Giovedì 12 Dicembre 2019
   
Text Size

Il messaggio di Auguri del sindaco Peppino Sozio

Peppino Sozio_sindaco

 

Carissimi concittadini,

 

anche quest’anno le festività natalizie giungono quando ancora il nostro paese sta vivendo un momento difficile che non consentirà a tante nostre famiglie di trascorrerle con la serenità che invece meriterebbero.

Molte, infatti, sono ancora le persone che “bussano” alla mia porta di Sindaco perché si trovano in difficoltà. Queste situazioni, sebbene provochino in me una forte amarezza, allo stesso tempo mi stimolano ad utilizzare con maggiore tenacia i pochi mezzi che mi sono consentiti, per cercare di alleviare il disagio di questi nostri concittadini.

 

Ci avviciniamo al Natale che per tutti noi è un momento di gioia, ma anche di responsabilità. È il momento in cui più forte diventa la necessità di alimentare quella pratica quotidiana delle virtù civili, quali il non sporcare il paese, la tolleranza, il dialogo, la solidarietà.

Una necessità che si alimenta anche di un’idea di paese conviviale, capace di saper ascoltare le richieste dei più bisognosi, dei più deboli, degli ammalati, delle persone anziane, di coloro che vivono in solitudine o in situazione di disagio.

 

In questi anni di amministrazione abbiamo coinvolto, nella realizzazione delle nostre iniziative, le associazioni, i volontari, le comunità religiose, gli operatori economici, le scuole. Iniziative che, al di là di semplici parole di circostanza, permettono al nostro paese di garantire spazi di crescita ad ogni suo abitante.

Questi sono dei segni importanti, che denotano l’attaccamento e l’amore per il nostro paese.

 

A nome mio, dell'Amministrazione Comunale, del Presidente del Consiglio Comunale e del Consiglio tutto, vi auguro un sereno Natale e un felice anno nuovo.

 

Noicattaro, 24 Dicembre 2013

                                                                                              Il Sindaco

Dott. Peppino SOZIO

Commenti 

 
#12 doberman 2013-12-28 12:11
il regalo non e' da quest'anno che l'abbiamo ricevuto e da quando ci siete voi ,amministratori e te sindaco ,da tre anni,che siete una massa di incapaci,non siete all'altezza dimettetevi tutti,avete rotto i c........
 
 
#11 Sorto 2013-12-27 21:04
Caro Sindaco busso alla tua porta per chiederti una raccolta dei rifiuti differenziata ,controllata con verifica dello stato dei cassonetti,del rispetto dei contratti con la società che presta il servizio e magari forse una pulizia dei cassonetti. Un declassamento del nostro comune al fine di pagare per quel che si meritano i dirigenti ,il comandate fantasma dei vigili urbani al fine di destinare i risparmi ai servizi sociali che non esistono.ti busso perché' tu possa ripristinare un minimo di controllo sul territorio al fine di evitare abusi edilizi,commercio ambulante abusivo ,occupazione di suolo pubblico ad uso e consumo privato,scuole elementari e medie cadenti. Grazie per averci ulteriormente sprofondati in un mare di indifferenza ed apatia.
 
 
#10 Movimento 5 Stelle 2013-12-27 19:32
Maria Novella Oppo si vanta di lavorare all’Unità dalla fine del '73. Da allora non ha mai avuto un altro lavoro ed è mantenuta dai contribuenti da 40 anni grazie ai finanziamenti pubblici all'editoria che il MoVimento 5 Stelle vuole abolire subito. La Oppo appena può diffama pubblicamente il M5S. Per esempio sulla protesta di ieri alla Camera: "Ogni giorno una pagliacciata dei grillini [...] fanno casino [...] dimostrano di non saper fare e di non aver fatto niente per il popolo italiano [...] inscenano gazzarre [...] sono succubi di Berlusconi". Qualche giorno fa: "Casaleggio va elucubrando ai danni dell’Italia". E ancora: "Grillo vuole tutto, soprattutto il casino totale [...] un brulichio di piccoli fan [sono] divenuti per miracolo parlamentari e tenuti al guinzaglio perché non si prendano troppe libertà". Il M5S abolirà il finanziamento pubblico all'editoria e la Oppo dovrà cercarsi un lavoro. Non è mai troppo tardi, o forse sì.

Quei soldi li dessero a giornali come il vostro che fanno informazione seria sul territorio a costo zero
 
 
#9 Movimento 5 Stelle 2013-12-27 19:27
Ecco come spendono a sinistra i nostri soldi pubblici e la gente non riesce ad arrivare a fine mese per le tante tasse che ci impongono: Tratto dal Blog di Grillo
Da oggi inizia un viaggio indimenticabile nei bilanci dei giornali assistiti. Il terzo quotidiano in classifica per accesso alla greppia dei soldi pubblici nel 2012 è stato L'Unità con 3.615.894 di euro. Iniziamo da questo glorioso foglio la lettura dei bilanci. L'Unità, o Nuova Iniziativa Editoriale s.p.a., disponeva nel 2012 di 85 dipendenti di cui 1 dirigente, 23 impiegati e 61 giornalisti (2,6 giornalisti per impiegato). La media vendite del 2012 sul 2011 è diminuita del 19% con una perdita di 7.529 copie, passando da 38.656 a 31.127. Anno su anno i ricavi delle vendite e delle prestazioni sono scesi a 12.023.088 euro rispetto a 15.189.629. La perdita, a livello di risultato netto dopo le imposte, nonostante i generosi finanziamenti pubblici, è stata di 4.637.124. L'Unità è come un calabrone, non si sa come faccia a volare, ma non fallisce mai, come qualunque società non assistita avrebbe fatto da tempo.
 
 
#8 Red Bull 2013-12-27 15:53
Si vede quanto ascolti le richieste dei cittadini nojani, hai messo 1 solo giorno di ricevimento onde evitare che ti venissero a rompere.
Un gesto sensato è opportuno per ridare dignità a Noicattaro, DIMETTITI.
 
 
#7 Dido73 2013-12-27 12:08
Una lettera sconclusionata, che vuole dire tutto e non dice niente. Avresti fatto più figura a stare zitto!!!
SINDACO DIMETTITI, IL PAESE E' UNO SCHIFO TOTALE PER COLPA DI VOI AMMINISTRATORI INETTI E INCAPACI. DIMISSIONI, UNICO REGALO DI NATALE BEN ACCETTO DA PARTE TUA!!!
 
 
#6 rafaela 2013-12-26 16:18
caro sindaco i migliori auguri sono per quella famiglia che x il 10 gennaio dovra' uscire fuori e le assistenti sociali vogliono togliere anche i figli daglipiuttosto una mano d'aiuto in tutto e io te ne saro' molto grata non ti faccio gli auguri di natale spero un 'aiuto solido a questa famiglia
 
 
#5 buio totale 2013-12-26 11:11
Mio amatissimo SINDACO se vuoi fare il piu' bel regalo di Natale al tuo amato paese(almeno a parole così dici), tornatene sulla tua poltrona in PROVINCIA a trascorrere gli ultimi anni che ti separano dalla pensione, almeno potrai lasciarci in pace. P.S. Un'ultima cosa che credo non ti e' stata mai detta, VERGOGNATIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!
 
 
#4 Vinc80 2013-12-24 20:51
Un solo augurio.... dimettiti... lascia stare la povera gente...
 
 
#3 Ora si fa sul serio 2013-12-24 17:33
Sindaco non parli mai e questa volta che dovevi stare zitto hai trovato il coraggio di parlare.Non hai capito che il paese e' allo stremo e non ti sopporta piu' .Facci un regalo se vuoi veramente bene ai noiani : DIMETTITI .HAI SPRECATO QUASI TRE ANNI PER FAR SPROFONDARE IL PAESE NELLA SPORCIZIA , NELLE STRADE CON BUCHE E MARCIAPIEDI DISCONNESSI , CON SERVIZI SOCIALI AI MINIMI TERMINI, CON CONSIGLI COMUNALI DA FARSA CON LITI IN DIRETTA CON CAPIGRUPPO DELLA MAGGIORANZA.MI FERMO QUI PERCHE A NATALE BISOGNA ESSERE BUONI. CONTINUERO' CON L' ANNO NUOVO
 
 
#2 Red Bull 2013-12-24 12:52
Quanto sei patetico, se proprio vuoi bene a Noicattaro e ai nojani dai le dimissioni e lasciaci ritornare al voto.
 
 
#1 IL FALCO 2013-12-24 10:59
Che belle parole Sindaco,molti bisognosi bussano alla tua porta!!! ma cosa stai facendo per questi bisognosi??? NIENTE,continui a dire che non hai soldi,ma per la Fondazione Di vagno li trovi i soldi,cosi pure per le varie Associazioni che per fare manifestazioni natalizie hanno il contributo del Comune, è ma queste Associazioni ti assicurano un bacino di voti,vero Primo Cittadino, quindi a loro tutto è permesso.Buon Natale primo cittadino,spero ancora per poco.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI