Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

La macabra scoperta. Ossa di animali sulla tomba di un defunto

Noicattaro. Degrado cimitero front

 

Si sono spesi fiumi di inchiostro per descrivere la situazione di degrado in cui ancora oggi versa il nostro cimitero e nonostante le varie segnalazioni, tutto tace, o meglio, chi di competenza sembra fare “l’indiano”.

L’impressione che ti prende varcando l’ingresso è quella che nemmeno i morti possano riposare in pace: il degrado non risparmia nemmeno l’aldilà. E chissà cosa ne penserebbero i diretti interessati. Ci sono erbacce alte fino al ginocchio, tra le lapidi ci sono vasi rovesciati, fiori finti sparsi dappertutto.

Questa volta, però, un cambiamento, se pur minimo, c’è stato. Il 20 e il 21 Agosto, dopo un lungo periodo di stand-by, l’impresa di pulizia ha sgomberato l’area dai rifiuti. Si tratta di un intervento superficiale ma che almeno sembra far sperare il meglio. Inoltre, è stato messo a punto un servizio di raccolta separata dei rifiuti, con l’intento di ridurre la quantità di rifiuto secco e di conseguenza i relativi costi a carico della collettività. Per il momento ci sono solo i contenitori di umido, in cui si potranno conferire fiori secchi, sfalci e foglie di piante domestiche.

Le istituzioni ci hanno raccontato che questa situazione di paralisi, e quindi di sporcizia diffusa, dipendeva da una mancanza del personale addetto alle pulizie, dovuta anche al periodo di ferie. In realtà, le cose non stanno proprio così. C’è un contenzioso, che dura ormai da diversi mesi, tra l’amministrazione comunale e l’impresa di pulizia. Causa: continue inadempienze da parte dell’impresa. E quando si finisce nelle aule dei tribunali, è risaputo che devono necessariamente passare anni prima che si giunga ad una sentenza.

Solo una parvenza di cambiamento quindi. I disagi ci sono e non serve avere un occhio vigile per rendersene conto. La maggior parte delle strade, ad esempio, non sono asfaltate, sono piene di buche e in generale le pareti sono attraversate da enormi crepe. Questo scenario è tipico dell’ala antica. Il camposanto sembra essere terra di nessuno. La riqualificazione del cimitero passa attraverso azioni di straordinaria manutenzione che prevedono il rifacimento totale delle aree danneggiate e ammalorate. Dall’altro canto come si può pensare di pianificare un completo rifacimento del cimitero se le regole di igiene e sicurezza non vengono rispettate? Ebbene sì, basti pensare che sono trascorsi ormai tanti anni dall’ultima disinfestazione. Dopo aver chiesto agli uffici le motivazioni di questo degrado e stato di incuria, ci è stato risposto che non vengono stanziati i fondi necessari per intraprendere interventi di maggior respiro.

Inoltre, circa 10 giorni fa circa si è verificato un episodio inquietante. Sono state ritrovate, in un sacchetto di plastica nero, delle ossa vicino ad una tomba. Il ritrovamento ha destato sospetti; sul posto, infatti, sono intervenuti i Carabinieri. Gli addetti, dopo una serie di operazioni, sono giunti alla conclusione che non si tratta di ossa umane ma di un animale, probabilmente di un agnello. Mistero.

Come tutti i luoghi della memoria e degli affetti perduti, il cimitero resta un luogo che dovrebbe dimostrare la cura, l’attenzione e l’efficienza di una pubblica amministrazione. Speranzosi che l’urlo dei cittadini possa essere accolto al più presto. 

 

Qui alcune foto.

[da La Voce del Paese del 30 Agosto]

Commenti 

 
#3 Alex 2014-09-07 08:18
Cosa volete dal nostro Sindaco, lui è solo impegnato a rimanere in poltrona perché dei cittadini e del degrado della nostra città a lui interessa poco.
Per fortuna hanno chiuso le Provincie almeno li non siederà più.
Personalmente non darò mai più il mio voto ad un politico così inefficiente e molto impreparato.
 
 
#2 Vittoria Biancofiore 2014-09-05 20:10
Inviterei chi di dovere a farsi una passeggiata al Cimitero di Torre a Mare dove il personale addetto mantiene la struttura in perfetto ordine!! In questo paese non è solo la Giunta da Biasimare ma il Totale e Assoluto menefreghismo di Tutti gli Addetti!! Li manderei tutti a casa questi Sfalzini!
 
 
#1 fado 2014-09-05 19:22
Grazie SIG.SINDACO
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI