Sabato 23 Ottobre 2021
   
Text Size

Un cittadino ci scrive: "Qui il mercoledì è sempre un gibillero"

Dillo alla redazione

 

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino nojano, che espone con trasparenza il problema del parcheggio auto per gli utenti del mercato settimanale. Ma Gaetano Porcelli - così si chiama il nostro lettore - non si limita a criticare, ma propone anche qualche soluzione per risolvere il problema. Buona lettura.

Egregio direttore, chiedo ospitalità al suo giornale onde esporre la seguente mia lettera che penso essere di comune interesse per molti nojani che si recano ogni mercoledì a fare la spesa al mercato rionale.

Al mercato del mercoledì è sempre un gibillero!

Nella mattina di oggi 9 Aprile 2014, giorno di mercato, fuori dal recinto di vendita - vale a dire nelle strade adiacenti - è venuto a crearsi il solito caos per il parcheggio delle auto degli avventori. Già dalle prime ore della mattina, le strade sono occupate dalle auto dei residenti in quelle vie, sicché trovare un buco per la propria auto significa vincere un terno al lotto. Dopo aver fatto qualche giro a vuoto dell’isolato perimetrale al mercato, non trovandolo, è gioco forza parcheggiare sulle fasce pedonali, sui passi carrabili, sui marciapiedi, in tripla fila, di traverso. Da tutto ciò poi ne viene un caos per i pedoni, e per gli automobilisti che, fatta la spesa, devono tornare a casa. Qualcuno potrebbe suggerire di lasciare l’auto nelle vicinanze del Palazzetto dello Sport. Questo può andare bene per chi va al mercato per una passeggiata, ma per chi va a comprare 5 kg di patate, 3 kg di arance, 3 kg di mele e un fascio di carciofi...è duro fare un km a ritroso cosi carichi!

E allora? La soluzione c’è! Basta che i nostri amministratori del Comune di Noicattaro si sforzino un po’, togliendo il sedere dalle poltrone e ispezionando la zona. Nelle vicinanze del mercato esiste la scuola media con ben due palestre dove i ragazzi fanno educazione fisica. Questi due siti, con tanto di cancelli scorrevoli, possono contenere più di 100 auto. Basta mettersi d’accordo con il Preside di detta scuola, per tenere i cancelli aperti solo il mercoledì tra le 9 e le 13, che i posti auto si sono trovati.

Per la verità, tempo addietro, grazie alla magnanimità del bidello, qualche mercoledì i cancelli venivano aperti. Poi sono rimasti sempre chiusi. Ripeto, l’operazione è a costo zero! Spero che qualche amministratore illuminato faccia la sua parte. Noi aspettiamo.uQuesto puoqq

                                                                       Un nojano ruspante

Gaetano Porcelli 

[da La Voce del Paese del 12 Aprile]

Commenti 

 
#1 Nojano schifato 2014-04-17 17:23
A Bologna da decenni i residenti nelle zone a rischio traffico vengono tutelati con il parcheggio personale per i residenti, mentre per i non residenti ha destinato i parcheggi a pagamento.
Chi sosta sul parcheggio residenti viene multato e l'auto rimossa forzatamente.
I cittadini residenti sono felici e il Comune fa incassi sulle multe.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI