Sabato 23 Ottobre 2021
   
Text Size

I Bohemiens: "Abbiamo difficoltà, ma la passione risolve tutto"

Noicattaro. Intervista ai Bohemiens

 

Proseguono le interviste alle band emergenti targate Nojarella. Questa volta è il turno dei Bohemiens che si sono raccontati ai nostri microfoni. Il gruppo nasce nel 2011 a Rutigliano e l’attuale formazione vede: Giuseppe Petruzzi, voce e chitarra; Gianluca Giugno, tastiera; Fortunato Franchini, batteria; e Antonio Amodio, sax.


Giuseppe, il cantante, si fa portavoce del gruppo, rispondendo con grande disponibilità alle nostre domande.

Parliamo innanzitutto dell’esibizione nojana al festival “Nojarella - 100% musica e sapori nostrani”. Cosa ne pensate di questa iniziativa?

Purtroppo a Noicattaro e nei paesi limitrofi, non ci sono molte occasioni. Eventi come questi invece, sono importanti per dare una spinta al paese. L’operato di Nojarella e Nojattiva è significativo  perché qualcosa si muova in ambito musicale e culturale. Basta guardare anche la grande affluenza di pubblico per rendersi conto di come la gente sia attratta da festival di questo tipo.

Torniamo a voi. Da quanto suonate insieme?

Da un anno e mezzo circa, ma siamo già molto affiatati.

A quale genere musicale vi ispirate?

Sicuramente i nostri punti di riferimento sono i grandi cantautori, pietre miliari della storia della musica. In particolare ammiriamo artisti come Fabrizio De Andrè e De Gregori.

Quali sono le difficoltà che incontrate nel vostro cammino musicale?

Per lo più si tratta di difficoltà logistiche, legate agli impegni che ognuno di noi ha. Purtroppo dobbiamo far fronte anche a limitazioni economiche, ma la passione riesce a risolvere tutto.

Inoltre, vorrei sottolineare le difficoltà che riguardano in particolare le band emergenti, che propongono brani inediti, infatti, sono le cover band ad essere maggiormente richieste dai locali che offrono musica dal vivo.

Quali sono i vostri progetti futuri?

Il nostro obiettivo è quello di registrare un album completo. Al momento abbiamo all’attivo un EP, non registrato in studio.

 

Ringraziamo i talentuosi Bohemiens per la loro disponibilità, augurando loro una brillante carriera musicale.

Commenti 

 
#1 francesco 2014-02-12 20:10
bravissimi i bohemiens!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI