Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

Biblioteca in ricordo di Melissa Bassi. La Pascoli taglia il nastro

Noicattaro. Inaugurazione biblioteca Pascoli front

 

Una biblioteca intitolata a Melissa Bassi.

È la brillante idea dell’Istituto Comprensivo “Pascoli-Parchitello”, messa a punto lo scorso 17 Marzo 2014 nella scuola media “Giovanni Pascoli” di Noicattaro. Inaugurazione che è avvenuta, casualmente, proprio nel giorno del processo d’appello, per fare giustizia sulla strage di Brindisi, che uccise la sedicenne.

“È un qualcosa di fatto e curato dai ragazzi del Consiglio d’Istituto dei Ragazzi” ha annunciato il Dirigente Scolastico, il prof. Cataldo Olivieri.

Il merito è dei 24 ragazzi che ne fanno parte, del prof. Cuscito - referente del Consiglio d’Istituto, e dei ragazzi del Servizio Civile, che hanno collaborato affinché la scuola potesse avere una chicca nel proprio istituto.

Alla celebrazione di inaugurazione della biblioteca, molto semplice e genuina, ha partecipato anche l’assessore alla Cultura, il prof. Vito Didonna, che ha tagliato il nastro d’ingresso.

Spontaneo l’applauso dei ragazzi, entusiasti di avere finalmente un luogo accogliente, dove si respira cultura.

Una inaugurazione che è avvenuta alla fine di una serie di eventi, come “Regala un libro alla Pascoli” ad esempio, che ha visto i gli studenti della scuola media impegnati nel recuperare libri e donarli alla biblioteca. Libri che poi sono stati catalogati, con l’aiuto dei professori.

E non solo, lo scorso anno i ragazzi della Pascoli hanno donato, a loro volta, più di 150 libri alla scuola elementare “Parchitello”: libri ormai non più adatti all’adolescenza o libri per i più piccoli.

La biblioteca “Melissa Bassi” della Pascoli è davvero un luogo invitante: spazi grandi, luminosi e freschi. Luoghi che chiedono solo di essere vissuti, e per fare questo i ragazzi stessi saranno responsabili. Infatti la biblioteca sarà aperta - di mattina - un’ora al giorno, affinché sia i singoli studenti che le classi intere possano beneficiarne. Ogni ragazzo del Consiglio d’Istituto fungerà - a rotazione - da responsabile del luogo di studio e di ricerca.

Molto soddisfatti i ragazzi del Consiglio, tra i quali spicca Lucia - la presidente - e Guglielmo e Stella, i due vice. “Ci teniamo a questa biblioteca e la sentiamo nostra, ne avremo cura” ha commentato un ragazzo. Gli fa eco Lucia: “È un luogo accogliente, ora dovremo essere bravi a mantenerlo in vita”.

“Il nome del Piano dell’Offerta Formativa della nostra scuola è Eutopia, ‘il buon luogo’. E questo nuovo spazio - ha continuato il Dirigente Scolastico Olivieri - sarà utile per avvicinarci sempre più al luogo ideale, dove i ragazzi entrano e non guardano l’orologio. E da questo momento in poi voi sarete responsabili di questo luogo. In bocca al lupo ragazzi”.

E sempre parlando di cultura, fra qualche mese il Comitato Scientifico - coadiuvato dal Presidio del Libro di Noicattaro - rinnoverà il suo premio. Si tratta del “Miglior cultore della Pascoli”, in cui viene premiato colui che meglio espone il motivo che l’ha portato a leggere un determinato libro e che più riesce a convincere gli altri a fare la stessa cosa.

Piene di vissuto le parole dell’assessore Didonna: “Sono davvero contento di questa vostra iniziativa. La cultura non può e non deve morire. E questo mi ha spinto a scrivere ben 9 libri sinora. È necessario trasferire la cultura e il sapere, perché poi attraverso il confronto nasce il progresso. Attenzione, perché questo è un passaggio indispensabile e necessario, altrimenti saremo esseri che vivono nel presente, senza guardare al passato”.

A conclusione il Dirigente Scolastico Cataldo Olivieri: “Mi auguro che cominci un bellissimo cammino. Poi si potrebbe pensare di aprire la biblioteca anche ai genitori, agli amici e alla comunità. In estate ad esempio, potrebbe diventare il luogo dove poter venire a studiare. Possiamo fare tanto, ora però, mettiamo in moto la macchina”.

 

[da La Voce del Paese del 22 Marzo]

Qui alcune foto della cerimonia di inaugurazione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI