Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Fischietto e Anna Falchi: ecco cosa ne pensa la gente

Rutigliano. Fischietti

 

Si è conclusa tra sabato 25 e domenica 26 Gennaio l’edizione 2014 della “Fiera del Fischietto di Terracotta” di Rutigliano. Per l’occasione, le varie associazioni locali hanno allestito degli stand e hanno reso piacevoli le fredde serate del fine settimana per chi ha preso parte all’evento: non è mancata infatti la preparazione e la degustazione di panzerotti, frittelle, dolci e specialità caserecce rutiglianesi. La serata di sabato 25 è stata inoltre animata dal cabaret e dalla musica degli “Anonima Pattumiera”, mentre domenica 26, in mattinata, si è esibita in concerto la banda “Città di Rutigliano”, guidata dal maestro Giuseppe Gregucci.

Ne abbiamo approfittato per misurare gli umori tra la gente e negli stand.

 

Intervista a Nicola V.

Di quale associazione fa parte?

Di una delle due Comunità “Masci”, presenti a Rutigliano.

Perché la festa del fischietto si è svolta in due settimane?

Tradizione vuole che la festa di Sant’Antonio Abate, iniziata venerdì 17 e prolungatasi per il fine settimana, sia rivolta a noi rutiglianesi e ai paesi limitrofi. Il sabato e la domenica successivi sono invece rivolte agli abitanti dei paesi un po’ più distanti, in modo che anche loro possano far visita ai caratteristici fischietti: ormai è diventato un appuntamento immancabile per tutti.

Vi aspettavate più affluenza?

Sicuramente si. Quello che forse ha diminuito l’afflusso sono state le condizioni meteorologiche.

Per quale motivo avete ospitato l’attrice Anna Falchi?

Ogni anno Rutigliano nomina un ambasciatore diverso per questa manifestazione. Quest’anno è stata scelta appunto Anna Falchi che, dopo la cerimonia di consegna di questo titolo da parte del sindaco Romagno, si è recata a vedere la parte dedicata ai fischietti.

 

 

Intervista ad una signora.

Per quale motivo vi siete recati a Rutigliano stasera?

Collezioniamo i bellissimi fischietti in terracotta e non potevamo non acquistarne uno anche quest’anno. Ormai è diventata una tradizione per noi!

Vi aspettavate qualcosa in più da questa serata?

Sicuramente più movimento. Purtroppo questo freddo ha intimidito la gente.

E voi non vi siete fatti intimidire dal gelo?

Assolutamente no. Anche perché a riscaldarci ci hanno pensato gli stands, con le loro leccornie. Ci è bastato mangiare un panzerotto e qualche frittella per far andare via il freddo!

Pensate che sia una bella idea coinvolgere i vips, come Anna Falchi per quest'anno?

Bè sicuramente sono utili per attirare più pubblico, ma si potrebbe anche farne a meno e favorire i talenti locali, magari dando la possibilità ai più giovani di esibirsi con le loro band o in altri spettacoli di vario genere.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI