Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Bando di gestione, quale futuro per l’Ex-Viri?

Noicattaro. ex viri front

L’”Ex-Viri”, una struttura al centro di tante discussioni in passato e che continua a far parlare di sé durante questi giorni ed il motivo sarà subito esplicitato. Andiamo con ordine, però, ricapitolando un po' quella che è la storia del complesso situato nei pressi del Cimitero Comunale.

Il 24 ottobre 2013 la struttura venne inaugurata ufficialmente, alla presenza di oltre 300 persone, speranzose di ottenere per il nostro comune una struttura che potesse ridare spazio ai giovani e alla loro creatività.

L’inaugurazione, però, è solo la parte finale di una lunga storia che affonda le radici ormai nel lontano 2009, con l’allora amministrazione Dipierro. Fu pubblicato il bando regionale “Bollenti Spiriti – Laboratori urbani” finalizzato alla riqualificazione e l’ammodernamento di immobili di proprietà comunale, bando nella quale era coinvolto anche l’edificio precedentemente utilizzato per lo smaltimento dei rifiuti.

Ad aggiudicarselo fu la Cooperativa Sociale “Fantarca” (una cooperativa che si occupava della gestione di sale cinematografiche su tutta la provincia di Bari), insieme alla Coop. Get e all’associazione “Antonio Gramsci” di Noicattaro.

Dopo una prima inaugurazione effettuata nel Giugno 2009, il centro però venne subito chiuso per alcune inadempienze burocratiche che impedivano l’apertura al pubblico. Di lì, quindi, oltre 4 anni di tira e molla, con l’intervento anche della Regione Puglia che volle vederci subito chiaro sulla questione.

Arriviamo, quindi, al 2013, con l’inaugurazione già citata che dà inizio alla vera e propria apertura, con l’inizio delle attività delle associazioni coinvolte nello stesso spazio. Da allora, tantissimi laboratori, serate e attività sono state svolte negli spazi del capannone, coinvolgendo tante associazioni e piccole realtà del nostro paese che in quegli spazi avevano modo di esprimersi.

E giungiamo ai giorni nostri, con alcune notizie che siamo riusciti a recuperare proprio in queste ultime ore. Tra pochi mesi, infatti, il bando di gestione scade e la cooperativa che gestisce la struttura dovrà cessare ogni attività all’interno della stessa.

Una cosa ovvia, quando un bando giunge al termine del tempo prefissato, ma la particolarità della questione odierna è la mancanza di un nuovo bando che provveda ad una nuova assegnazione dell’edificio. Il rischio è che, senza bando, l’“Ex-Viri” torni ad essere una cattedrale nel deserto e che l’intera struttura ricada nel dimenticatoio più totale.

Siamo preoccupati per la situazione odierna – ci dicono alcuni rappresentanti di associazioni culturali cittadine – perché se la struttura dovesse rimanere ferma per tanti mesi sarebbe esposta inesorabilmente ai vandali, come già succede per alcune altre edifici nel nostro paese, lasciati al proprio destino”.

Una situazione da non sottovalutare, quindi, e che sicuramente richiede un intervento da parte dell’amministrazione comunale, affinché si inizi a pensare alla redazione di un ulteriore bando.

Sarebbe estremamente triste, infatti, buttare nel dimenticatoio questi 5 anni di attività della struttura, che pian piano si è fatta conoscere ed apprezzare, anche nei paesi vicini.

Un passo da compiere, da compiere al più presto, affinché non si tolga al nostro paese il più importante centro di aggregazione giovanile, in una Noicattaro già priva di ulteriori intrattenimenti per i ragazzi.

[da La Voce del Paese del 23 Giugno]

Noicattaro. ex viri intero

Commenti 

 
#3 nojano77 2018-07-04 13:13
un altra struttura pronta a morire!!! A noicattaro non dura niente......è normale che la gente preferisce andare fuori paese per vedere qualcosa di interessante!!!
 
 
#2 Contributo 2018-07-03 06:52
Sono curioso di sapere il nome della associazione che “vincerà” il bando
Cittadini svegliaaaaa
 
 
#1 Vitodidonna 2018-06-29 23:25
Un fallimento annunciato...i bollenti spiriti di vendola e minerv ini pesano sul bilancio comunale paurosamente...chiusura o democratica condivisione per una gestione non parentale delle stelle.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI