Lunedì 22 Ottobre 2018
   
Text Size

"Amici della Bici", Miulli illustra risultati e obiettivi

Noicattaro. Giacomo MIulli front

Giacomo Miulli, presidente dell’associazione “Amici della Bici”, racconta ai nostri microfoni i risultati conseguiti e gli obiettivi dell’associazione stessa. In primo luogo, - afferma -, l’obiettivo “rastrelliere” è stato raggiunto, avendoci gli amministratori assicurato che le posizioneranno davanti alla nostra sede, sebbene da parte nostra ci sia stata solo una richiesta verbale e non scritta. “Qualcosa inizia dunque a muoversi, anche se noi gradiremmo il posizionamento delle rastrelliere anche vicino le scuole o altri punti di interesse cittadino”.

“Circa il secondo obiettivo, prosegue Miulli, noi, desiderando il bene del paese, abbiamo individuato, assieme ad altri componenti dell’associazione, delle piste ciclabili a beneficio dell’intera collettività”. Intervenendo dunque sulla mobilità sostenibile, Miulli riferisce che le piste in questione sono state individuate su tutto il territorio di Noicattaro, lungo il perimetro delle circonvallazioni, lungo la strada per Torre a Mare e via discorrendo, per l’istituzione delle quali il costo è praticamente pari a zero. “Si tratterebbe solo di spennellare il tragitto con apposita colorazione indicante trattarsi di pista ciclabile”. Anche in tal caso, tuttavia, si è solo fatta solo richiesta verbale al Comune con l’intento di ritrovarsi in apposita sede per discutere della problematica.

“A parer mio Noicattaro è una grande masseria, - afferma Miulli -, si chiude la sera alle 9 per riaprire alle 4.30 – 5 del mattino seguente”. E ancora: “Non è così che deve andare; vogliamo che il paese decolli”. Va ricordato che tutti i soci dell’associazione si mostrano interessati al presente aspetto, compreso il vice presidente, sig. Berardi Vito, nonché i componenti Didonna Giovanni, Giardinelli Nicola, Lasorella Giuseppe, parte trainante dell’associazione stessa.

Come afferma l’ascoltato, il terzo e ultimo obiettivo è di più ampio respiro, consistente nel coinvolgimento di tutte le associazioni esistenti sul territorio affinché, una volta al mese, le stesse possano svolgere una specifica manifestazione: ad esempio Amici della Bici con una gimkana e così via. “All’amministrazione si chiede solo di mettere su un po’ di musica”.

È bene precisare che si stanno unicamente lanciando delle idee, non delle proposte: “Desideriamo che il paese rinasca; ci vuole tempo e sappiamo bene che l’assessorato è impegnato in molteplici attività”.

Miulli invita infine Sindaco e amministratori a parlare con la cittadinanza: “Le idee ci sono, basta metterle in pratica”.

[da La Voce del Paese del 15 Settembre]

Noicattaro. Giacomo MIulli intero

Commenti 

 
#4 Rafael 2018-09-24 07:13
Miulli sindaco.....
 
 
#3 Ciclipede 2018-09-22 11:56
Caro Miulli, se non avete niente da fare, andatelo a fare da qualche altra parte.
 
 
#2 beee 2018-09-22 10:35
mio caro la cosa più improbabile è che questi amministratori raccolgano le idee,gli amministratori di Noicattaro hanno così tanti pregiudizi sulle persone perchè le catalogano sull'appartenenza politica per cui non ascoltano nessuno se non i propri amici. Trovano la scusa che ascoltano competenti in base a curriculum che spesso sono falsi lo stiamo vedendo a livello nazionale. Sono così arroganti da impedire a gente che ha fatto tanto per Noicattaro, come il vice segretario, peraltro non noiano, di lavorare con serenità al punto da essere costretto a chiedere il trasferimento. E tu continui ad aver fiducia in questi soggetti che ti accontenteranno per le rastrelliere per dire che hanno fatto qualcosa. Intanto Noicattaro brulica di zanzare, i topi scorrazzano, l'immondizia perversa e andati ad amministrare sono scomparsi gli spazzatour, e tu vuoi che andando in bici respiriamo questa aria nauseabonda? io ormai ho finito di credere alle chiacchiere e agli annunci volevano dare un immagine diversa ma sono come tutti quelli che hanno criticato ansi peggiori perchè almeno i precedenti potevi parlare questi non solo ti ricevono alle calende greche, ma se ti permetti di criticarli sei un detrattore non facendosi mai un esame di coscienza. Ho imparato a non esporre più buone idee o buone prassi che altri espongono tanto si fanno beffa solo perchè non sei suo amico, allora faccio come il cinese aspetto prima o poi Noicattaro si renderà conto nelle mani di chi ha messo la città.
 
 
#1 cittadino italiano 2018-09-21 09:52
Finalmente una foto realistica del paese: "una grande masseria". Credo che non ci siano commenti da aggiungere. Anzi: non credo proprio che gli abitanti della masseria, abituati ad usare l'auto per fare 50 metri, siano interessati ad usare la bicicletta: non siamo a Reggio Emilia!!!! e poi, con la viabilità che ci ritroviamo e la titale assenza di una piano del traffico ci mancano solo le piste ciclabili per assestare il colpo mortale alla vivibilità del paese.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI