Giovedì 17 Ottobre 2019
   
Text Size

L’identità nojana nella Settimana Santa

Noicattaro. progetto settimana santa front

In un mondo caratterizzato dalla frenesia della vita quotidiana, dalle preoccupazioni e da tutto ciò che lo stile dell’esistenza moderna offre, risaltano ancora di più i particolari riti della Settimana Santa Nojana.

Un paese intero, ogni abitante, mette in pausa la propria vita per un’intera settimana. Non esiste ricco, non esiste povero, non esiste il vecchio o il giovane. Tutti sono uniti nel ricordo della Passione e Morte del nostro Signore, tutti partecipano con grande commozione alle suggestive processioni.

Una tradizione, quella dei nostri riti, che sono sicuro non tramonterà mai. E’ troppo radicata nel nostro essere, nelle nostre identità, nella nostra vita quotidiana. Si, anche nella vita di tutti i giorni. Perché, come può essere Settimana Santa senza il calzone di cipolla della nonna? Come sarebbe questa settimana senza l’odore della stessa che si dissemina per le viuzze del centro storico? Oppure il dolce sapore dei biscotti all’uovo con lo “scileppo”, vera delizia per tutti i bambini?

Mi compiaccio quando vedo tanti giovani, come me, che si interessano alla storia e al significato dei riti. Significa che la generazione o le generazioni precedenti hanno saputo compiere benissimo il loro ruolo di custodi gelosi e protettivi. La figura degli anziani, sotto questo punto di vista, è sacra. Solo attraverso loro possiamo scoprire moltissimi aspetti che, ormai, sono tramontati. Ma che, attraverso l’impegno di qualcuno, si potrebbero rivalutare e riproporre.

L’altro punto che mi preme sottolineare è la grande spiritualità di questi giorni, che si avverte distintamente nell’aria. Cerchiamo di non rovinare mai questa atmosfera, cerchiamo di non ridurla mai a mera spettacolarizzazione. Anche noi visitatori, per le strade, sforziamoci di assumere un comportamento dignitoso: evitiamo gli schiamazzi, evitiamo le sfilate, evitiamo l’ostentamento. Raccogliamoci, invece, in una riflessione silenziosa, in un peregrinare meditativo. I Nojani l’hanno saputo fare benissimo negli anni passati, tranne in alcune eccezioni, che in un paese sempre più grande come il nostro, possono capitare.

Anche riguardo la tematica della sicurezza, diventata così importante dopo i tragici fatti di Torino del Giugno 2017, cerchiamo di seguire senza inutili e sterili polemiche tutte le indicazioni che ci verranno fornite dalle Forze dell’Ordine. Il tutto viene fatto per la nostra serenità, affinchè i tre giorni scorrano tranquilli e senza incidenti.

Viviamo con fede e grande spirito, quindi, questi tre giorni, vero fulcro di tutto l’anno cittadino e mostriamo, ai tanti forestieri che affolleranno le nostre strade, la nostra ospitalità e il nostro essere civili. Buona Settimana Santa a tutti!

[da La Voce del Paese del 24 Marzo]

Noicattaro. progetto settimana santa intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI