Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Musica a Km Zero: al Tiffany aspettando Nojarella. Foto

Musica a_Km_0_Tiffany_front

 

Giovedì 5 Dicembre è stato finalmente presentato, con una serata “inaugurale”  il progetto ‘Nojarella’. Presso il Bar Tiffany (situato in corso Roma), c’è stata la prima data di ‘Musica a Km 0’, con la partecipazione dei giovanissimi Planet One in versione acustica, Qualcosa Completamente Diverso in una nuova formazione e gli intriganti I Bohemiens. Niente cover, tutte band nostrane che fanno musica propria.

Inoltre, hanno preso la parola Vito Gallo dei Mida, per raccontarci la storia delle band nojane, Vanni La Guardia e Gualbo Giandomenico, promotori di Rockerella (censimento e festival di Gioia Del Colle) e Marco Antonelli, ex Oasi San Martino (Acquaviva delle Fonti) e speaker di Radio 103, per sottolineare l’importanza e le difficoltà di fare musica dalle nostre parti! Tutto l'evento è stato trasmesso in diretta radiofonica su Radio 103 (FM 103.7).

Le band che si sono alternate durante la serata, sono tutte di Noicattaro e dintorni, e tutte cercano di farsi avanti del difficile mondo della musica, partendo proprio dal suonare nei piccoli locali.

Il prossimo appuntamento è per il 29 Dicembre 2013, a Largo Pagano, per NOJARELLA, il festival nel centro storico nojano con musica, artisti di strada e stand enogastronomici.

 

Abbiamo fatto qualche domanda Gaetano Sanitate, socio di Nojattiva e collaboratore di Indipercui.

Che cos’è ‘Musica a Km 0’, e come nasce?

Musica a Km 0 è un’iniziativa reazionaria e nasce per ridare finalmente la possibilità, alle band che fanno musica propria, di potersi esibire in un luogo del proprio paese. Inoltre, grazie a ‘Musica a Km 0’ vogliamo far tornare i ragazzi del nostro paese a uscire nel locali di Noicattaro. E, vista la crisi economica, ‘Musica a Km 0’ mira anche a far “lavorare” i nostri locali. Tutto questo nasce dal censimento NOJARELLA, strumento base di questa iniziativa. Per l’occasione, la data del 5 Dicembre di ‘Musica a Km 0’ è stata la data in cui abbiamo presentato il Festival musicale culinario NOJARELLA, che si terrà nel centro storico il 29 Dicembre: 100% musica e sapori nostrani. Vogliamo ricominciare ad aggregare da ciò che ci sta intorno. Tra l’ altro, vorrei sottolineare che ci sono particolari normative fiscali che agevolano e facilitano l’organizzazione di band emergenti che fanno musica propria. Ma per la buona riuscita non basta: la musica emergente non necessita solo di un palco ma anche di un contesto appropriato, un luogo in cui non possa sentirsi isolata. Per questo i pub o i bar, con i loro piccoli spazi, sono il luogo ideale per ascoltare musica emergente e quindi il luogo ideale per l'iniziativa ‘Musica a Km 0’.

Com’è andata questa prima serata? Il pubblico nojano ha risposto alla “chiamata”?

Tutto bene, non poteva andar meglio. Tranne qualche disguido tecnico all’inizio a causa di una cassa non funzionante. Il locale era pieno, i musicisti si sono divertiti e il pubblico pure. Tutti soddisfatti, e tutti pronti per Nojarella.

Da oggi Musica a Km Zero è sulle pareti di Noja!


Qui le foto della serata.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI