Lunedì 06 Luglio 2020
   
Text Size

Nuove case comunali: fra una decina di giorni il bando

Noicattaro. Case comunali front

 

Entro la fine dell’estate verrà completato l’edificio in costruzione in viale della Costituzione: si tratta di ventiquattro “alloggi per utenze differenziate”, realizzate nell’ambito del programma “Contratto di quartiere II”, come stabilito dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (27/12/01, n.21).

Abbiamo fatto capolino all’Ufficio Tecnico del Comune per maggiori delucidazioni: come affermato dall’ingegnere Natale Decaro (Responsabile unico del progetto) con ogni probabilità i lavori, già a buon punto come visibile dalla nostra immagine, verranno ultimati intorno al mese di Settembre.

Non prima di quel termine, a quanto pare, per permettere alla burocrazia di andare a pari passo con la realizzazione edilizia, in quanto il bando per l’assegnazione delle “Case comunali” non è ancora stato pubblicato dall’amministrazione comunale, ed eventuali discrepanze temporali potrebbero esporre maggiormente la struttura al problema del vandalismo, una piaga che non sembra placarsi nella nostra cittadina e difficilmente risparmia zone anche minimamente trascurate.

Per quanto invece concerne “le carte”, il dirigente urbanistico che segue l’iter burocratico, l’architetto Vincenzo Lasorella, ci ha illustrato quella che dovrebbe essere la situazione in questo momento, sostenendo che il bando nella sua forma definitiva è in corso di approvazione e sarà pubblicato entro una decina di giorni; ha inoltre confermato che gli interessati dal bando saranno “cittadini particolarmente disagiati” (non abbiamo ulteriori specificazioni a riguardo).

Gli assegnatari potranno godere del bene immobile in locazione da parte del Comune di Noicàttaro, che ha speso intorno ai due milioni di euro per la realizzazione del progetto con il contributo dello Stato; rimandiamo a breve maggiori informazioni riguardo le modalità di partecipazione ed eventuali parametri e limiti per i richiedenti.


[da La Voce del Paese del 7 Giugno]

Noicattaro. Case comunali intero

Commenti 

 
#4 dissocupato 2014-08-20 11:13
Spero che gli alloggi vengono dati ai dissocupati senza lavoro tipo me e il mio ragazzo... persone che vogliono mettere su famiglia
 
 
#3 r.devenere 2014-06-13 13:02
Spero solo che questi alloggi vengano dati, a quelle persone di cui hanno bisogno, esempio:
disoccupati,
invalidi,
persone senza reddito, ecc.ecc.
è non a persone che non hanno mai lavorato in vita loro, amici dgli amici.
 
 
#2 Disoccupato 2014-06-11 22:56
Io non lavoro, e non perché non lo voglia. È un bene che esistano queste opportunità per aiutare chi non può permettersi un tetto. Quindi secondo il suo ragionamento, caro scioccato, più della metà della gente del meridione, disoccupata, è poco raccomandabile?
 
 
#1 Scocciato 2014-06-11 17:29
NOI PAGHIAMO E CHI NON VUOLE LAVORARE GODE. BASTA CON LE CASE POPOLARI PAGATE DAI CITTADINI PER METTRCI GENTE POCO RACCOMANDABILE.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI