Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Riqualificazione urbana: il ritorno della Fontana del Tulipano?

.

 

Entro l’anno l’amministrazione comunale darà il via ad un nuovo bando di gara che interesserà la riqualificazione urbana dell’area su cui sorge piazza Umberto I e il cui importo si aggirerà intorno ai 460.000 euro.

I lavori, in particolare, interesseranno l’assestamento del Fossato, della piazza e la sistemazione dell’asfalto di alcune vie adiacenti, tra cui via Cesare Battisti, via Carmine e via Telegrafo. Il progetto di rigenerazione urbana verterà essenzialmente sul rifacimento stradale, attraverso il quale anche la suddetta piazza assumerà un volto nuovo. I cittadini nojani con qualche anno in più rispetto alla media ricorderanno sicuramente la fontana che un tempo sorgeva in Corso Roma, nei pressi dell’attuale edicola di giornali: la cosiddetta Fontana del Tulipano. Essa - demandata dal signor Lorenzo Saponaro, all’epoca podestà di Noicattaro - venne realizzata in sostituzione dell’allora esistente fontanina dell’Acquedotto Pugliese, e grazie alla sua singolare conformazione, le venne attribuito il nome di Tulipano. La Fontana in questione, quasi simile a quella delle Testuggini (quest’ultima situata attualmente in via Oberdan), fu demolita definitivamente negli anni ‘60.

Ebbene, nel suddetto progetto di rigenerazione urbana i tecnici stanno vagliando l’ipotesi di inserirla come offerta migliorativa e ricostruirla nello stesso punto in cui sorgeva un tempo. Nell’ambito del progetto il Comune darà il via anche ai lavori in alcune aree a verde all’interno della zona 167 e in via Umberto Terracini, in cui attualmente si tiene il mercato settimanale. Qui essenzialmente si provvederà alla sistemazione della pavimentazione ad oggi sconnessa e, nel momento in cui l’impresa avrà la possibilità di cominciare i lavori, si assisterà allo spostamento momentaneo del mercato settimanale in un’altra zona, quasi certamente in via Giovanni Amendola. L’impresa che si interesserà della riqualificazione urbana di via Umberto Terracini ha informato l’amministrazione comunale che completerà i lavori in circa un mese e mezzo.


[da La Voce del Paese del 19 Luglio]

.

Commenti 

 
#5 ARCH VITO ARDITO 2016-02-11 11:49
PIAZ UMBERTO1: OPERE DI RIQUALIFICAZIONE?Ulteriore occasione di MANIPOLAZIONE ARCHITETTONICA URBANA e una offesa imperdonabile nei confronti della CULTURA URBANISTICA DEL 1800 nei suoi valori RAPPRESENTATIVI (FILOSOFI ESTETICI).SULLA FALSA LOGICA DEL PSEUDO RECUPERO DELLA MEMORIA STORICA (COME ACCADEVA NEGLI ANNI 70)SI DISTRUSSE UN INTERO ISOLATO URBANO DI PIAZZA UMBERTO.Attuale progetto è solo una manifestazione della vuota ideologia di sinistra(democratica )imperante anche in ambito disciplinare architettonico_ urbanistico.
 
 
#4 nojanodok 2014-07-25 05:04
perche non fare un parcheggio sotteraneo in piazza
 
 
#3 gianbgiacomo 2014-07-24 14:04
E i parcheggi ? Le auto sulla piazza ,in Via Carmine, Via Oberdan angolo Via Cesare Battisti e angolo Via Cappuccini e del Centro Storico dove saranno sistemate? Il progettista Sgobba grande luminare del far tutto nel suo progetto dove le ha nascoste le auto ? Riqualificazione o rigenerazione è una parola grossa certamente vedremo un'ennesima opera ad uso di qualche ....... Bisogna fare fumo per nascondere il degrado.
 
 
#2 Angelo Cavallo 2014-07-24 13:35
Chi volle l'abbattimento di quella fontana? Spunto d'indagine per la vostra testata. Portato alla luce il nome e poi fate anche l'analisi di chi a Noicattaro millanta cultura ed interesse storico per la città. Predica ed ha predicato bene e ha razzolato male. Su avanti non abbiate paura..Vito Didonna smascherate le ipocrisie storiche di Noicattaro. Così scopriremo che questa storia è molto simile alla recinzione della villa comunale.
 
 
#1 Saverio 2014-07-24 09:25
Visto che si effettueranno i lavori di cui all'articolo, perché non ripristinare i servizi igienici in Piazza Umberto I°?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI