Sabato 23 Ottobre 2021
   
Text Size

Torre a Mare, Condannato a trenta anni l’assassino di Caterina Susca

Torre a Mare. Rosa bianca front

 

A volte la giustizia non placa il dolore e la sofferenza, non basta una sentenza di condanna a lenire un dolore indescrivibile, una ferita che non smetterà mai di sanguinare. Eppure la giustizia si manifesta con i suoi mezzi e i suoi riti.

In questo giorno triste, perché ricorda un gesto tremendamente e inspiegabilmente assurdo, ci sentiamo vicini alla famiglia Susca.

Consapevoli di come a volte dal dolore e nel dolore si possa trovare forza e coraggio per cambiare la cosa, la persona ed una società brutale, sporca e spietata. Oggi, “io sono Caterina” e lo sarò domani e nei giorni a venire.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI