Mercoledì 01 Dicembre 2021
   
Text Size

Tragedia Bruscella, solidarietà e dolore anche da Torre a Mare

Torre a Mare. Disastro Bruscella front

 

Impossibile restare impassibili a quanto accaduto a Modugno la scorsa settimana. La violenta esplosione verificatasi presso la nota ditta di fuochi pirotecnici è costata la vita a dieci persone, tra titolari e dipendenti. Inutile l’intervento dei soccorritori che sono riusciti a portare in salvo solo due persone Michele e Vincenzo Bruscella, deceduti a distanza di pochi giorni a causa delle gravissime ustioni. La tragedia ha colpito l’intera cittadina di Modugno, in cui la famiglia Bruscella era arcinota. L’esplosione, che si è avvertita sino a Torre a Mare, ha di fatto raso al suolo parte della struttura dell’azienda. La nera nube di fumo, visibile da chilometri, ci ha messo un bel po’ a diradarsi.

La nota ditta di Modugno produce da generazioni fuochi pirotecnici, ed in passato aveva ottenuto diversi premi e riconoscimenti durante le numerose partecipazioni a sagre e feste in Italia e nel mondo.

In programma in questi giorni c’erano diversi appuntamenti a cui la famiglia Bruscella avrebbe dovuto partecipare con i propri fuochi, tra cui anche la festa di San Nicola a Torre a Mare. La Parrocchia San Nicola, a testimonianza della vicinanza e solidarietà alle famiglie delle vittime, ha deciso di annullare tutti gli eventi previsti per i giorni 25 e 26 Luglio con il seguente comunicato stampa, firmato da don Fabio e dalla comunità parrocchiale: “Con immenso affetto che da sempre contraddistingue l’amicizia con Michele Bruscella e tutta la sua famiglia, la comunità parrocchiale di San Nicola in Torre a Mare esprime solidarietà e cordoglio a seguito del terribile incidente e si riunisce in preghiera, consapevole che in questi momenti il silenzio è segno di rispetto e di profonda amicizia. Intendiamo esprimere il nostro affetto annullando tutte le manifestazioni previste per sabato 25 e domenica 26 Luglio (marcelonghe, gara di voga, torneo di calcio balilla e la serata di festa in piazza) .La comunità parrocchiale, in accordo anche con il sindaco della città Metropolitana di Bari, ing. Antonio Decaro, ha deciso di vivere solo la seconda parte della Festa di San Nicola, annullando quindi tutti gli eventi pirotecnici e devolvendo l’importo destinato a favore delle famiglie delle vittime di questo terribile incidente”.

Anche gli organizzatori di San Vittoriano ad Adelfia hanno annullato lo spettacolo pirotecnico previsto. Al momento la Procura ha aperto un’inchiesta per accertare le responsabilità e le dinamiche della tragedia. La redazione e tutti i collaboratori si uniscono al cordoglio e sono vicini alle famiglie delle vittime.


[da La Voce del Paese del 1° Agosto]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI