Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

"Alla scoperta di Noja", le visite guidate nella Settimana Santa

Noicattaro. Vito Santamaria front

 

Siamo ormai in clima pasquale e, con l’apprestarsi della Settimana Santa, si ripresenta tra il piacere e l’entusiasmo di tutti la seconda edizione di “Alla scoperta di Noja”, un progetto che, tramite mostre, presentazioni di libri e visite guidate, mira alla riscoperta di riti, tradizioni e storia del nostro paese, Noicattaro.

Ad adoperarsi per rendere possibile tutto ciò, sono state le associazioni culturali presenti sul territorio: Work in Color, Il Parnaso, A. Gramsci e Nojattiva.

Un fiorente programma è quello cui sarà possibile partecipare durante la settimana Santa, già a partire da domenica 29 Marzo: ad inaugurare l’iniziativa, infatti, ci pensa la personale di pittura di Michele Laudadio, accessibile dalle ore 19.30, presso la pinacoteca del Palazzo della Cultura, fino al 5 Aprile.

Ed ancora il Palazzo della Cultura, lunedì 30 Marzo, alle ore 19.00, ospiterà anche la presentazione del libro “La Settimana Santa a Noicattaro. Voci e immagini”, di Cristiano Marti. Interessanti sono anche le visite guidate attraverso il paese, che già lo scorso anno hanno attirato numerosissimi visitatori, nojani e non solo.

Giovedì 2 Aprile infatti, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 20.00 alle ore 23.00 partono le visite guidate - a cura di Massimo Guastella, dell’associazione “Gramsci” e dei volontari dell’associazione “Nojattiva” -  del Teatro Cittadino, in gruppi di massimo venti utenti, ogni 25 minuti.

È invece previsto - sempre per giovedì - un unico tour nel centro storico, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, a cura dell’ing. Vito Santamaria, dell’associazione “Il Parnaso”. La visita partirà da Largo Pagano e terminerà all’Eremo, nei pressi della Chiesa della Madonna della Lama - illuminato da lanterne per l’occasione - dove i visitatori potranno assistere all’accensione del falò.

Alle ore 21.00 e ore 22.00 si terrà un itinerario alla scoperta del centro storico e del patrimonio ecclesiastico, con particolare attenzione ai riti ed alle tradizioni della Settimana Santa nojana. La partenza è prevista dall’InfoPoint presso il Palazzo della Cultura in via Console Positano, in due gruppi di massimo 30 persone ciascuno.

Dalle ore 16.00 alle ore 18.00 di venerdì 3 Aprile, invece, si potranno conoscere meglio chiese, riti e tradizioni pasquali con un tour a cura delle dott.sse Floriana Berardi e Raffaella Bianco, in collaborazione con Vito Cosimo Dibenedetto. Partenza ogni 30 minuti dall’InfoPoint presso il Palazzo della Cultura in via Console Positano. Dalle 23.00 all’1.00 sarà invece riaperta la visita guidata al teatro cittadino.

Ultima e suggestiva visita si terrà alle ore 23.00 ed alle ore 00.00 del 4 Aprile: l’ing. Vito Santamaria e la dott.ssa Viria Rescina, dell’associazione “Work in Color”, muniti di torcia, condurranno i visitatori alla scoperta del centro storico cittadino. La visita partirà da Largo Pagano o dall’InfoPoint presso il Palazzo della Cultura e sarà rivolta a due gruppi di massimo 30 visitatori ciascuno.

“Alla scoperta di Noja” rappresenta uno dei pochi momenti che Noicattaro offre, dando modo di conoscere le tradizioni e la storia cui è legato il nostro paese. In merito all’iniziativa, abbiamo rivolto qualche domanda all’ing. Vito Santamaria, che ringraziamo per la disponibilità.

Perché riproponete il tour “Alla scoperta di Noja”?

Riproponiamo “Alla scoperta di Noja” perché abbiamo visto brillare gli occhi a chi ha partecipato alle visite guidate l’anno scorso. Noicattaro non possiede una bellezza intrinseca paesaggisticamente rilevante, ma ci sono dei momenti particolari - come appunto durante la settimana Santa - in cui il paese rinasce e si riscopre. Puntiamo alla conoscenza del territorio sia per le vecchie che per le nuove generazioni, ma anche per il visitatore esterno che potrebbe trovare interessante scoprire il genius loci di Noja.

Avete avuto problemi nell’organizzazione del progetto?

In realtà no; vista l’esperienza dell’anno passato, sapevamo già come muoverci ed inoltre, con la disponibilità dell’Assessorato alla Cultura non è stato difficile organizzare il tutto. L’assessore Vittoriana Dilorenzo ha preso sin da subito a cuore l’iniziativa, entrando in empatia con il progetto e aiutandoci con manifesti e pubblicizzazioni. Per questo è doveroso un ringraziamento all’Assessorato e all’assessore.

Ci sono delle novità rispetto allo scorso anno?

La novità è la personale di pittura, a cura di Michele Laudadio, che si terrà presso la pinacoteca del Palazzo della Cultura e che sarà inaugurata dalle Autorità e dal prof. Nicola Troiani. La stessa location ospiterà l’info-Point ed una mostra a tema sacro a cura del Parnaso, affiancata dalla tradizionale esposizione delle “trozzole”, a cura della Protezione Civile.

Qual è lo scopo delle vostre associazioni e di queste visite?

Lo scopo finale non è solo quello di dare un messaggio culturale di scoperta dei luoghi alle nuove generazioni, ma è la riappropriazione del centro storico. Vorremmo che la politica se ne facesse carico: questi sono messaggi per far capire che la città da cui veniamo esiste e possiede una storia, ma non possiamo rendercene conto solo in alcune occasioni durante l’anno. Noicattaro è un paese molto abbandonato a sé, sporco, ed il centro storico - a differenza dei Comuni vicini - non riesce ancora ad essere rivitalizzato, nonostante abbia notevoli potenzialità, quali la presenza del Fossato, una cinta verde, che solo il nostro Comune può vantare. Quindi lo scopo ultimo del nostro attivismo è sì culturale, ma soprattutto urbanistico-sociale, augurandoci che il nostro paese venga potenziato e valorizzato al più presto come merita.

Per ulteriori informazioni e per partecipare alle visite è necessario prenotarsi in via preventiva tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o telefonando al 3926071933. Durante la manifestazione sarà inoltre possibile prenotare i tour guidati all’infoPoint presso il Palazzo della Cultura, in via Console Positano.


[da La Voce del Paese del 28 Marzo]

Noicattaro. Alla scoperta di Noja intero

Commenti 

 
#4 Quanto parlare 2015-03-30 21:33
...pare che qualcuno avesse ancora fiato
 
 
#3 MMongoli 2015-03-30 18:25
Concordo con liberi, finalmente è finita la pacchia per e solite associazioni collegate con il PD.
Con la scusa della sinistra hanno monopolizzato tutto quello che era possibile a Noicattaro per farci cassa.
 
 
#2 vittoriana 2015-03-30 16:27
Il circo non ha l'autorizzazione e in ogni caso nulla a che fare con la delibera di giunta. Informatevi correttamente prima di dar fiato alla bocca.
 
 
#1 liberi 2015-03-30 16:13
l'ultima vergognosa delibera della ex amministrazione comunale, è quella di aver dato il consenso al circo nei giorni dei riti della settimana santa....vergognatevi finalmente liberi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI