Domenica 21 Luglio 2019
   
Text Size

1° Concorso "Pino Divella": Fratres e Aido per la Solidarietà

Noicattaro. Concorso Fratres Pino Divella front

 

Giovedì 19 Dicembre 2013, nel teatro della scuola primaria “Rocco Desimini”, si è concluso il primo Concorso di Solidarietà e Volontariato “Pino Divella”, indetto dalle Associazioni Donatori Volontari di Sangue “FRATRES” e Donatori Volontari di Organi, Tessuti e Cellule “AIDO” di Noicàttaro, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Gramsci-Pende” e con il patrocinio del Comune.

La “Fratres” di Noicàttaro, che da anni opera attivamente sul territorio locale, quest’anno ha pensato di accrescere la diffusione dei temi della Solidarietà e del Volontariato, cercando di sensibilizzare - in prospettiva, una volta diventati maggiorenni - i bambini delle quinte classi e i ragazzi delle terze, rispettivamente della scuola primaria e della scuola secondaria di 1° grado del suddetto istituto.

Il Concorso, intitolato all’indimenticabile Pino Divella, uomo dalle indiscusse qualità morali nonché Vice-Presidente dell’Associazione “Fratres” di Noicàttaro, scomparso il 21 Novembre 2011, è stato articolato in tre momenti distinti: in un primo tempo sono stati effettuati degli incontri con gli alunni, tenuti dalla dott.ssa Annarita Lasorella, medico e consulente sanitario del gruppo direttivo della stessa associazione, e dal Presidente Pasquale Dipinto; in un secondo tempo, i discenti sono stati invitati a riflettere sull’importanza della donazione del Sangue e degli Organi con i rispettivi insegnanti; infine, gli stessi ragazzi hanno prodotto degli elaborati artistici sulle tematiche trattate.

Successivamente, una commissione, all’interno dell’Istituto e della stessa Associazione, ha proceduto alla scelta dei lavori più interessanti e significativi. I suddetti disegni sono stati impiegati per l’ideazione di un utile ed singolare calendario. Inoltre, sempre con altrettanta generosità, un artista siciliano di Caltanissetta, lo scultore Lillo Giuliana, ha realizzato delle sculture ad hoc, che sono state donate alle due classi che hanno prodotto il maggior numero di elaborati. Nel contempo, la stessa Associazione ha premiato sedici alunni, tra i più meritevoli, assegnando loro dei buoni per l’acquisto di materiale didattico e all’Istituto scolastico ha donato un congruo numero di calendari e due Personal Computer di ultima generazione, utili per la didattica in generale, ma, all’occorrenza, da poter essere impiegati con quegli alunni che esprimono dei “Bisogni Educativi Speciali”.


Noicattaro. Concorso Fratres Pino Divella intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI