Sabato 19 Ottobre 2019
   
Text Size

Don Giuseppe Saponaro festeggia i suoi 50 anni di sacerdozio

Noicattaro. don giuseppe saponaro front

Un evento che ha reso partecipe tutta la popolazione nojana, quello di sabato 30 Giugno, la quale alla presenza dell’Arcivescovo Francesco Cacucci, e dei sacerdoti di Noicattaro, si è riunita presso la Chiesa Madre per il 50° anniversario di sacerdozio di Don Giuseppe Saponaro. Presenti anche i Confratelli e le Consorelle delle Chiese di Noicattaro.

A introdurre la Celebrazione è stato Mons. Padovano, prima vescovo della diocesi Conversano-Monopoli, e ora vicario zonale presso la nostra diocesi: “La Chiesa e il Mondo ha ancora bisogno della tua bontà e della tua saggezza – ha detto – e ti auguriamo di restare a lungo profeta del regno che verrà”.

Don Giuseppe venne ordinato presbitero dall’Arcivescovo Mons. Enrico Nicodemo, il 30 Giugno 1968 nella Chiesa Madre di Noicattaro; fu uno dei primi, infatti, ad essere ordinato nella Parrocchia di origine.

Ripercorrendo le tappe del suo servizio pastorale, don Giuseppe dopo sette anni trascorsi presso la Chiesa del Carmine, in qualità di vicario cooperativo, accanto al Parroco don Ciccio Cinquepalmi, venne nominato Parroco della Chiesa di Santa Maria Annunziata in Cellamare, e vi restò per quattordici anni.

Nel 1989 venne nominato Parroco presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie in Casamassima, dove continuò a dedicarsi all’insegnamento della religione.

Dal 2016, infine, Il sacerdote nojano continua a svolgere il suo ministero nella Chiesa Madre di Noicattaro, tornando così alle origini.

“Il ruolo del sacerdote è trasferire la memoria di Gesù e del Vangelo – ha detto il Vescovo, durante l’omelia – questo, attraverso la catechesi, in cui ci si riunisce e ci si confronta, parlando di Gesù e delle sue Opere di Misericordia”.

“Hai permesso, dunque, che questa gente toccasse Gesù attraverso te e attraverso i segni sacramentali” – ha concluso con emozione l’Arcivescovo Cacucci.

La popolazione, infatti, al termine della Celebrazione si è riunita in festa attorno a lui, per rendere grazie a questo grande dono.

Una settimana piena di ricorrenze per la nostra chiesa nojana. Oltre a don Giuseppe Saponaro, infatti, molti altri sacerdoti hanno celebrato l’anniversario della propria ordinazione. Mezzo secolo di celebrazioni anche per don Felice Verni, anch’egli ordinato il 30 Giugno 1968, attualmente parroco presso la Parrocchia di “San Ciro” in Mungivacca.

Ben 58 anni, invece, per un altro storico sacerdote nostrano, don Francesco Ardito. Venne ordinato il 3 Luglio 1960 e, dopo un lunghissimo periodo presso la chiesa Madre di Capurso, è tornato nel nostro paese per assistere il parroco della Chiesa Matrice.

Scalando gli anni arriviamo al monsignor don Angelo Latrofa, attualmente direttore dell’ufficio scuola presso la nostra Diocesi, che lo scorso 28 Giugno ha compiuto 49 anni di servizio al Signore, essendo stato ordinato sacerdote nel 1969.

Quindi, per chiudere, in questi giorni si è celebrato anche l’anniversario di un religioso, Padre Emanuele Grimaldi che, prestando il suo servizio presso l’Ordine Carmelitano Scalzo (attualmente nel santuario di Jaddico, a Brindisi), ha festeggiato i suoi 40 anni di celebrazioni.

Ma non solo sacerdoti ormai storici del nostro paese. Da registrare, durante questo mese, anche il primo anniversario di Don Antonio Lattanzio, attualmente impegnato in alcuni studi a Parigi, oltre al quinto anniversario di Don Gerry Zaccaro, proprio in questi giorni.

Grandi momenti di festa quindi ma anche di ringraziamento. Un motivo in più per riflettere su come la nostra comunità cittadina riesca a forgiare queste vocazioni, sperando in un futuro ugualmente ricco.

[da La Voce del Paese del 07 Luglio]

Noicattaro. don giuseppe saponaro intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI