Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

Turismo e promozione del territorio, venerdì nasce lo IAT

Noicattaro. Inaugurazione IAT front

 

A breve anche a Noicattaro nascerà lo IAT - acronimo di Informazione e Accoglienza Turistica - ossia lo sportello virtuale per rilanciare il turismo nel nostro paese.

Tale attività svolgerà la funzione di servizio d’informazione e di promozione del patrimonio turistico, artistico, storico ed enogastronomico locale, sia telematicamente sia mediante la distribuzione di materiale promozionale sulle attrattive turistiche del nostro territorio. L’ufficio sarà gestito dal sig. Enzo Iovele e si muoverà in collaborazione con altre entità locali quali Athena onlus, Noicattaro Sviluppo, Officine Creative, La Salsapariglia e Rete Solidale Onlus.

L’inaugurazione della struttura si terrà il prossimo 3 Luglio alle ore 18.00 in via Console Positano 8, e l’invito sarà esteso, oltre ad altre realtà nojane, a tutte le associazioni che vorranno usufruire di questo nuovo servizio per promuovere le proprie attività. Lo IAT di Noicattaro, infatti, si inserirà in un ambito territoriale più vasto in quanto si avvarrà del sostegno dei sei comuni del Gal Sud Est barese e di Puglia Promozione, che attraverso la rete darà una visibilità più ampia al nostro paese. La missione di tale iniziativa è quella di mostrare le tante facce della nostra cultura, dal testo scritto in vernacolo all’immagine di una civiltà contadina, e questo lo si potrà fare solo se le varie associazioni vorranno costruire tutte assieme un progetto comune di sviluppo.

“Per quanto riguarda Noicattaro, lo IAT è un’esperienza del tutto nuova - afferma Enzo Iovele - e se con le altre realtà culturali e sociali del paese riusciremo ad impegnarci a dovere, probabilmente renderemo il nostro territorio più attrattivo dal punto di vista turistico. A mio parere le attività che esistono a Noicattaro non sono adeguatamente promosse, e tramite questo ufficio valorizzeremo quello che già esiste”. Intanto è già stato fatto un incontro con alcune associazioni per spiegare le ragioni dell’esistenza di questa nuova realtà, e anche se la presenza di molte di loro è venuta meno, il futuro capoufficio dello IAT non si scoraggia: “Cercheremo di proporre cose nuove in modo da guadagnarci la fiducia di tutte le associazioni nojane, le quali, se vorranno, potranno utilizzare i nostri servizi per promuovere le loro attività”.

Intanto ricordiamo ai lettori che tutti i servizi prestati dalla struttura IAT sono a titolo gratuito, sia per gli utenti sia per le associazioni, e che l’ufficio è stato messo a disposizione dal Comune di Noicattaro ed è attualmente in costruzione a spese del Gal.


[da La Voce del Paese del 27 Giugno]

Commenti 

 
#2 Paolo 2015-06-30 23:39
lavorino????? non si poteva chiedere la collaborazione prima di partecipare al bando??
 
 
#1 Angela 2015-06-29 21:08
Mi auguro che tutte le associazioni, il commissario e la futura amministrazione, i cittadini e tutte le espressioni politiche collaborino e lavorino con sinergia per un unico interesse comune: la valorizzazione del nostro territorio come risorsa per lo sviluppo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI