Giovedì 14 Novembre 2019
   
Text Size

La Chiesa Madre e la "Grande Pedalata" dell'Estate Ragazzi

Noicattaro. Pedalata Chiesa Madre front

 

Continua a ritmi serrati l’Estate Ragazzi “Fuori di tenda” della Parrocchia S. Maria della Pace. Oltre 120 ragazzi - dal 27 Giugno scorso - hanno deciso di passare i caldi pomeriggi estivi presso i locali della Chiesa Madre. Una serie di attività tra cui laboratori, piscina, attività sportive: un mix di divertimento, senza mai dimenticare il cammino di fede che ogni cristiano è chiamato a sostenere.

E all’interno dell’Estate Ragazzi, gli organizzatori hanno previsto una serie di incontri con gli “Amici della Bici”, l’associazione culturale che cerca di promuovere la bicicletta come mezzo di trasporto. Lo scorso 10 Luglio infatti, il presidente Giacomo Miulli ed altri soci, hanno accompagnato i ragazzi del ‘Fuori di tenda’ alla “Grande Pedalata”.

Tutti gli 8 gruppi dell’Estate Ragazzi si sono dati appuntamento a Largo Pagano, luogo di partenza della pedalata. Da lì, sotto l’occhio vigile di Vanni Dipierro e degli altri organizzatori, si è avviata la sfilata delle due ruote: una magia di colori e di sorrisi. Meta finale è stata la zona P.I.P. di Noicattaro, dove tutti gli iscritti si sono fermati per un piccolo break, in compagnia dell’arciprete don Oronzo Pascazio. Poco dopo il ritorno alle Opere Parrocchiali.

“Un’altra bella esperienza” ha commentato Giacomo Miulli. “Noi continuiamo, con questi progetti gratuiti, a promuovere la bici, l’unico mezzo di trasporto che fa bene al proprio corpo e all’ambiente”.


[da La Voce del Paese del 12 Luglio]

Noicattaro. Pedalata Chiesa Madre front

Commenti 

 
#2 schifato 2014-07-15 14:59
Se proprio vogliamo dirla tutta,ma sig.Miulli ma quando mai e' andato in bici a livello sportivo? Cio' nonostante, e' presidente di un'associazione ciclistica.Ormai siamo alla frutta!!!!!
 
 
#1 Disinteressato 2014-07-15 07:24
Ma un'associazione “Amici della Bici”, con un solo partecipante, Miulli Giacomo, può definirsi un'associazione?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI