Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

I bambini del "Folletto Azzurro" festeggiano i nonni. Foto

Noicattaro. Festa dei noni Folletto Azzurro front

 

Da alcuni anni a questa parte, precisamente ogni 2 Ottobre, in Italia si celebre una nuova ricorrenza civile, quella della “Festa dei nonni”.

Introdotta negli U.S.A. già negli anni Settanta, è arrivata nel nostro Paese nel 2005 e ha come scopo quella di celebrare l’importanza del ruolo che i nonni svolgono non solo nelle famiglie ma anche nella società odierna.

Sono stati loro gli ospiti d’onore della festa organizzata dalla Scuola d’Infanzia Paritaria “Folletto Azzurro”.

Tutti i bambini, dai più piccoli ai più grandicelli, si sono esibiti con canti e poesie per i proprio nonni sabato 4 Ottobre, in via San Francesco d’Assisi, proprio dinanzi l’asilo.

È da riconoscere che negli ultimi tempi la figura dei nonni ha assunto una grande importanza all’interno delle famiglie italiane, con una crisi galoppante e un costo della vita sempre in costante aumento, non è da tutti potersi permettere una baby-sitter o pagare asili a tempo pieno e quindi sempre più spesso i bambini vengono affidati alle cure dei proprio nonni, che a volte diventano “tate” a tempo pieno.

“Mia figlia e mio genero lavorano entrambi, così spesso mi occupo io di mia nipote fino a che i suoi genitori non tornano a casa. Per me non è affatto un peso, anzi stare con lei e doverle sempre stare dietro mi mantiene giovane”, racconta ai nostri microfoni una nonna presente alla festa, per assistere all’esibizione della nipotina.

Ed anche per i bambini diventa essenziale il tempo passato con i nonni, perché essi sono fonte di cultura, esperienza e saggezza e in un’epoca di fredda tecnologia diventa indiscutibile l’importanza di preservare il patrimonio umano ed affettivo.

“I bambini, attraverso questa semplice festa, hanno voluto manifestare la loro riconoscenza e l’affetto nei confronti dei loro nonni, che provvedono quotidianamente e con totale disponibilità ad aiutarli affianco ai genitori”, spiega Rosangela Pastore, segretaria della Scuola d’Infanzia Paritaria “Folletto Azzurro”.

Sono tantissimi i modi in cui i nonni si occupano dei loro nipotini: andando a prenderli a scuola, aiutandoli con i compiti, portandoli a giocare in spazi aperti anziché lasciarli davanti alla tv, ma in alcune realtà famigliari sono indispensabili anche per l’aspetto economico.

Una mattinata trascorsa in allegria che ha previsto al termine dell’esibizione dei bambini uno spettacolo di alcuni sbandieratori che hanno affascinato grandi e piccoli. Una bella mattinata che ha rallegrato grandi e piccoli.


[da La Voce del Paese dell'11 Ottobre]

Qui alcune foto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI