Domenica 24 Ottobre 2021
   
Text Size

Cronica mancanza di pulizia: in via Dipierro chi fa da se fa per tre

Noicattaro. Degrado via Dipierro front

 

Nel dare spazio alle lamentele di alcuni cittadini, riportiamo tal quale la missiva pervenutaci in redazione, dove, ancora una volta, risaltano a chiare lettere taluni disservizi e inadempienze comunali. La questione è essenzialmente legata alla mancata di pulizia nelle zone prospicienti le vie Dipierro, Lenoci e Desimini, nonostante i numerosi solleciti a chi di dovere.

I condomini cui si fa sottostante riferimento, hanno sì osservato il poco tempestivo intervento dell’operaio appositamente incaricato dalla Polizia Municipale dietro esplicita richiesta, ma ciò non toglie che l’intervento si è comunque rivelato poco efficace e quanto mai superficiale. L’ultimo intervento di pulizia risale addirittura a oltre due settimane addietro.

“Manca la pulizia giornaliera - lamentano i chiamati a farlo - a volte passa la macchina preposta allo scopo, ma si limita a pulire il centro della strada essendo impedita ai lati dalle auto in sosta”. Da notare che via Dipierro è ora una strada a senso unico ma, nonostante la segnaletica, non sono pochi coloro che seguono le vecchie consuetudini (quando cioè sussisteva il doppio senso di circolazione), probabilmente anche a causa di un’indomabile pigrizia nel fare un giro appena più lungo.

“Tutto il paese è sporco - ci fanno sapere - i bidoni sono perfino senza coperchio”. In una lettera dell’amministratore condominiale inviata al Comune, si chiede inoltre se il “vezzo” del vicino supermercato di lasciare sul retro numerosi cartoni accatastati su un carrello (vedi foto in basso) rappresenti un’esplicita disposizione o, piuttosto, un’abitudine dettata dalla noncuranza, visto che gli stessi cartoni diventano poi facile preda dei ragazzi della zona per il gioco del momento. Poiché la risposta ricevuta non è affatto stata chiara, i condomini chiedono che il supermercato di cui sopra trattenga all’interno i cartoni perlomeno nel pomeriggio, al fine di evitare i problemi poc’anzi descritti - con i conseguenti disagi facilmente immaginabili - anche se con l’inizio dell’anno scolastico la situazione sembra essere leggermente migliorata. Come anticipato, e soprattutto per evitare ripetizioni, riportiamo qui di seguito la missiva oggetto di lamentele.

Gentile Redazione di NoicattaroWeb, la presente per informarvi che lo scorso 06 Settembre 2014, alcuni condomini di via Vito Dipierro 1/G e 1/M sono scesi nel campo sito all’interno delle palazzine, delimitato dalle vie Desimini, Lenoci e Dipierro, per ripulirlo. È stata, naturalmente, pulita solo la parte di riferimento di questi due civici, data la sua grandezza. I cittadini sono stati “costretti” a far da sé, data l’assenza di manutenzione da parte del Comune, in quanto il campo era disseminato di erbaccia e rifiuti, tra plastica e carte di ogni tipo. In più sono stati tolti i cartoni che i ragazzi, che già si intrattengono sotto il porticato, usano come sedili; i cartoni li reperiscono dal carrello del supermercato lì vicino, che ne rimane pieno tutto il giorno. Dopo la pulizia è stato anche passato un piccolo trattore per smuovere un po’ il terreno, ormai stantio, e ripulito il marciapiede con una idropulitrice. È  anche vero che alcune palazzine che affacciano sul campo sono ancora in costruzione, la ditta le sta ultimando, ma ciò non toglie che il Comune debba essere esente dal ripulirlo. Quando abbiamo acquistato gli appartamenti abbiamo appreso che il campo sarebbe stato adibito a giardino, con fontana centrale, aiuole e panchine. Chissà quando il Comune effettuerà il giardino, quando le ultime palazzine saranno terminate! E chissà quale cura ne avrà il Comune e chi lo frequenterà, dato il menefreghismo generale di chi getta rifiuti a terra, in qualsiasi zona del paese, frequentata e non. Le prospettive infatti, in merito, non sono delle più rosee, dato che non vi sono netturbini che passano giornalmente a pulire la strada, figuriamoci quale sarà il destino del giardino. Ma perché al contrario di altri Comuni vicini non passa il netturbino giornalmente, per pulire la strada? Ce lo siamo sempre chiesto! Nonostante il pagamento della tassa dei rifiuti, che fine fanno quei soldi? Quanto sarebbe bello vivere in un paese pulito, dove ognuno si prende cura del luogo anche con il semplice non buttare la carta per terra e vivere in un paese dove il Comune ne mette a disposizione i mezzi: cassonetti nuovi e netturbini giornalieri. Spero che anche grazie ai vostri articoli pubblicati sul giornale si possa sensibilizzare l’opinione pubblica per migliorare in questo.


[da La Voce del Paese del 4 Ottobre]

Noicattaro. Degrado via Dipierro intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI