Lunedì 24 Giugno 2019
   
Text Size

Torre a Mare: dopo i lavori riapre la Torre Angioina

Torre a Mare. Torre Angioina front

 

La splendida Torre del 1500 che si erge imponente al centro della piazza e che vigila sul porticciolo di pescatori del “Borgo Pelosino” è nuovamente agibile e pronta per essere restituita ai suoi cittadini.

Dopo mesi di transenne, infatti, il 13 Luglio scorso iniziarono i tanto attesi lavori di messa in sicurezza (dalla sommità si staccava del calcinaccio) che sono stati portati a termine in tempi piuttosto rapidi e con successo. Oggi la Torre appare in ottimo stato e l’Archeoclub - l’associazione alla quale da diversi anni essa è stata affidata - torna ad occuparsi della sua gestione dando la possibilità ai cittadini di fare richiesta per il suo utilizzo, promuovendo l’organizzazione di eventi culturali e sociali.

La riapertura al pubblico della Torre è prevista per oggi, sabato 26 Settembre, e l’inaugurazione della nuova stagione coincide con due interessanti eventi.

Oggi infatti, alle 16.30, la piazzetta del porto ospiterà “Vivi la Piazza”, che vedrà coinvolti bambini e adulti in giochi, danze e musica. L’evento è organizzato dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari in collaborazione con i Centri di Ascolto per le famiglie, i Centri Aperti Polivalenti per i Minori e la rete di associazioni e organizzazioni di “Vivi la Piazza”. È inoltre prevista la partecipazione del Comitato Genitori Scuole di Torre a Mare che sarà presente con un “tappeto volante” sul quale i più piccoli faranno bricolage, e tutte le altre realtà associative del quartiere.

Domenica 25, alle ore 12.30, sempre sulla piazza del porto si terrà il “Pranzo in bianco e azzurro”, voluto ed organizzato dalla comunità del Borgo, con lo scopo di rafforzare i legami e stabilire nuovi rapporti tra gli abitanti del nostro quartiere, approfittando di un momento alquanto congeniale quale quello del convivio.

Gli abitanti di Torre a Mare, con il passare del tempo, si dimostrano sempre più impegnati per migliorare la qualità della vita del piccolo borgo barese e appaiono attenti ai bisogni e alle necessità di quest’ultimo, partecipando attivamente alle svariate iniziative che allietano le loro giornate.


[da La Voce del Paese del 26 Settembre]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI