Venerdì 06 Dicembre 2019
   
Text Size

Marciapiede ridotto a brandelli in via Saragat. Colpa della nevicata?

Noicattaro. Marciapiede via Saragat front

 

La nevicata del 31 Dicembre scorso  ha lasciato in tutti nojani un ricordo dal sapore agrodolce: chi ne elogia la magia, l’atmosfera romantica da primo dell’anno “con i fiocchi”, chi invece più razionalmente bada al sodo e agli svariati disagi che ha creato in un paese come al nostro, non così abituato a conviverci.

Noicattaro. Marciapiede via Saragat interoo

E dopo quasi un mese dal primo dell’anno, difatti, un ricordo sgradevole è rimasto evidente nell’intersezione tra via Saragat e via Amendola: proprio in prossimità del segnale di stop il marciapiede risulta essere evidentemente danneggiato, recando non solo disturbo al decoro urbano ma anche problemi agli abituali pedoni della zona, costretti a transitare sulla pericolosa carreggiata.

Non solo: proprio frontalmente a tale visione, ecco un sostegno segnaletico metallico sull’isola pedonale pericolosamente in pendenza verso l’asfalto.

Sembra che entrambi i danni siano uno spiacevole ricordo del bianco Capodanno: per quanto riguarda in particolare il marciapiede, a quanto pare un mezzo spazzaneve l’avrebbe ridotto a brandelli durante i lavori di messa in sicurezza del manto stradale.

La messa in sicurezza dei pedoni, però, a 30 giorni di distanza, non sembra ancora interessare chi di dovere in via Pietro Nenni: parafrasando uno dei nostri cari modi di dire dialettali, sarà che quando a Noicattaro qualcuno si muove per un problema debba nevicare? 


[da La Voce del Paese del 31 Gennaio]

Noicattaro. Marciapiede via Saragat intero

Commenti 

 
#5 Rafel 2015-02-03 08:25
Tranquilli adesso ci penserà il sig. Latrofa *****************************. In un altra sua dichiarazione ha esordito dicendo che si rimboccherà le maniche e lavorerà per il paese dedicando tutta la sua esperienza....Sarà lui in salvatore di Noicàttaro
 
 
#4 silfide 2015-02-02 21:41
Un suggerimento ai pur bravi ragazzi di Noicattaro web
Basta girare il paese con una valida macchina fotografica per immortalare altri scorci..... panoramici come quello della foto. Noicattaro è diventata ormai l'emblema della sua amministrazione comunale, tutta buche, rappezzi e situazioni in equilibrio precario Come i marciapiedi. Appunto. E non solo quelli....
Un consiglio per l'assessora Rescina. Ogni tanto abbandoni l'amata poltrona, per grazia ricevuta, e faccia un giro per le vie del paese. Avrà modo di riscontrare direttamente la situazione disastrosa in cui versa Noicattaro.
Altro che grandi opere ed efficientamento energetico!
 
 
#3 vittoria biancofiore 2015-02-02 19:49
SONO TROPPO INDAFFARATI A PENSARE AI COMODACCI LORO PER OCCUPARSI DEI PROBLEMI DEL PAESE.MA ANDATE A CASA!
 
 
#2 Lillino 2015-02-02 18:52
Che pena questa Noicattaro, ormai ridotta peggio dei paesi del terzo mondo.
 
 
#1 schifato 2015-02-02 17:28
non credo.........visto che un sacco di marciapiedi sono disastrati da secoli e non dal 31 dicembre!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI