Auto sospetta in campagna. Scoperta così la tresca amorosa

scappatella

 

Una fuga d’amore costata cara. È l’imbarazzante storia di una 22enne di Bari, beccata in un flirt amoroso. Come? Voi non ci crederete ma la storia è vera.

Qualche giorno fa, al Comando di Polizia Municipale è arrivata una segnalazione: un’automobile sospetta - una Citroen C3 nera - è stata ritrovata nelle campagne di Noicattaro, in periferia. Subito sono scattati gli accertamenti dei Vigili Urbani, dato chele ultime auto abbandonate sno risultate tutte - o quasi - oggetto di furto.

Un paio di controlli incrociati e i Vigili sono riusciti a contattate il proprietario della macchina, il quale ha dichiarato che avevano lasciato la Citroen nelle mani della figlia, una 22enne, che sarebbe dovuta recarsi prima al concerto di Caparezza a Bari, e poi a Bisceglie, a casa di alcune amiche.

Da quanto è emerso, pare che la ragazza abbia fatto di tutto, fuorchè andare al concerto. Molto probabilmente, la ragazza ha usato questo escamotage per incontrare un ragazzo - chissà, magari l’uomo della sua vita - per passare con lui l’intera notte. Entrambi i ragazzi non sono di Noicattaro, e hanno approfittato delle nostre campagne come terra di mezzo, nella quale nessuno avrebbe dovuto riconoscerli.

Così non è stato. I Vigili nojani si sono scusati con i genitori, i quali hanno scoperto la fuga della figlia proprio dopo le telefonate della Municipale. I genitori della ragazza invece, hanno ringraziato le guardie nojane. Meno contenta, forse, la ragazza, che la prossima volta sicuramente presterà maggiori attenzioni prima di “imboscarsi” in tresche amorose.


[da La Voce del Paese del 28 Giugno]