Giovedì 17 Gennaio 2019
   
Text Size

Alla “Gramsci-Pende” la Festa dei Piccoli Lettori

Noicattaro. Festa dei Piccoli Lettori front

 

Sabato 26 Settembre, l’Istituto Comprensivo “Gramsci-Pende” in contemporanea alla Festa dei Lettori promossa dall’associazione Ali di Carta-Presidio del Libro di Noicattaro, ha organizzato la prima edizione della “Festa dei Piccoli Lettori” per i cinquenni della scuola dell’infanzia e per gli alunni di prima e seconda elementare.

L’obiettivo dell’evento è stato quello di sensibilizzare i bambini alla lettura fin dall’età prescolare. La lettura è importante perché grazie ad essa si possono visitare tanti luoghi fantastici, si può aprire la mente a tante idee e riflessioni, si posso vivere tante storie come se fossero le proprie ed esplorare la propria sfera emotiva e intima; arricchisce il lessico, accresce la capacità di riconoscere nessi logici tra gli eventi, oltre a sviluppare la creatività e l’immaginazione.

Sono stati proprio questi due elementi gli ingredienti per la realizzazione del libro del “Il Mago di Oz” curata dai bambini che hanno frequentato il laboratorio estivo “Scuola aperta per ferie”, che è stato presentato in questa occasione.

La mattinata è cominciata con l’accoglienza dei bambini della scuola dell’infanzia nella palestra della scuola “Gramsci”, dove sono stati poi raggiunti dai loro compagni più grandi. A seguire c’è stata l’apertura della festa con i saluti del Dirigente Scolastico - prof.ssa Rosaria Giannini D’Ursi, a cui sono seguiti due canti, uno della scuola primaria e l’altro della scuola dell’infanzia.

È arrivato, poi, il momento della presentazione del libro del “Il Mago di Oz” che è stato commentato dall’insegnante Licia Scarpelli. Durante il racconto i bambini sono stati sorpresi dall’arrivo di Doroty, la protagonista della storia, che a seguito di un tornado si ritrova in un posto sconosciuto e per tornare a casa deve incontrare il Mago di Oz, ma non è facile: per raggiungerlo, nella sua meravigliosa Città di Smeraldo, Dorothy dovrà attraversare territori sconosciuti e superare mille insidie. Per fortuna lungo il tragitto trova tanti amici.

Terminato il racconto, tutti gli alunni della scuola primaria sono tornati in classe per la merenda e i più piccoli sono stati ospitati nella sala mensa. La merenda è stata seguita da attività laboratoriali nelle singole classi volte ad aiutare Doroty a cercare il modo per tornare a casa. Dopo le attività laboratoriali gli alunni si sono ritrovati in palestra e hanno suggerito a Doroty le “soluzioni” per tornare a casa.

Alla fine di questa prima edizione della “Festa dei Piccoli Lettori” i bambini erano tutti entusiasti di aver aiutato Doroty nel tornare a casa e aver viaggiato con lei e i suoi amici nella Città di Smeraldo alla ricerca del Mago di Oz.


[da La Voce del Paese del 3 Ottobre]

Noicattaro. Festa dei Piccoli Lettori intero

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI