione. “Se qualcuno riscontra delle irregolarità deve riferirlo alle forze dell’ordine, non pedinarmi allo scopo di verificare se commetto degli errori. Se dovesse succedere ancora, ne deduco trattarsi di stalking: non posso andare al mercato pensando di essere tallonato da qualcuno con tanto di macchina fotografica al seguito”. Perplesso il consigliere: “Colpevole sicuramente, ma cosa c’entra questo col fatto che loro sono inadeguati? Facciamo attenzione a non seminare odio sociale”.

L’invito dell’ascoltato al Sindaco e al Movimento che rappresenta, è quello di non alzare i toni: “Seminare violenza verbale, può tramutarsi in un diverso tipo di violenza che, nelle menti culturalmente più deboli, potrebbe creare seri danni. Se non sono capaci di amministrare Noicattaro, cerchino quantomeno di non gettare fango e seminare odio su chi compie il proprio dovere nell’esercizio delle sue funzioni”.

Infine, Pignataro così chiude: “Vorrei sapere cosa pensa il Sindaco degli attacchi violenti da me subiti a causa di questo intervento volto solo a preservare la legalità e l’incolumità pubblica. Inoltre, come consigliere comunale di centro destra vorrei una risposta dallo stesso Sindaco su questa vicenda e vorrei ribadire, sia come consigliere che come cittadino, che il mio interesse è teso alla tranquillità e alla prosperità del paese, possibilmente con un'amministrazione capace”.

[da La Voce del Paese del 17 Febbraio]

Noicattaro. pignataro intero

Commenti 

 
#23 Carroarmato 2018-02-26 15:47
Robespierre
Ce deic?
 
 
#22 orapronobis 2018-02-25 11:42
povero Robespierre, quello vero.
 
 
#21 Catone il Censore 2018-02-23 17:42
X robespierre
" non serve sapere scrivere bene ciò che si pensa, ma serve pensare bene ciò che si scrive.....Ti sei accorto che le due affermazioni sono antitetiche? Della serie: cambiando l'ordine degli addendi,il risultato non cambia.......
A buon intenditor.....
 
 
#20 Carroarmato 2018-02-23 07:23
Robespierre dirle di azionare il cervello è un complimento perché presuppone che lei me abbia uno.
I suoi commenti denotano una i******* strabiliante che essendo ella sostenitore dei grillini non meraviglia nessuno.
Risponda lei alle semplici domande:
1. I carri perché sono stati fermati dai carabinieri?
2. È a conoscenza di sanzioni elevate a carico degli organizzatori?
3. Conosce la ordinanza che impone il rispetto di una serie di omologazioni sia per i pupi allegorici che per i carri?
4. È a conoscenza del fatto che pur essendo omologati i carrelli se si vogliono utilizzare per il trasporto di persone devono essere dotati di duplice asse?
Robespierre ecco perché le dicevo di azionare il cervello perché se vuole potrei continuare ad umiliarla e onestamente sparare sulla croce rossa non è uno sport che adoro!
 
 
#19 roberspierre 2018-02-22 14:20
x carroarmato.lei preferisce offendere,si valuta nelle sue risposte,che tipo di persona è........provi a smentirmi se ci riesce,sono convinto che replicherà con un altra offesa
 
 
#18 roberspierre 2018-02-22 14:17
x catone.avrò fatto errori di ortografia,x il semplice fatto che non ho frequentato le sue stesse scuole,ciò non toglie che riesco ad esprimere un concetto,al quale lei non è stato in grado di contraddirmi x come si sono svolti i fatti.
 
 
#17 Carroarmato 2018-02-22 14:12
Quoto Catone...uno stuolo di i******.
 
 
#16 giulio cesare 2018-02-22 14:02
per catone il censore e a difesa di Robespierre: caro Catone non sono questi gli argomenti (l'ortografia) per attaccare i sostenitori del sindaco, ma sono ben altri, sono quelli più importanti che riguardano il nostro paese. Non serve saper scrivere bene ciò che si pensa, ma serve pensare bene ciò che si scrive, ma questo non è il tuo caso
 
 
#15 giulio cesare 2018-02-22 08:21
per carroarmato: ma non ti sei trasferito, risiedi ancora in questo paese che non ti piace perchè amministrato da coloro che vi hanno dato una sonora batosta? vedrai quella che prenderai il 4 marzo alle governative, ti prospetto che nel PD ci sarà un terremoto scala Mercalli dell' 8° grado, con la cacciata del tuo amato Renzi, per catone: anche il tuo nome è stato un illustre personaggio, le idi le vedo ancora lontane, quelle che pensi tu
 
 
#14 Carroarmato 2018-02-22 08:04
@fondenteperme
Se tornando a casa non troverai tuo figlio ad aspettarti tranquillo è in ospedale perché un carro allegorico gli è crollato addosso.
Tranquillo non è morto ha trovato un medico che lo ha salvato.
 
 
#13 Carroarmato 2018-02-22 07:58
Robespierre hai dimenticato di azionare il cervello.
Ritenta sarai più fortunato!
 
 
#12 Catone il Censore 2018-02-21 21:48
Robespierre,
se tutti i sostenitori del sindaco conoscono l'ortografia come te, io e, presumo anche Carroarmato, siamo ben felici di stare dall'altra parte! :lol:
 
 
#11 bambinomonello 2018-02-21 17:05
Se il Sindaco sfruttasse il varco che Voi dell opposizione gli avete aperto inavvertitamente con questa storia, sarebbe la volta buona per sbarazzarci di.questi burattini, una volte per tutte...
Quando ci sono bambini, bisogna chiudere un okkio e con l altro VIGILARE
Sapete benissimo che non possono utilizzare I cellulari le cui schede sono anche intestate ai genitori.........eppure
 
 
#10 robespierre 2018-02-20 23:13
usare una associazione x colpire il sindaco e l'amministrazione,è uno dei gesti piu vili che ci possa essere.chi ha prestato i carrelli non omologati,sapeva e ha acconsentito al prestito,dopodichè ha corso ad avvertire i suoi compagni di merenda,che in maniera vile hanno avvertito le forze dell'ordine,che hanno svolto il loro dovere.considerando che gli stessi carrelli,in passato erano stati usati x altri eventi,come la festa dell'uva. certo,all'epoca la organizzava santamaria consigliere,e quindi nessuno si è preoccupato dell'incolumilità dei cittadini.detto questo il presidente pagherà giustamente la sanzione,e mi auguro che in futuro,i consiglieri,pignataro,tortelli e ciavarella,continuino a denunciare tutte le eventuali omissioni,x le prossime manifestazioni,organizzate da alre associazioni,anche religiose.se cosi non fosse,sarebbe confermata la b******** nei confronti sia dell'associazione presunta "amica del sindaco" sia l'amministrazione. a questa vergogna aggiungerei catone e carroarmato,complici di sostenere il vile gesto.
 
 
#9 FondentePerMe 2018-02-20 15:37
Tornando a casa, troverete i bambini, date una carezza ai vostri bambini e dite: questa è la carezza del P...ignataro. Ah no, quello era il Papa, Pignataro dà i cioccolatini.
 
 
#8 neanderthal 2018-02-20 12:27
di gente saggia come il dott. Pignataro non v'è ne più, anche se non sono stato mai un suo simpatizzante. Accanto a lui servirebbero almeno un'altra dozzina di persone allo stato attuale per rifare la facciata al paese, lo dico nel completo disinteresse, e per il bene di tutti nessuno escluso.
 
 
#7 Catone il Censore 2018-02-20 06:18
Il precedente commento è destinato all'
"illustre personaggio"che si firma Giulio Cesare
 
 
#6 Carroarmato 2018-02-20 05:41
@lorenza...le sue domande dovrebbe farle a chi amministra e non ha chi ha il compito di vigilare.
Perdere sempre di vista il compito dei consiglieri e quello degli amministratori, cui compete la ricerca di soluzioni ai problemi del paese.
Cercate di accendere il cervello.
@giuliocesare a Carpi preferisco le carpe e mi dispiace per te continuerò a vivere a Noicattaro.
 
 
#5 Catone il Censore 2018-02-20 04:42
X Giulio Cesare
constato che Bruto non "ha svolto alla perfezione il suo lavoro," ma le "Idi di Marzo" si avvicinano. Cambierà' solo la data. Dal 15 al 4.....
 
 
#4 Lorenza 2018-02-19 20:04
mi scusi Consigliere ma non è meglio occuparsi di materia ben più seria riguardo il nostro Paese? Per esempio, a mio parere, non si potrebbe iniziare a contare quanti cittadini sono e/o sono stati in chemioterapia? giusto per iniziare magari finalmente a prendere una qualche posizione, sulla base dei dati rinvenuti, a beneficio della comunità e del suo futuro.
buona serata
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI