Giovedì 14 Novembre 2019
   
Text Size

Via don Minzoni e il divieto di giocare a pallone. Previste multe

Noicattaro. Il divieto di via don Minzoni front

 

Numerose sono state le segnalazioni pervenute al Comando di Polizia Municipale da parte dei residenti di via don Minzoni e dintorni, nelle quali si lamentava la pratica diffusa di utilizzare la vicina pineta quale luogo per lo svolgimento di giochi con il pallone. Gli accertamenti effettuati dal personale della Polizia Municipale hanno rilevato veri e propri danni ai veicoli a motore in transito o in sosta, causati dall’attuazione di questa pratica sportiva. Gli alberi erano adoperati come pali delle porte e i marciapiedi erano utilizzati per la rimessa dalla linea laterale, ma d’ora in poi il pallone in pineta potrebbe essere bandito perché alcuni calci dati più forte del dovuto hanno provocato alle vetture ammaccature di fiancate laterali o rotture di specchietti.

Al fine quindi di garantire una pacifica frequentazione degli spazi pubblici e di allontanare ulteriori pericoli, il Comando della Polizia Municipale ha ritenuto necessario intervenire con sanzioni proporzionali alla gravità delle violazioni: multe di 50 euro dunque a chi infrangerà la regola.

“Il cartello inserito dai Vigili Urbani certamente non è un divieto assoluto, perché non avrebbe senso posizionarlo in una pineta. Se chi frequenta la zona fa un uso moderato della palla, non ci sarà nessuna multa. Purtroppo il tutto è scaturito dal comportamenti di ragazzi più grandi, esterni alla zona, che usufruivano dell’area senza avere cura delle macchine parcheggiate nei dintorni, e questo ha portato all'intervento del Corpo di Polizia Municipale”, riferisce Sergio Ardito, presidente del Consiglio Comunale.

Sarà dunque interesse dei residenti sorvegliare i propri figli o nipoti mentre beneficiano della piccola area a verde, in quanto nessun vigile piantonerà la zona in attesa di tirar fuori il libretto delle sanzioni, ma qualora l’utilizzo libero dello spazio pubblico rappresentasse un’ulteriore minaccia per la sicurezza di persone o cose, indispensabile sarà l’intervento da parte delle Forze di Polizia.


[da La Voce del Paese del 7 Febbraio]

Commenti 

 
#10 IL FALCO 2015-02-12 11:31
NEL GIRO DI QUALCHE GIORNO LEGGO DI QUANTA SOLERZIA C'E' DA PARTE DEI VIGILI URBANI. 1°) IL COMANDANTE LODA I SUOI COLLABORATORI PER AVER FATTO UNA MULTA AD UNA SIGNORA COLPEVOLE DI NON AVER MESSO BEN IN EVIDENZA IL TICKET SUL CRUSCOTTO DELLA PROPRIA MACCHINA . 2°) INTERVENGONO SUBITANEI IN VIA DON MINZONI , PARE CHE A QUALCHE ******* CHE ABITA NEI PARAGGI DIA FASTIDIO IL GIOCARE A PALLONE DEI BIMBI ! QUINDI HANNO DECISO DI INSTALLARE UN CARTELLO DOVE SI VIETA L'USO DELLA PALLA ,PENA 50.00 EURO ! SEMBRA UNO SCHERZO DI CARNEVALE , MA NON LO E'. ALLORA MI DOMANDO , PERCHE' IN QUESTO BENEDETTO PAESE DOBBIAMO VEDERE CONTINUAMENTE UN TRATTAMENTO DI FAVORE PER I SOLITI NOTI, E PER I POVERI CRISTI C'E' SOLO LA MANNAIA DELLA RIGIDITA' DEI SOGGETTI IN QUESTIONE ? IO NON VOGLIO ENTRARE IN MERITO ALLA QUESTIONE DEL TICKET , MA , A VOLTE FORSE, CI VUOLE UN PO DI BUON SENSO , ESSERE PIU' TOLLERANTI. MA SE MI SI RISPONDE CHE IL CODICE VA' RISPETTATO, BEH ALLORA VI CHIEDO , PERCHE NON INTERVENITE PER RISOLVERE L'ANNOSA QUESTIONE DEGLI AMBULANTI CHE CI SOMMINISTRANO FRUTTA E VERDURA IN TUTTO IL PAESE , SPECIALMENTE IN VIA CROCECCHIA ,( A DUE PASSI DAGLI UFFICI DEI V.U. ), IN VIA CARMINE ETC.ETC. TALI SOGGETTI, PARE CHE SIANO SENZA LICENZA , PER GIUNTA VIGE IL DIVIETO DEL COMMERCIO AMBULANTE. SAPETE CHE COSI FACENDO DANNEGGIATE IL LAVORO DI TUTTI I COMMERCIANTI CHE SI SOBBARCANO LE SPESE DI GESTIONE DEL NEGOZIO , IN PIU' PAGANO IL DOVUTO SOTTO LA VOCE TASSE , MENTRE I COSIDDETTI " PORTOGHESI ", INTASCANO E BASTA. COSA NE PENSA IN MERITO LA NUOVA ASSESSORA RESCINA ? .... SU SIGNORA , DIMOSTRI DI ESSERE SUPER PARTES , E INTERVENGA CELERMENTE , MAGARI ALLA PARI DELLA QUESTIONE DEL PALLONE .
 
 
#9 Gigi 2015-02-11 23:31
forti coi deboli (i ragazzini). troppo facile
 
 
#8 lo chef 2015-02-11 17:03
Cara amministrazione o latrofa devo segnalare che un cartello simile andrebbe messo anche in via unità d'Italia esattamente nella pineta difronte a bocchetta visto che anche li si giocava a calcio e i residenti non riuscivano a dormire
Grazie
 
 
#7 cassandra 2015-02-11 14:56
A tutti i commentatori che fin qui hanno espresso il loro libero pensiero ampiamente condiviso per offrire uno spunto di riflessione spero, altrettanto condiviso.
Chiedetevi come mai quel cartello preparato appositamente a velocità supersonica sia stato posizionato con altrettanta celerità e a chi, residente in quella strada, tutto questo potesse interessare.
Pensando che l'intera operazione è stata gestita dal presidente del consiglio, è facile risalire al suo mentore politico residente appunto nella succitata via.
Quello che stride, in questa vicenda e che dovrebbe suscitare la giusta indignazione di noi cittadini ridotti ormai al mero ruolo di pagatori di tasse ingiuste e senpre piu' privati dei piu' elementari diriitti, è IL NON ASCOLTO che tutti abbiamo subito quando ci siamo interfacciati con le pubbliche istituzioni e con i Vigili in particolare. È ora che la si smetta di utilizzare il proprio potere per le proprie personali convenienze e per quelle
DEGLI AMICI DEGLI AMICI......
Solo a Noicattaro si è stati in grado di *********************.
Ultima considerazione! Un'amministrazione attenta avrebbe dovuto da tempo organizzare spazi gratuiti riservati ai giochi e allo svago di bambini e ragazzi prima di procedere ad assurdi, inconcepibili divieti, oltretutto ridicoli.....
Ma tant'è. Questa è Noja........
 
 
#6 eugenetix 2015-02-11 13:42
I stò con i ragazzi.
propongo un divieto di sosta per tutto il perimetro stradale della pinetina, oltremodo i residenti possono e potrebbero parcheggiare nelle apposite autorimesse che magicamente sono diventate ad uso abitativo.
Bravi pensanti nojani, avvalliamo un eventuale abuso sottraendo un pubblico uso della pineta e soprattutto cancelliamo il diritto al gioco ai bambini.
I vigili si potrebbero impegnare nell'accertamento di eventuali discrepanze castastali o d'abuso edilizio.
Ignoranza mia, che significa NON E' UN DIVIETO ASSOLUTO! è o non è vietato?
oppure amministatori abbiate il coraggio d'affiggere un cartello con "PINETA NON AGIBILE" tanto a Noicattaro tutto si può
 
 
#5 CITTADINO DELUSO 2015-02-11 09:32
SEMPRE PIù RIDICOLI..... NON ALZANO IL SEDERE DALLA SEDIA PER LE COSE SERIE
E DEVONO MULTARE I RAGAZZINI.... STA LO SCHIFO PER LE STRADE GENTE IN CONTROMANO DA PER TUTTO E I VIGILI? ******************
 
 
#4 Il lupo 2015-02-10 22:52
E' l'ora che i cittadini si interessino delle loro cose.se non ci sono spazzi per il gioco dei nostri ragazzi e perché' noi stiamo stati a dormire quando gli altri pensavano alla speculazione edilizia. E poi i cartelli a Noicattaro chi li rispetta?
 
 
#3 Eli 2015-02-10 20:31
Prima di mettere questo cartello orrendo e medievale bisognerebbe prevedere spazi appositi in cui i ragazzi possono liberalmente giocare. Altrimenti la risposta sarà: "allora ci droghiamo"
 
 
#2 fado 2015-02-10 16:23
dov'è qst pineta?
 
 
#1 rafaela 2015-02-10 16:19
Se x i bambini non possono giocare a pallone fate degli spazi x loro
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI