Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

Buche e voragini, interviene il sindaco

Noicattaro. manutenzione front

Le piogge dei giorni scorsi, soprattutto quelle che hanno interessato il nostro territorio durante la giornata del 25 Gennaio scorso, hanno indebolito in modo consistente il manto stradale, creando buche e voragini pericolosissime per il traffico cittadino.

Tantissime sono state le segnalazioni di automobilisti che sono stati costretti a rivolgersi da un meccanico per riparare i danni che inevitabilmente le grosse falle nell’asfalto hanno causato.

Tanti i cittadini che, nei giorni scorsi, si sono rivolti all’Amministrazione Comunale per porre fine ad un problema che negli ultimi giorni è diventato estremamente insostenibile.

Su questo tema si è espresso il primo cittadino, Raimondo Innamorato: “Come già detto in precedenti comunicazioni, nel mese di Aprile verranno avviate le opere che prevedono il rifacimento di alcune viabilità cittadine, stante il cattivo stato di conservazione in cui versano”.

“Per tali lavorazioni – continua il sindaco – sono state impegnate € 560.000,00 (400.000 per le strade, 100.000 per i marciapiedi e 50.000 per le intersezioni) mentre ulteriori 125.000, provenienti da finanziamenti regionale, saranno utilizzate per ripristinare le viabilità interessate dal mercato settimanale”.

“Le operazioni prevedranno la totale fresatura e scarificazione del tappeto esistente – dice il sindaco - , il ripristino della fondazione stradale (ove necessario per ridefinire le quote ed i livelli) e la posa in opera del nuovo asfalto”.

Tante le strade interessate tra cui via Banchetti, via Paparusso, Corso Roma, via Zara, via Leonardo da Vinci, via Don Bosco, via Signora Emilia, via Madonna delle Grazie, via San Luigi, via San Pietro, via Pesole, via Raffaello Sanzio, via Rito Selvaggi, via Cadorna, via N. Colaianni, via De Rossi, via Piave, via Nino Rota, via Paolo VI, via E. Berlinguer, via V. Cuoco, via Mazzini, via Mons. Pardo, via Pisacane, via San Corrado, via Demattia, via Gasparre, via Carmine, via Terracini, Viale della Repubblica, via Dante (tratto antistante scuola materna), Piazza Matteotti e via Deledda (tratti antistanti Centro di Aggregazione Giovanile), via Leopardi (tratto antistante la scuola media Pascoli).

“Sarà comunque possibile integrare l’elenco utilizzando le economie che si genereranno ad espletamento della gara di appalto – continua il sindaco – Nel frattempo siamo costretti ad intervenire con urgenza, colmando le buche causate dalle intemperie su asfalti ormai usurati e logorati dal tempo e dagli interventi di manutenzione degli impianti pubblici. La ditta incaricata ad effettuare queste lavorazioni sta operando da diversi giorni ed interverrà (meteo permettendo) su tutta la viabilità cittadina”.

“Questi interventi, assieme a quelli messi in atto tra il 2017 e il 2018 – conclude il sindaco – ivi comprese le strade rurali, rinnoveranno concretamente il patrimonio stradale che abbiamo ereditato e ci permetteranno di risparmiare risorse che siamo costretti ad impegnare per gli interventi cogenti ed urgenti”.

[da La Voce del Paese del 02 Febbraio]

Noicattaro. manutenzione intero

Commenti 

 
#2 NEANDERTHAL 2019-02-13 20:28
A PROPOSITO DI STRADE, SI METTE IN EVIDENZA A QUESTA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, IL PERICOLO CHE SI INCORRE IMBOCCANDO LA STRADA CHE PORTA AL CIMITERO, E ALLA ZONA INDUSTRIALE, VI è UNA CURVA CON ZERO VISIBILITA' ALL'ALTEZZA DELL'OPIFICIO IN DISUSO EX CANTINA. GIUNTI A QUEL TRATTO E' UN TERNO AL LOTTO, SE TI VA BENE TANTO DI GUADAGNATO MA SE DOVESSI ENTRARE IN COLLISIONE CON QUALCHE CAMION PROVENIENTE DALLA ZONA INDUSTRIALE ALLORA LE COSE CAMBIANO. IL RIMEDIO E' COLLOCARE UNO SPECCHIO ANGOLARE,DELIMITARE LA MEZZERIA DELLA STRADA SEGNALARE LA CURVA CON APPOSITO SEGNALE CON RELATIVO LIMITE 15 ORARI DI VELOCITA', IN POCHE PAROLE METTERE IN SICUREZZA LA STRADA, SE AVETE CAPITO.
 
 
#1 CraZy 2019-02-07 12:49
Finalmente il comune si muove per aggiustare le strade! Almeno il bollo auto che paghiamo x L asfalto serve a qualcosa... sopratutto xke i danni alle auto nn le paga il comune ma noi cittadini! Finalmente!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI