Lunedì 20 Maggio 2019
   
Text Size

M.M.A., ASD Spazio Fitness e Team Faccilongo protagonisti

Noicattaro. pankration front

Lo scorso 17 Febbraio, in quel di Sava – comune di 16.000 abitanti nel tarantino-, si è svolta una gara regionale di M.M.A. che, numeri alla mano, ha visto la partecipazione di più di 700 atleti provenienti da ogni angolo del “tacco dello stivale” e non solo. Ha timbrato il gettone di presenza – per la prima volta nella disciplina – anche il team guidato dall’istruttore rutiglianese Filippo Faccilongo, affiliato all’Associazione Sportiva Dilettantistica Spazio Fitness e, solitamente, dedito al Pankration.

Anche nello sport, però, vale il famigerato detto “l’appetito vien mangiando ed ecco spiegata la scelta di mettersi in gioco anche nelle Mixed Martial Arts, nome completo dell’acronimo MMA. «Avevamo voglia di provare una nuova esperienza» - ha chiosato Faccilongo -. «Ci siamo allenati tanto in palestra lavorando sia sul lato psicologico che su quello meramente atletico». Sforzi profusi che, col senno di poi, sono stati compensati da tre, importanti, affermazioni. Accanto all’oro conquistato da Gianluigi Faccilongo, nella categoria 60 kg per esattezza, spiccano i piazzamenti di due nostri, e giovani, concittadini: Raffaele Cafagna ha ottenuto il primo posto nella cat. 40 kg mentre per Karim Khassnaui è arrivato un ottimo secondo posto nella cat. 76 kg.

«I risultati ottenuti dai miei ragazzi non possono che rendermi orgoglioso» - ha affermato Faccilongo-. Bilancio quindi positivo che, inevitabilmente, lascia trapelare segnali incoraggianti per l’avvenire. «Non escludo che, in futuro, ci possano essere altre partecipazioni a gare di MMA» - ha aggiunto-. Il tutto con la sola finalità di «migliorare l’affinità con l’arti marziali, testando le attitudini nei combattimenti in gabbia (tipico dell’MMA, ndr) e continuare a crescere».

[da La Voce del Paese del 02 Marzo]

 Noicattaro. pankration intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI