Domenica 21 Luglio 2019
   
Text Size

Io mangio. Nella Sala Consiliare piccole storie da…masticare

Noicattaro. Spettacolo Sala COnsiliare front

 

Nei panni di due fatine buffe e litigiose, Monica Contini e Deianira Dragone hanno incontrato gli alunni di scuole medie ed elementari, inscenando uno spettacolo divertente e leggero sulla corretta alimentazione. L’esibizione dell’associazione culturale “Il Duende” si è tenuto lo scorso sabato 28 Marzo presso la Sala Consiliare del nostro Comune ed è stato organizzato dall’associazione Ali di carta - Presidio del Libro, in collaborazione con l’Assessorato della Cultura di Noicàttaro, in due appuntamenti, il primo alle ore 9 e il secondo alle ore 11. Si è inaugurato in questo modo il progetto tematico 2015 “Nutrimenti”.

“Sono le vostre pance che ci hanno chiamato”, hanno esordito le due fatine, iniziando un percorso di gag clownesche e racconti poetici attraverso i quali hanno spiegato la funzionalità di vitamine, proteine e minerali. Le scenette simpatiche sulla combutta fra le vitamine e i frutti d’appartenenza hanno fatto sorridere i presenti, ma soprattutto hanno aperto una porta alternativa alla riflessione su concetti che molto spesso per i bambini rimangono astratti. Con il solo supporto delle loro voci e delle loro capacità di recitazione, senza il bisogno di strumentazione tecnica particolare, le due attrici hanno intrattenuto il pubblico per più di un’ora con uno spettacolo agile e simpatico dal risvolto morale positivo.

Il nutrimento del corpo è diventato un argomento sempre più sensibile e importante all’interno della nostra società. Basti pensare che è il tema centrale dell’evento dell’anno, l’Expo di Milano, che sarà l’occasione per riflettere e trovare soluzioni sulle grandi contraddizioni del nostro mondo: persone che soffrono la fame da una parte e altre che invece muoiono per disturbi legati a un’alimentazione scorretta.

Ma l’intuizione di realizzare uno spettacolo su questo tema delicato era partito già prima di tutta l’esposizione mediatica a cui stiamo assistendo, ci hanno riferito le due attrici. E hanno aggiunto: “Viviamo un momento storico dove c’è tanto bisogno di un tipo di informazione che vada in antitesi con quella tradizionale che ci circonda. Siamo assillati da una determinata pubblicità e dalle convinzioni che da essa derivano. Il nostro scopo è proprio quello di andare ad apporre un taglio netto a tutto ciò e far scaturire delle domande su quelle che oggi ci sembrano essere delle certezze. Ovviamente non abbiamo la pretesa di cambiare lo stato delle cose, ma quello che vogliamo fare è aprire delle porte, creare dei dubbi, dare la possibilità agli insegnanti e ai genitori stessi di parlare di questo tema”.

Iniziare una sensibilizzazione, dunque, lo scopo di quest’associazione, creare attenzione e consapevolezza sull’importanza di ciò che si mangia e perché. Inoltre, è stato toccato anche il tema del cibo per la mente, e quindi l’importanza del nutrimento dello spirito oltre che del corpo. La lettura di fiabe, la recitazione e interpretazione di poesie era orientato proprio a questo: veicolare informazioni di un certo spessore sempre con leggerezza e con il supporto del divertimento e della simpatia.

Il tour di Angelina e Violetta, iniziato già un paio d’anni fa, continuerà presso scuole e in sale non prettamente teatrali, come quella consiliare che le ha ospitate. Lo spettacolo è stato creato per famiglie e bambini, ma sta ottenendo un buon riscontro anche nel pubblico di ragazzi di scuole medie, solitamente molto difficile. Il loro lavoro sta ottenendo dunque consensi da più parti, hanno vinto infatti la prima edizione del premio “La città dei ragazzi” della Città di Conversano. L’iniziativa è stata promossa dalla regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo - in collaborazione con l’associazione nazionale Presìdi del Libro ed è inserita nel progetto annuale “Nutrimenti”, cibo per il corpo e per la mente. L’associazione nojana inoltre continuerà la programmazione di eventi con la proiezione di un ciclo di film che, seppure non legati alla tematica dell’alimentazione, “ci nutriranno ugualmente”.


[da La Voce del Paese del 4 Aprile]

Noicattaro. Spettacolo Sala COnsiliare intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI