Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

Innamorato: “Ecco tutta la verità sul Teatro cittadino”

Noicattaro. conferenza teatro front

In una conferenza stampa dello scorso 18 Aprile, il Sindaco Innamorato e l’assessore Santamaria relazionano sul Teatro cittadino, disquisendo sia sullo stato dell’arte che sulle difficoltà non contemplate dall’iniziale progetto. In questo primo articolo presentiamo il solo contributo del Sindaco, riportando in un secondo pezzo le disquisizioni dell’assessore Santamaria.

Probabilmente si stava ascrivendo alla nostra amministrazione la responsabilità della sospensione dei lavori circa il recupero del Teatro cittadino”. Riferisce il Sindaco in apertura. “Alla vecchia amministrazione va dato il merito di aver intercettato dal Ministero la somma di 1.370.000 euro per avviare il cantiere”.

In base a quanto appreso, ricordiamo che la parte iniziale della procedura prevedeva la redazione del progetto definitivo, che sarebbe poi divenuto esecutivo. Parliamo di importi a base d’asta di 987.000 euro, con le opere appaltate per 710.000 euro più 30.000 euro per gli oneri di sicurezza. Come rammenta Innamorato,

“Questo avviene con la vecchia amministrazione, -dice il sindaco - con i rispettivi desiderata che puntavano all’ottenimento di 19 posti a sedere in più, denaturando tuttavia l’intervento poiché si sarebbe reso necessario il consolidamento strutturale mediante un’armatura in acciaio”. E ancora: “Volendo viceversa preservare la natura dell’intervento e puntando a conservare l’originaria matrice lignea dei due ordini superiori, abbiamo inizialmente previsto una modifica del progetto esecutivo, concordata congiuntamente al progettista”.

Come da ulteriori dichiarazioni del relazionante, successivamente alla modifica del progetto esecutivo si è proceduto a nominare la D.L. (Direzione Lavori) per tramite del C.U.C. (Centrale Unica di Committenza); direzione lavori individuata nella persona dell’architetto Michele De Santis di Campobasso, dando così avvio alle attività. Nel procedere con i lavori sull’atrio, tuttavia, la D.L. si è accorta che quanto determinato nel progetto definitivo non fosse riscontrabile nello stato dei luoghi.

Ciononostante la presente amministrazione decide di non fermare i lavori, concentrandoli sulla parte storica. Le difformità riscontrate tra lo stato dei luoghi e l’esecutivo, comportano tuttavia una plusvalenza sul costo delle opere pari a 220.000 euro, somma impossibile da reperire nelle “Economie di Gara” (recupero del ribasso e delle altre somme stanziate pari a 256.000 euro, ndr) poiché destinate alla Regione Puglia per altri interventi. L’amministrazione si vede così obbligata a impegnare una somma dal bilancio, sottraendola al rifacimento degli asfalti. (Questi ultimi verranno comunque eseguiti sia pure con l’impiego di minori risorse, assicura il Sindaco). “I lavori riprenderanno subito e saranno portati a termine nel più breve tempo possibile-puntualizza-Riteniamo che l’opera debba essere completata in quanto appartiene alla nostra tradizione e alla nostra cultura”. (Consegna prevista nel 2019, ndr).

“Si è provato a screditare l’operato di questa amministrazione pur non conoscendo le difficoltà incontrate, - chiude il Sindaco -, esiste una verità inconfutabile che può essere riscontrata su atti e documenti”.

[da La Voce del Paese del 21 Aprile]

Noicattaro. conferenza teatro intero

Commenti 

 
#9 Fantasyland 2018-05-04 07:00
Mettetevi d’accordo sulle calcolate che dovete dire.
In questo articolo dite che sono stati sottratti 220.000€ al manto stradale per indirizzarle al teatro e in un altro articolo (quello della pagliacciata in piazza) l’assessore Santamaria dice di aver stanziati 200.000€ per il rifacimento del manto stradale.
Delle due l’una o ci siete o ci fate.
 
 
#8 Rafael 2018-04-30 10:10
Sottrarre delle somme destinate al rifacimento del manto stradale a mio parere, sembra esagerato ed inverosimile. D'accordo sull'importanza del recupero del teatro, sul suo valore storico e culturale, ma non mi sembra un buon biglietto da visita per chi si accingerà a visitare il teatro, un paese che ha la maggior parte delle strade che definirle disastrose e poco ( oltre ai numerosissimi problemi.....). A tutto questo si aggiunge il fatto che le condizioni delle strade rappresentano un serio pericolo per tutti i residenti.
 
 
#7 Leo 2018-04-28 20:55
Dove mai andranno a parcheggiare coloro i quali vorranno visitare quest'opera?
Potrebbe essere una buona opportunità ma..........
 
 
#6 vitodidonna 2018-04-27 22:56
su via Carmine è stato volutamente asportato il prospetto di appalto e di consegna lavori in data 2017 per far dimenticare ai nojani gli impegni della ditta Rossi per il completamento dell'opera...non solo l'amministrazione Innamorato ha convocato solo una conferenza stampa autoreferenziale senza sottoporsi a una democratica assemblea cittadina decidendo in maniera unilaterale il destino del restauro del teatro. oggi si può riscontrare soltanto la miseria del blocco dei lavori con il penoso ricatto di fondi sottratti all'asfalto stradale, a cui si aggiunge la fumosa diatriba di piazza Umberto.
 
 
#5 Monumentodeicaduti 2018-04-27 17:59
Come siamo caduti in basso...
 
 
#4 Donald 2018-04-27 07:30
E di quell'obbrobrio incompleto di piazza non ne vogliamo parlare? Una schifezza peggiore non c'è in nessun altro comune dell'interland!!!
 
 
#3 Fuffy 2018-04-25 07:14
Chissà,quanto ci costerà il biglietto per il spettacolo :-|
 
 
#2 Linguadasfalto 2018-04-24 06:32
Una amministrazione in grado di scaricare i propri insuccessi sulle precedenti, e ti pareva.
Ora giustificano il mancato rifacimento dell’asfalto con una presunta differenza di progetto del teatro con, guarda caso, maggiori importi necessari per assecondare gli attuali fumosi desiderata.
Degni eredi di Vendola, chiacchiere chiacchiere e chiacchiere.
Ma questo pensa veramente che i nojani abbiamo l’anello al naso?
 
 
#1 MiVergognodiVoi 2018-04-23 20:10
Ma siete dei rappezzoni...che andate facendo?
Un po di qua un po di la, ma insomma una cosa la vogliamo completare? Asfalti rappezzati, lavori in centro storico rappezzati, teatro rappezzato, parco rappezzato, tutto un rappezzamento ohhhh!!! sveglia!!!!
****************************
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI