Giovedì 12 Dicembre 2019
   
Text Size

CRISI DELL'UVA NOIANA

manifesto_uva_crisi

 

Tutti voi sapete della grave crisi che sta attraversando l'uva nojana.

Tante le cose che si dicono e che si stanno provando a fare a riguardo da mesi.

Da settimane nel nostro paese non si parla d'altro e anche la classe politica non è esule a riguardo.

Il Popolo della Libertà, con l'intera opposizione, ha chiesto la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico per affrontare la problematica e cercare di individuare soluzioni idonee a far rialzare l'economia agricola nojana.

L'intera opposizione, ovvero gli otto consiglieri di opposizione: Gerardo Decaro, Angelo Anelli, Mimmo Pignataro, Salvatore Borracci, Filippo Anelli, Tommaso Tortelli, Isa Sportelli, Stefano Benedetto, hanno anche scritto e fatto affiggere questo manifesto per le strade nojane.

Al di là del manifesto, delle coloriture politiche, crediamo doveroso un approfondimento ed è nostra intenzione dare un nostro contributo chiedendo a tutti voi un parere sulla questione, cercando di capire quali sono i motivi della crisi che l'uva nojana sta attraversando e quali le risposte che alla crisi stessa si possano e debbano dare.

UGI

 

Commenti 

 
#9 anonimo 2009-09-29 20:00
Chiedilo agli assessori e consiglieri comunali che stanno nell'associazione
 
 
#8 bionsen82 2009-09-10 19:12
SCUSATE QUALCUNO MI SA DIRE QUANTI SOLDI SONO STATI SPESI PER IL CONCERTO E L'INTERA SAGRA? GIUSTO PER CAPIRE DI CHE SOMMA SI STA PARLANDO IN QUESTO FORUM E SPERO A BENEFICIO DELL'INFORMAZIONE DI TUTTI I CITTADINI, GRAZIE
 
 
#7 Nojana 2009-09-06 00:09
c'è gente che ancora non ha pagato i concimi o le forniture di acqua ai pozzi...e il comune ci organizza la sagra...
 
 
#6 Nojana 2009-09-06 00:07
quante cose vorrei kiedere all'amministrazione..xkè la sagra viene associata all'expo(una schifezza!!)ki decide in quale luogo o quartiere svolgere la festa?ki decide quali cantanti invitare???ovvero come investire il denaro???xkè ci sn sempre le solite persone in mezzo (tripolini,latrofa giacomo e company)???..la sagra "si deve fare" ma di certo io la migliorerei..sembra ke a noicattaro la si organizzi giusto x inserire delle serate nell'estate nojana...estate..si ricordano solo a fine agosto...mhà....
 
 
#5 ANONIMO 2009-09-04 20:52
per me la vera solouzione per combattere la crisi è la formazione di cooperative non solo tra coltivatori ma anche commercianti, e la nascita di un marchio in modo che il prodotto abbia alcuni requisiti standard, ma prima di tutto questo serve formare i coltivatori tramite dei corsi ad opera di esperti del commercio, marketing ...cmq la sagra rimane un punto di incontro indispensabile, sono le attività all'interno della sagra che devono cambiare e avere un significato, uno scopo..
 
 
#4 .... 2009-09-04 14:13
SEMPLICE STRUMENTALIZZAZIONE POLITICA DI UNA QUESTIONE SERISSIMA!!!!
 
 
#3 Anonimo 2009-09-04 12:53
Se non sbaglio Altieri ha detto che è giusto fare le sagre, ma non organizzarle come il comune di Noicattaro... Il vice presidente della Provincia ha suggerito di coinvolgere altri paesi nell'organizzazione e fare una sagra provinciale... Cmq mi dicono che l'opposizione, con quel manifesto, voleva denunciare che l'amministrazione non prende provvedimenti per la crisi dell'uva. Credo che tutti siamo a favore della sagra, è sbagliato però pensare che la sagra sia l'unico strumento per combattere la crisi!
 
 
#2 indecisa 2009-09-04 04:30
hai ragione anonimo!!!
bisogna viverla in questo modo la festa dell'uva!
come un punto di partenza e di sostegno!
 
 
#1 Anonimo 2009-09-03 20:36
Questo manifesto serve solo a strumentalizzare politicamente la crisi del settore trainante dell'economia nojana. D'altra parte l'amministrazione, comunale e non solo, si sta muovendo per trovare soluzioni ai problemi( vedi GAL ecc..) Cmq resta lo smacco più grande per l'opposizione alla quale ha risposto il vice presidende provinciale Altieri(centrodestra) il quale ha spiegato che la sagra nn è uno spreco di denaro pubblico ma un punto di partenza per il rilancio dell'economia del paese.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI