Domenica 26 Maggio 2019
   
Text Size

A Parchitello un parco con vista mare

Noicattaro. parco vista mare front

Sarà presentato domenica 5 Maggio dalle 10 alle 13 il “Parco vista mare” in via Coppe di Bari che l’impresa barese Giem srl sta realizzando, con annesso centro servizi, nelle adiacenze dei complessi Parchitello, ParchitelloAlta e ParchitelloInPiù.

Con i suoi sei ettari di estensione rappresenterà il più grande parco urbano dell’area metropolitana di Bari e sarà caratterizzato da radure, una lieve depressione per raccogliere le acque meteoriche, boschetti di macchia mediterranea, oltre 300 alberi di ulivo secolari, carrubi, mandorli, peri selvatici e sei grandi pini. Il parco vista mare sorgerà a poche decine di metri dalle 28 nuove residenze di ParchitelloInPiù, tutte eco-sostenibili e in classe energetica A4, da alcuni spazi commerciali e dal nuovo centro polisportivo Kendro-Tecnogym con palestra, piscina, campi da tennis, paddle, calcetto e beach tennis.

Entro la fine dell’anno l’area verde, abbandonata per oltre un ventennio, si trasformerà in un vero e proprio parco pubblico con una pista ciclabile, un percorso vita, aree gioco, un frutteto pubblico e un orto urbano. Saranno proprio frutteto e orto due delle principali attrattive di questa riserva naturale, con appezzamenti di terreno a disposizione delle persone interessate a coltivarle direttamente o con l’assistenza tecnica ed operativa dei ragazzi della cooperativa Spazio Esse di Adelfia che, grazie al loro impegno in agricoltura, sono riusciti a vincere la tossicodipendenza. E domenica saranno proprio loro, insieme agli esperti delle associazioni Oltreilmuro e Ben-Lab, ad avviare la semina delle colture di stagione (melanzane, zucchine, peperoni, fagiolini e pomodori da salsa), oltre che la piantumazione del frutteto. Sempre nell’orto sono previste aree benessere per la lettura e spazi per trattamenti bionaturali volti all’equilibrio psicofisico attraverso cura delle piante, musica reiki, suoni e vibrazioni delle campane tibetane. 

Durante l’evento di domenica i partecipanti più piccoli potranno montare sui pony del circolo ippico Montecolucci mentre alcune guide del WWF organizzeranno delle passeggiate nella riserva naturale alla scoperta delle essenze mediterranee ed erbe spontanee del territorio.

“La riqualificazione di questi sei ettari di parco – conferma Nicola Lacarra, tra i fondatori della Giem srl – rappresenta il fiore all’occhiello del progetto di valorizzazione di questo territorio che, da Torre a Mare sino a Noicattaro, conta quasi 8.000 abitanti. ParchitelloInPiù vuole rappresentare, oltre che una soluzione abitativa per chi desidera vivere a contatto con il verde, anche il fulcro di un’area in cui chiunque potrà riconciliarsi con la natura, divertirsi e fare sport”.

All’evento di domenica, oltre all’ingegner Lacarra, prenderanno parte il responsabile della sezione WWF ‘Levante Adriatico’ Fabrizio Stagnani, il presidente dell’associazione ‘Ben-Lab’ Massimo Merlino, il responsabile del centro sportivo ‘Kendro’ Pasquale De Ruvo, il direttore tecnico del circolo ippico ‘Montecolucci’ Giuseppe Rossini e il broker ‘Remax – Acquachiara’ Francesco Gervasi.

 Noicattaro. parco vista mare intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI