Venerdì 22 Ottobre 2021
   
Text Size

La banda "G. Puccini" regala il concerto in onore di Santa Cecilia

Noicattaro. Concerto Santa Cecilia froont

 

Il giorno 22 Novembre la Chiesa cattolica festeggia e ricorda Santa Cecilia, martire al tempo di Urbano I e patrona della musica, dei musicisti e dei cantanti. Per l’occasione, la chiesa S. Maria del Soccorso si è trasformata, per una sera, in un palcoscenico su cui si è esibita la banda “Giacomo Puccini”, diretta dal maestro Angelo Schirinzi. In tanti hanno assistito al concerto in onore di Santa Cecilia; tra i presenti, il sindaco e gli assessori. Don Giovanni ha fatto gli onori di casa, nel suo saluto introduttivo ai partecipanti e nel raccontare la storia della Santa patrona: “Secondo la tradizione, Cecilia era promessa sposa ad un giovane pagano. Si narra che il giorno delle nozze nella casa di Cecilia risuonassero organi e lieti canti ai quali la vergine, accompagnandosi, cantava nel suo cuore: conserva o Signore immacolati il mio cuore e il mio corpo. Da questo particolare è stato tratto il vanto di protettrice dei musicanti. Il giovane, ascoltato il desiderio della giovane, decide di non convolare a nozze e si converte al cristianesimo. A questo punto, l’imperatore Valeriano decide di far uccidere lo sposo e a Cecilia viene imposto il martirio per decapitazione. La leggenda narra che Cecilia sia morta il 22 Novembre”.

Lo spettacolo è cominciato subito dopo la celebrazione della Santa Messa, officiata da Don Giovanni. La banda ha dato il benvenuto al pubblico con “La Forza Del Destino - Sinfonia” di Giuseppe Verdi, coinvolgendo sin da subito i presenti. Ci soffermiamo volentieri sulla poco nota composizione d’apertura. È un melodramma in quattro atti che racconta la storia di Leonora, innamoratasi di Don Alvaro, un giovane di nobili origini ma di sangue misto. Contrario a questa unione è il padre della donna, ucciso accidentalmente da Don Alvaro. Dopo l’accaduto la donna chiede asilo in un convento di frati che, secondo la regola non potrebbe ospitare una donna. Leonora sarà ospitata nell’eremo di fronte al convento e questo dovrà essere un segreto. Una storia complessa che ha come protagonista l’infelice donna destinata a morire trafitta dalla spada vendicatrice del fratello e sin dalle prime note della Sinfonia vengono introdotti accordi che simboleggiano, per l’appunto, il destino funesto che si abbatterà sulla protagonista.

La banda ha poi eseguito “Vergine Degli Angeli” e “Tu Che In Seno Agli Angeli”. Scommessa vincente, quella di proporre musica sinfonica e lirica. Meritati, dunque, gli applausi che hanno salutato le esecuzioni dei musicisti, i quali hanno proposto un vasto repertorio che ha rivisitato, in chiave moderna, le opere di Verdi, Puccini e Boito. Detto in altre parole, un accostamento assortito di bellissime composizioni, alcune molto note e amate, altre insolite.

Nella seconda parte del concerto, la banda ha deliziato il pubblico eseguendo le opere di Giacomo Puccini. Anche nella seconda parte gli orchestrali hanno dato il meglio di sé, profondendo energia e passione nel restituire la partitura pucciniana. La banda ha eseguito Manon Lescaut, Intermezzo, Atto III, Duetto, Tu Mio Amore; riproponiamo a grandi linee la trama. La storia narra del Cavaliere Des Grieux e della sua amante Manon Lescaut. Des Grieux proviene da una famiglia nobile, ma rinuncia a tutta la ricchezza ereditaria scappando via con Manon. Il giovane perde le sue ricchezze e Manon più volte lo abbandona per uomini più ricchi, poiché non può sopportare di vivere nella miseria. Dopo l’ennesima truffa, Manon viene condannata all’espatrio in America. Des Grieux cerca di salvarla ma Manon muore per la fatica e gli stenti. Dopo averla sepolta, Des Grieux torna in Francia e riprende la carriera ecclesiastica.

In chiusura di programma Mefistofele-Duetto e Finale dell’Opera di Arrigo Boito. Calorosissimi e convinti applausi hanno evidenziato il successo del concerto dedicato a Santa Cecilia. Sebbene non foltissimo, il pubblico in sala ha accolto con grande interesse il prezioso programma proposto.


[da La Voce del Paese del 29 Novembre]

Noicattaro. Concerto Santa Cecilia interoo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI