Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Dissesto strade, alcuni fondi potrebbero arrivare dalla Regione

Noicattaro. strade front

Le strade nojane, ultimamente, assomigliano sempre più ad una groviera. Fosse sempre più grandi minacciano i poveri ammortizzatori delle nostre autovetture, con i guidatori che imprecano lanciando bestemmie a destra e a manca.

Abbiamo già affrontato il problema delle buche nel nostro paese e delle strade che effettivamente non sembrano avere degli standard qualitativi d’eccezione. Certo, il cambio di stagione, con il passaggio dalle temperature più calde a quelle più fredde, ha influito non poco all’accentuarsi di questo fenomeno.

Su questo tema, la Giunta Comunale si è espressa lo scorso 19 Ottobre, con la delibera n. 137/2018. L’incontro è stato finalizzato a reperire fondi utili al ripristino delle opere pubbliche o di pubblico interesse danneggiate da calamità naturali. Per poter reperire questi fondi, come si legge nella Delibera, ci si è ricollegati alla Legge Regionale del 29 Dicembre 2017, n. 68, in cui è stato approvato il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario pluriennale 2018-2020 della Regione Puglia, e ad una successiva delibera (n. 38 del 18 Gennaio 2018) in cui la Giunta Regionale approvava il bilancio gestionale, all’interno del quale erano previsti proprio “interventi di ripristino di opere pubbliche o di pubblico interesse danneggiate da calamità naturali”.

L’istanza, firmata da tutti i membri della giunta e avallata dal dirigente del III Settore, l’architetto Rosalisa Petronelli, vede anche il nostro comune iscritto tra i richiedenti il finanziamento. Come causale per l’ottenimento dello stesso sono state chiamate in causa, come si legge nel documento, “le abbondanti precipitazioni del 15 Giugno e del 2 Settembre scorso che hanno ingenerato, per effetto delle notevoli portate d’acqua che ruscellavano sulle pubbliche vie, numerosi dissesti alle pavimentazioni stradali non solo al livello di tappeto di finitura ma anche degli strati di pacchetto sottostanti”.

Un dissesto causato anche dal cambiamento repentino delle temperature. “Lo schock termico subito dalle pavimentazioni in seguito all’abbassamento repentino delle temperature – si legge ancora nella delibera – dopo un lungo soleggiamento estivo ha accentuato il quadro di leggera cavillatura preesistente, conducendolo ad uno strato di croquelage con profonde lesioni. Nell’arco dei giorni successivi si è assistito ad un vero e proprio fenomeno di cedimento e di disarticolazione delle zolle di pavimentazione, non solo in corrispondenza di tracce di chiusura di scavo sottoservizi, ma anche in corrispondenza di zone di incrocio di strade, specie in nei pressi di caditoie della fogna bianca”.

Nell’ attesa dell’approvazione di questa istanza, però, l’Amministazione Comunale aveva già stanziato nel bilancio di previsione 2019-2021, la somma di 25.620 euro per la messa in sicurezza del manto stradale. Somma che potrebbe aumentare con l’acquisizione dei fondi regionali, i quali permetterebbero un più ampio sviluppo degli stessi lavori.

Nello stesso momento, come annunciato dal sindaco sulla propria pagina Facebook, sono stati avviati i lavori di ripristino della sicurezza viaria su alcune arterie che circondano il nostro paese, gestite dalla Città Metropolitana di Bari.

“A seguito di svariate segnalazioni pervenute presso la mia segreteria – afferma Innamorato – ho inoltrato una nota all’Ente responsabile delle strade provinciali che interessano il nostro territorio, affinché programmasse ed eseguisse gli interventi richiesti. In tempi brevi sono stati avviati i lavori per rispristinare i fondi stradali e renderli più sicuri, mentre a breve sarà sostituita la segnaletica verticale danneggiata. Verrà inoltre effettuato il disserbo meccanico delle piazzole spartitraffico esistenti. Nei prossimi giorni le opere saranno completate”.

Le strade interessate sono la S.P. 57 (Noicattaro-Torre a Mare) e la S.P. 94 (Noicattaro- Casamassima). Sulla prima sarà ripristinata la funzionalità dell’impianto semaforico di Città Giardino, diserbata la rotatoria di Parco Evoli, ripristinata la segnaletica verticale divelta sulla piazzola di sosta di Parco Evoli e sarà rifatto il tappeto stradale nei pressi della Chiesa della Madonna del Rito.

Sulla Noicattaro- Casamassima, invece, sarà rifatta la segnaletica verticale divelta sulla rotatoria prossima al centro abitato, mentre l’asfalto verrà rifatto in vari punti.

Azioni necessarie che ci auguriamo vengano effettuate nel più breve tempo possibile. Noi continueremo a segnalare tutti i possibili disagi per gli automobilisti che giornalmente frequentano le strade urbane ed extraurbane del nostro territorio.

[da La Voce del Paese del 27 Ottobre]

Noicattaro. strade intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI