Domenica 24 Ottobre 2021
   
Text Size

Parole e fatti: a nuovo la zona della stazione Fse. Foto

Noicattaro. Pulizia ara stazione fron

 

L’impulso c’è, e il paese sta cambiando volto. A partire dalle piccole cose, anche quelle semplici. Quelle accantonate da anni. È il caso dell’area adiacente alla nostra cara stazione delle Ferrovie Sud Est.

Mancava la luce nel viale, e qualche giorno fa è tornata. Ora, dopo anni, l’amministrazione ha deciso di andarci con i piedi di piombo, e capire bene la situazione. Così l’assessore ai Lavori Pubblici, Giacomo Latrofa, si è recato direttamente alla Regione, per sollecitare gli organi preposti, e qualcosa si è mosso. “Il 4 Novembre scorso ho incontrato l’assessore regionale Giannini e l’ingegnere Angiuli, delle FSE. Il giorno dopo a Noicattaro è arrivata la ditta sul posto”.

Grazie al Latrofa - possiamo dirlo - è stata ripulita tutta l’area antistante la stazione. Lì, proprio lì, dove giace quel mostro del parcheggio interrato, che fa davvero tanta paura. Per ora è stata tagliata l’erba presente in tutto il rettangolo verde, e ripulita da tutta l’immondizia che lì dentro si nascondeva. A breve ci sarà anche la messa in sicurezza e la derattizzazione. “Un lavoraccio, ma che nessuno ha fatto prima, dopo quasi dieci anni che la struttura è lì. Come è possibile?”.

“Vorrei porgere il mio ringraziamento all’assessore Latrofa - scrive Filippo, il gestore del bar della stazione - che in meno di una settimana ha fatto qualcosa che altri non hanno fatto in tanti anni, mantenendo le promesse. Continua così”.

Permettetemi di ringraziare l’assessore Giannini e l’ing. Angiuli - sottolinea Giacomo Latrofa - che oltre ad essere stati gentili e disponibili, si sono dimostrati anche tempestivi nell’intervento. Questo a dimostrazione del fatto che bastava spostarsi a meno di 15 km da Noicattaro, per risolvere i problemi. Altro che contenzioso”. Il riferimento ultimo è al problema legale tra le Ferrovie e la ditta appaltatrice, sorto durante l’esecuzione dei lavori. Di conseguenza, il parcheggio interrato - che ora è completamente allagato, fatiscente e pieno di rifiuti - non è mai stato preso in consegna dalla Sud Est, né utilizzato. È stato lì, alla mercè di tutti, e ognuno - ci riferiamo ai cittadini incivili - ne ha fatto quello che ha voluto.

Una storia che inizia a cavallo tra la fine degli anni ‘90 e il 2000, quando il parcheggio della stazione di Noicattaro - ma anche quello di Capurso e Triggiano - fu costruito, con fondi che il Ministero dei Trasporti aveva messo a disposizione per la realizzazione delle Metropolitane. Un vero e proprio flop.

Ora la stazione ha già un’altra luce, anche se molto bisogna ancora fare. Perché i segni della maleducazione pesano, e pesano sulle tasche dei nostri cittadini. “Vorrei che anche voi lottiate con me contro l’inciviltà. Bisogna fermare questi atti di vandalismo, perché gravano tantissimo sulla nostra economia. Sogno un paese in cui tutti i cittadini collaborano, per una Noicattaro migliore”.

E se per qualcuno si tratta solo di spot, per Latrofa questa è una vera e propria sfida: “Ho accettato l’invito del sindaco perché volevo mettermi alla prova e dimostrare che tanto si può fare per il nostro paese, se lo si ama. Sto facendo politica per passione, e ce la sto mettendo tutta. L’assessore deve dedicarsi tutto il giorno nel sul ruolo, e io lo sto facendo, rubando del tempo al mio lavoro e alla mia famiglia. Diversamente, non si può amministrare un paese dedicandogli cinque minuti al giorno”.

Impegnato su più fronti, l’assessore è carico, e promette una conferenza stampa per la prossima settimana. “Sono felice di come stanno andando le cose, perché stiamo vedendo i risultati, e li stanno vedendo anche i nojani. Ora non mi fermerò più neanche un minuto, e voglio trasmettere questo mio entusiasmo nel Partito Democratico”.

Molti i nojani che stanno esprimendo il loro ringraziamento sulla sua pagina Facebook, la quale è diventata lo strumento per controllare tutte le zone del paese.

“Non confondetevi - scrive sul social network - è solo l’inizio del nostro futuro”.


[da La Voce del Paese dell'8 Novembre]

Qui alcune foto.

Commenti 

 
#13 jo condor 2014-11-13 18:50
X zar
Veramente chi non ha capito proprio niente sei tu.
Se avessi letto più attentamente il commento, ma la capacita di astrazione purtroppo non è appannaggio di tutti, avresti rilevato che non c'era alcun intento denigratorio nei confronti dei ragazzi di Noicattaroweb di cui ho sempre apprezzato l'AUTONOMIA, L'INDIPENDENZA, L'OBIETTIVITÀ, IL CORAGGIO.
Qualità a te, probabilmente sconosciute, vista la superficialità con cui hai postato il tuo commento che, riassumendo, non ha alcun nesso con quanto ho precedentemente evidenziato.
Il tuo è solo un vano, sterile tentativo di DISTRAZIONE DI MASSA E DUNQUE DAI PROBLEMI REALI DEL NOSTRO PAESE
 
 
#12 IL FALCO 2014-11-13 17:58
OK. QUALCOSA E STATA FATTA , MA QUANDO VEDREMO LA PULIZIA TOTALE DEL VIALE DELLA STAZIONE? LA F.S.E. HA FATTO IL SUO DOVERE, MA I PROPRIETARI DEI FONDI CHE COSTEGGIANO IL RESTO DEL VIALE ? E ,SOPRATTUTTO LE AREE DEL COMUNE VEDI LA TRATTA DEL VECCHIO TRACCIATO DELLA FERROVIA , QUELLA CHE RASENTA IL MURO DELLA DIVELLA, CHI DEVE BONIFICARE QUELLA AREA ? E LE STRADINE CHE STANNO INTORNO QUELLE SONO PRETTAMENTE COMUNALI, A QUANDO LA RIQUALIFICAZIONE ???
 
 
#11 franco lioce 2014-11-13 17:16
Ora tocca al Centro Storico? e le abitazioni puntellate quanto si restaurano? Questo è il bello si spendono per puntellare il palazzo in Piazza Umberto ben 150.00 euro si poteva restaurare e addebitare i costi al proprietario. Facci vedere cosa vali assessore Latrofa.
 
 
#10 Rafael 2014-11-13 12:54
La si deve smettere di elevare a paladino o a cavaliere bianco salvatore della patria il sig. Latrofa. La situazione di degrato in cui versa la stazione non è recente bensì risale all'epoca quando era in maggioranza anche il su citato personaggio. Verificare e controllare che le opere, i servizi, gli interventi vengano svolte a regola d'arte è compito altamente istituzionale da svolgere chi occupa certe posizioni(c'è da sottolineare che bisogna avere le capacità a svolgerle......non in questo caso)altrimenti risultano solo di facciata e solo per agevolare gli amici della cupola.Latrofa smettila di prenderci in giro siamo stufi della tua presenza e dei tuoi "amici"
 
 
#9 zar 2014-11-13 12:48
Qualcuno, come jo condor, resta ancora stupito da questa testata. Non hai ancora capito che questi ragazzi sono liberi politicamente (fortunatamente). Non hanno interessi, con nessuno. Quindi se il Comune fa una cavolata, li bombardano; se fanno una cosa buona, li elogiano. Ed è giusto che sia così.
A differenza tua e di qualcun altro, non credo che Noicattaro web abbia l'interesse di vedere cadere per forza questa amministrazione. Quindi, ogni tanto le cose buone scriviamole.
Apriteli gli occhi
 
 
#8 jo condor 2014-11-13 12:36
Da quando l'ORDINARIA AMMINISTRAZIONE è diventata un evento STRAORDINARIO in questo paese al punto da essere celebrata con toni trionfalistici su questa testata?
Da quando la MALAPOLITICA ci ha convinti che siamo sudditi e non CITTADINI e che i DIRITTI sono favori da chiedere al potentato di turno.
A questi SIGNOROTTI di stampo e testa feudale, vorrei ricordare che i suddetti servizi spettano con frequenza pressoché quotidiana ( vedi servizio NU ), che è compito istituzionale dell'assessore di turno predisporre e verificare il funzionamento degli stessi a fronte di sudate tasse, sempre più alte, pagate dai cittadini.
Dunque, vani gli squilli di trombe e le autocelebrazioni su FB e altrove!
È P U R A, S E M P L I C E
ORDINARIA
AMMINISTRAZIONE....
 
 
#7 un osservatore 2014-11-12 20:45
finalmente un commento obbiettivo, speriamo che ne seguano altri.
Le critiche se non sono costruttive ,diventano oggetto di sfogatoio , per i vari commentatori ,e anche in questo caso ,in aggiunta ( vedi PRIMO)" rosicano".
Secondo il mio modestissimo parere, il giornale dovrebbe fare da stimolo all'amministrazione, di qualunque colore sia, "VERIFICARE" di volta in volta se gli atti che si producono siano legittimi e utili alla comunita' noiana, senza discriminazioni, senza cadere nelle accuse gratuite e personalistiche.
Sono convinto che le critiche sono necessarie,e questa amministrazione se le merita, ma se qualcosa di buono verra' prodotto, stimolatela affinche ne faccia altre e altre ancora ,STATE SUL PEZZO.
 
 
#6 Primo 2014-11-12 17:40
Ma siamo sicuri che il nostro buon assessore stia bene non vorrei prendesse troppi caffè che lo rendono iperattivo.
 
 
#5 Primo 2014-11-12 17:39
Invito il neo assessore a denunciare lo scempio delle piste ciclabili del Parco Comunale e quelle realizzate nel paese.
Uno spreco di danaro pubblico che stiamo pagando noi cittadini.
Di questo scempio ti devi interessare....
 
 
#4 Primo 2014-11-12 17:36
Le lavate di faccia per far vedere che stanno facendo qualcosa.
Perché il sig. latrofa non ha fatto nei mesi precedenti? Chi gli e lo impediva? Come sostiene noconojano nulla si fa per nulla perché questa gente da anni si muove solo se c'è un ritorno.
 
 
#3 ilnomenonconta 2014-11-12 13:33
Salve, ordinaria amministrazione o pubblica amministrazione... Và avanti così da sempre... si costruisce A con i soldi di B che non bastano mai, quindi A non si completa.
Cosa fare? Si abbatte A e si spendono altri soldi. Chi ne trae vantaggio? CHI LAVORA. Chi subisce? Gli utenti.
Questa è la beffa che ci tocca da anni. Ma sapete qual'è la beffa ulteriore? Fare pulizia su un mostro ecologico di spreco e sperpero e far credere che qualcosa è cambiato.
Non si fanno mai le cose bene dalla prima pietra. Il motivo è quello di prima. Secondo voi alle imprese conviene rifare l'opera o metterla in funzione? Rifarla.
A chi assegna i lavori interessa investire in una persona addetta al parcheggio o favorire il lavoro di una intera impresa di bonifica?
Noiani, cosi come tutti aprite gli occhi. Chi parla è uno che ha smesso di credere alla politica perchè ha smesso di credere alla mafia.
Aprite gli occhi non per vedere chi fa cose buone o cattive. Aprite gli occhi per giudicare se le cose che passano per buone lo sono davvero.
Questo discorso si applica a tutte le opere dalle più piccole alle più grandi. Vedi le piste ciclabili, vedi parco Trisorio Cipolluzzi. Qualcuno ha avuto giovamento con queste ultime opere?
Buona giornata a tutti.
 
 
#2 aura 2014-11-12 12:32
mamma mia..ci voleva un miracolo..perCHè cOmE dice una canzone ce da fare e da rifare!
 
 
#1 niconojano 2014-11-12 10:45
Non dimenticate che la prossima primavera in Puglia si va a votare per le regionali.
Il buon Latrofa non sta facendo tutto questo per nulla: puro e semplice ritorno elettorale per lui e per qualche altro suo sponsor politico a Bari (ora sostiene Emiliano).
Aprite gli occhi perchè qui siamo ancora all'ordinario, e per recuperare tutto il tempo che è stato perso ce ne vuole di lavoro.
Latrofa parlaci anche delle tasse che i nojani devono pagare, parlaci degli aumenti che avete approvato in bilancio.
Io ho gli occhi aperti.. e voi?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI