Domenica 24 Ottobre 2021
   
Text Size

Marco Ligabue in concerto, aspettando la festa di San Nicola

Torre a Mare. Conferenza stampa San Nicola front

 

I preparativi impazzano, i motori della macchina organizzativa iniziano a scaldarsi. Manca meno di un mese all’inizio della seconda edizione della festa di San Nicola, targata don Fabio Carbonara. La Parrocchia di San Nicola di Torre a Mare ha presentato nella serata del 30 Giugno il programma di quest’anno.

Dopo il successo dello scorso anno, la Parrocchia di San Nicola ha deciso di sorprendere ancora. A fare da cornice all’evento è stata la piazza del Porto, dove è stato allestito un palco, per ospitare anche il concerto di Marco Ligabue, svoltosi nella serata. A fare gli onori di casa, il parroco don Fabio, che come di consueto non si è fatto mancare nulla, tramonto compreso. Anche quest’anno i giovani saranno il fulcro della festa, che già nella scorsa edizioni si sono dimostrati abili e determinati nel gestire le molteplici problematiche e tutti gli aspetti organizzativi.

Sul palco al fianco di don Fabio c’erano il sindaco Antonio Decaro, Padre Dante - della comunità “Nuovi Orizzonti” di Torre a Mare - Marco Ligabue e il Maestro Renzi dell’Orchestra della città Metropolitana. Don Fabio ci ricorda che “una festa è un momento di fede innanzitutto, ma anche di tradizione, di storia, di aggregazione, di musica. Un momento in cui possiamo comunicare ai nostri ragazzi che ‘sognare’, oggi, si può”.

La festa, la nostra festa, sarà anche occasione di sobrietà e di attenzione. La comunità di Torre a Mare dimostrerà anche una volta la sua accoglienza: a chi si “affaccerà” nel nostro quartiere chiediamo di amarlo e di rispettarlo per conservare la sua bellezza. “Quest’anno il programma presenta tante novità, in particolare il Corteo Storico che - come ha illustrato Mirko Saponaro - rappresenta un momento molto importante di questa edizione”. Il giovane Mirko spiega che la rappresentazione sarà il frutto di una rivisitazione ed interpretazione della vita di San Nicola, fatta dai ragazzi della parrocchia. Per l’occasione la Fondazione del Teatro Petruzzelli ha “prestato” la Caravella, che ha sfilato durante i cortei storici della festa di San Nicola a Bari. Oltre cento figuranti prenderanno parte al corteo, che sfilerà da Fontana Nuova sino a Piazza Vittorio Veneto.

Anche quest’anno i giorni della festa vedranno lo sport e i giovani al centro di numerosi eventi, che si svolgeranno sulla piazza del porto. Novità del 2015 il torneo di calcetto e mini basket, che si sommeranno alla consueta marcia longa e alla gara di nuoto. Quest’edizione, a differenza di quella dello scorso anno, vedrà la festa articolarsi in due momenti distinti: il primo “Aspettando la festa”, che nelle giornate del 24 e 25 Luglio vedrà diversi eventi tra cui la seconda edizione della Gara di Voga e l’inizio dei tornei sportivi, mentre la seconda parte “I giorni della festa”, inizierà il 31 Luglio e sarà caratterizzata da momenti di rievocazione storica e religiosa, come lo sbarco del quadro, la processione per le vie del borgo e la tradizionale processione a mare.

Quest’anno nei giorni della festa si svolgerà il concerto dell’Orchestra Sinfonica “Città Metropolitana di Bari”, diretta dal Maestro Renzi. Dal palco allestito sulla Piazza del Porto, è ufficialmente partito il countdown per questa seconda edizione. Anche quest’anno Torre a Mare potrà rievocare le sue tradizioni, mescolarsi e riunirsi intorno al proprio Santo, riscoprirsi unita e coesa, come ricorda il sindaco Antonio Decaro durante il suo intervento. Il sindaco nel suo breve intervento ha elogiato l’attività dei giovani e della parrocchia, che da due anni a questa parte ha restituito vitalità al quartiere, definendo don Fabio “un dono del Signore”.

Durante la presentazione si è svolta anche la premiazione per il logo della festa di quest’anno, realizzato da Doriana Binetti. Abbiamo assistito con piacere alla presentazione, perché crediamo fermamente che custodire e rinnovare le tradizioni di un piccolo Borgo possa davvero restituire alla popolazione quel senso di comunità, quella appartenenza tipica dei piccoli paesi del Sud, perché in fondo Torre a Mare non è un quartiere, ma un piccolo paese fatto di gente che si conosce e frequenta da generazioni.

Dal giorno 13 Luglio sarà operativo presso la parrocchia il servizio informativo. Al termine della presentazione don Fabio ha lasciato il palco all’artista Marco Ligabue, che ha presentato il suo nuovo album e coinvolto con il suo sound le tantissime persone che hanno affollato la piazza del porticciolo. Marco Ligabue, da sempre vicino agli eventi della Parrocchia San Nicola, ha voluto regalare questo concerto alla comunità, ribadendo ancora una volta la sua voglia di credere in ciò che ci circonda, perchè in fondo non è mai tardi, come recita la sua ultima canzone, scelta come colonna sonora della festa.


[da La Voce del Paese del 4 Luglio]

Torre a Mare. Conferenza stampa San Nicola intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI